giovedì 25 Aprile 2024

HeroQuest – stop al Kickstarter

Brutte notizie per i fan di HeroQuest: la campagna è stata momentaneamente interrotta.
La campagna di finanziamento dell'edizione anniversario di HeroQuest ad opera di GameZone ha sicuramente attirato l'attenzione di molti, e non stiamo parlando solo degli appassionati che si sono precipitati a finanziarla (stava per raggiungere i 600000 dollari canadesi dopo solo tre giorni) ma anche di tutti coloro che hanno messo in dubbio la legalità dell'operazione per quanto riguarda i diritti di utilizzo di una proprietà intellettuale importante come HeroQuest. La discussione ha tenuto banco su parecchi forum e social network in tutto il mondo e c'è da dire che l'editore spagnolo non è mai stato completamente chiaro ogni qualvolta ha cercato di dimostrare la correttezza del proprio operato.
In generale tutta l'operazione ha sfaccettature poco chiare: secondo un presunto accordo preso con HASBRO (detentore dei diritti sul nome HeroQuest in tutto il mondo tranne che in Spagna e Usa), la GameZone ha il permesso di produrre il gioco in Spagna, di distribuirlo solo nei negozi spagnoli, di venderlo anche al di fuori della Spagna solo con vendite dirette ai singoli utenti e consegna con spedizione, e di finanziare il progetto su una piattaforma americana dove raccogliere donazioni in dollari canadesi.
Con questi presupposti, il sospetto che dietro tuti questi vincoli non ci sia un reale accordo ma lo sfruttamento di alcune gabole legali è alto, non per nulla la GameZone in questi giorni è stata anche accusata di un cattivo comportamento da un punto di vista etico.

Viene quindi naturale pensare che l'improvvisa interruzione della campagna ad opera della piattaforma di crowdfunding si possa ricondurre proprio alla necessità di chiarire  definitivamente la correttezza di questa "edizione dell'anniversario" di un gioco tanto amato quanto difficile da veder tornare. Continuate a seguirci: seguiremo l'evolversi di questa vicenda e vi terremmo aggiornati.

[Aggiornamento delle 23:30]: pare che la denuncia per infrazione dei diritti sia un falso allarme o, come dice l'editore spagnolo, uno strano incidente.
Gamezone ha ricevuto un "cease and desist" da Moon Design, che detiene i diritti di HeroQuest in USA. Ma, sempre secondo GameZone, un accordo risolutivo è stato già raggiunto e quindi pare che non solo la produzione proseguirà senza intoppi, ma che anzi ci sarà una distribuzione anche nei mercati USA… o per lo meno, tutto questo avrà inizio quando termineranno i festeggiamenti in corso per la Festa del Ringraziamento in America.
Non ci resta che stare a guardare per scoprire se le cose stanno veramente cosi.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,199FansMi piace
1,923FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli