domenica 21 Aprile 2024

Hasbro porta Warner in tribunale: troppi film per Dungeons & Dragons

Qualche tempo fa vi abbiamo dato l'annuncio di una nuova pellicola cinematografica ambientata nell'universo di Dungeons & Dragons.
L'annuncio a quanto pare ha colto di sopresa anche la Hasbro (attuale proprietaria di Wizards of The Coast e quindi del marchio D&D), visto che pochi giorni dopo il gigante del mondo ludico ha fatto sapere che anche loro erano al lavoro su un film ispirato a D&D, con tanto di accordo già preso con la Universal Pictures e regia affidata a Chris Morgan (sceneggiatore noto per quasi tutta la serie Fast and Furious).
La Hasbro sostiene di essere l'unica detentrice dei diritti proprio perchè li ha ottenuti contestualmente all'acqusizione di WotC, l'accordo che era in essere con la Sweetpea (casa produttrice che stava lavorando per Warner) risale addirittura ai tempi della TSR ed è decaduto perchè prevedeva la realizzazione di un "nuovo" film entro il 2000, il che non è avvenuto.
Per quanto riguarda i film effettivamente prodotti da Sweetpea dopo il 2000 sempre ambientati nell'universo di D&D, secondo Hasbro "quelli non contano" perchè sono film per la TV, mentre i vincoli si riferiscono solo alle produzioni dirette al mercato cinematografico.
Secondo ICV2, la scorsa settimana Hasbro ha presentato in tribunale istanza di violazione di copyright, richiedendo alla corte di bloccare immediatamente ogni tentativo di iniziare le riprese.
A questo punto, il giorno in cui vedremo realmente un nuovo capito di D&D nelle sale sembra sempre più lontano, c'è da chiedersi se Habsro non avesse pensato questo film come parte del lancio promozionale dell'attesa quinta edizione del noto gioco di ruolo.

Articolo precedente
Articolo successivo

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,197FansMi piace
1,918FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli