sabato 18 Maggio 2024

Bombay – anche la Ystari si svaga

E’ stato lo stress per la realizzazione di Amyitis, durata due anni, a indurre Cyril Demaegd (titolare della Ystari Games) all’ideazione di un gioco più distensivo.


L’intento con Bombay è stato anche quello di non abbandonare i giocatori più esperti, concedendo un minimo di tensione ludica nella classica meccanica di mercato (delle sete), celata però dietro l’aspetto degli elefanti in plastica intesi ad alleggerirne almeno il tema.

Una cosa affatto sfuggita agli intenditori è che per la prima volta pare non si troverà la sillaba Ys nel titolo della Ystari, questo a meno di eventuali correzioni prima della pubblicazione prevista per marzo 2009.
A far storcere il naso è invece il prezzo previsto di 40 Euro, dovuto probabilmente proprio alla componentistica volta all’estetica “rilassante”…

Articolo precedente
Articolo successivo

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,222FansMi piace
1,954FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli