sabato 13 Aprile 2024

Guai in vista per Valley Games e Up Front?

Come forse ricorderete, vi avevamo raccontato dell'intenzione di alcuni autori di giochi (tra cui Phil Sauer) di intentare causa alla canadese Valley Games a causa di mancati pagamenti delle prestazioni fornite.
La corte distrettuale della contea di Dallas (Texas) ha accolto l'accusa di Sauer e, come leggiamo sulla scansione dell'istanza postata da un utente su BGG, ha stabilito che l'editore (proprietario della Radiant Gaming, società texana creata per avviare progetti di Crowdfunfing in USA) dovrà comparire innanzi alla corte per difendersi dalle accuse.
Nell'attesa la corte ha disposto il sequestro delle proprieta fisiche e intellettuali della Radiant/Valley Games per un valore pari a 253000 dollari. In particolare nell'elenco di proprietà intellettuali riportate minuziosamente sul documento troviamo anche i nomi di giochi appena finanziati su Kickstarter (come l'atteso Up Front) o in procinto di essere lanciati sulla piattaforma (come Princes of the Reinassance).
La prossima mossa passa quindi a Rik Falch (proprietario della VG) e nell'attesa di sapere come si concluderà questa storia non possiamo non chiederci se la produzione di Up Front (completamente finanziato con grande successo) inizierà veramente come da programma.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,175FansMi piace
1,907FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli