mercoledì 24 Aprile 2024

E se il futuro di Magic on-line non fosse proprio come la Wizards l’ha pensato?

E’ di ieri la notizia di Forbes, celebre rivista di finanza statunitense, che testimonia quanto sia fallimentare la strategia che la Wizards of the Coast ha scelto per Magic on-line (un settore che oggi rappresenta circa il 30-40% dei profitti del brand Magic).
Mentre gli utenti continuavano a lamentarsi del servizio Brian Kibler, pluripremiato giocatore di Magic, è arrivato addirittura a suggerire al produttore del gioco di carte collezionabili più longevo di chiudere l’esperienza di Magic On-line.
Un suggerimento che sembra sia stato preso in parola da Worth Wollpert, produttore esecutivo di Magic on-line che, ammettendo come l’esperienza creata fino ad ora sia stata fallimentare, ha mandato giù l’intero sistema promettendo, dopo la sospensione, l’arrivo di un servizio finalmente all’altezza del brand Magic.
Intanto l’impatto di perdita di fiducia del consumatore per le scelte fatte dal marchio è stato stimato intorno 11,1%.

Ma mentre l’esperienza ufficiale on-line della WotC subisce un brusco arresto, sempre internet testimonia il successo del gioco con una delle transazioni più alte mai registrate per una carta Magic, sembra infatti che un Black Lotus edizione Alpha (quotato 7.000 € sul sito Magicmarket) sia stato venduto per 27.302 € su Ebay da un collezionista (fonte Kotaku).

Insomma, se da un lato la WotC sembra aver toppato completamente la propria strategia su internet, dall’altro è proprio la rete a certificare il successo del gioco ideato da Richard Garfield arrivato quest’anno alla sua ventesima candelina.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,199FansMi piace
1,922FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli