lunedì 22 Aprile 2024

Eurazeo mira all’acquisizione di Asmodee

Anche se non ne sentiamo parlare cosi spesso come in altri mercati (specialmente in Italia), il settore del gioco in scatola può diventare un argomento interessante anche per grandi gruppi di investimento.
Leggiamo quindi su un comunicato, ripreso anche da Reuters, che Eurazeo, società di investimenti valorizzata 4 miliardi di euro, che mira ad individuare ed accelerare lo sviluppo di aziende ad alto potenziale, ha iniziato una trattativa con Asmodee, colosso ludico francese, presente in 7 paesi con 180 dipendenti, e con una cifra d’affari realizzata nel 2012 (anno in cui i soli Jungle Speed, Dobble e Time’s Up hanno visto più di 1,2 milioni di pezzi venduti) pari a 110 milioni di euro (in crescita del 13% rispetto all’anno precedente).

Virginie Morgon, responsabile dell’ufficio investimenti di Eurazeo, ha dichiarato: “Siamo molto felici di annunciare questa operazione. Siamo stati sedotti dalla capacità di Asmodee di identificare ed elaborare dei giochi astuti ed innovativi, animando in maniera intelligente il proprio mercato. I profili di crescita della società ed il suo potenziale di trasformazione, sia in termini di nuovi prodotti che di espansione geografica, rispondono completamente ai criteri di investimento di Eurazeo. A fianco delle squadre di Asmodee, capitanate da Stéphane Carville, abbiamo l’ambizione di fare di Asmodee un attore mondiale dell’edizione e distribuzione di giochi”.

Dall’altro lato Stéphane Carville, direttore generale di Asmodee, ha annunciato: “Le squadre di Asmodee si uniranno così ad un nuovo azionista e partner per i prossimi anni, con una visione condivisa della società. Noi potremo, insieme, inseguire ed accelerare il successo di Asmodee sia in Francia che sul mercato internazionale”.

L’operazione ha assegnato all’azienda un enterprise value pari a 143 milioni di euro, l’investimento di Eurazeo dovrebbe aggirarsi sui 102 milioni.
Non resta quindi che attendere la conclusione della transazione per iniziare a vedere i primi effetti che questa avrà sul mercato ludico, con una Francia che potrebbe farla sempre più da protagonista.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,198FansMi piace
1,919FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli