domenica 21 Aprile 2024

Kaijudo: Wizards of the Coast chiude una campagna KS nel nome di Godzilla

Non è la prima volta che parliamo di Wizards of the Coast e delle relative dispute legali su queste pagine. Stavola il gigante dei giochi collezionabili e di carte è alle prese con un team di sviluppatori di videogame, la Sunstone Games (famosi per le più recenti trasposizioni videoludiche del mostro Godzilla), che avevano avviato su Kickstarter un'ambiziosa campagna per un nuovo picchiaduro che vedeva sfidarsi dei mostrini giganti in puro stile nipponico dal titolo: Kaiju Combat.
Tutti i backer di questa campagna si sono visti arrivare una mail da Kickstarter che li informa che il progetto è stato momentaneamente sospeso (lo leggiamo anche sulla sua pagina) per via di una disputa sulla proprietà intellettuale del termine "Kaiju".
La denuncia della violazione di utilizzo del termine viene da Wizards of the Coast, che sembra abbia depositato il termine "Kaijudo" come marchio registrato per una linea di giochi di carte, cartoni animati e videgiochi.
In pratica, secondo i legali Wotc, il nuovo videogame Kaiju Combat avrebbe confuso gli attuali fruitori dei videogame di Kajudo (tra cui ce n'è anche uno di combattimenti).
Il legale della Sunstone ha già condiviso la loro linea di difesa: "Kaiju è una parola di utilizzo comune, non può essere un marchio registrato. E se anche fosse, non si può estendere il copyright di "Kaijudo" alla parola Kaiju solo perchè ne è un'estensione."
Come è ovvio aspettarsi, le comunità dei videogiocatori (sopratutto quelle frequentate dai finanziatori del progetto) sono sul piede di guerra.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,197FansMi piace
1,918FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli