giovedì 25 Aprile 2024

[Norimberga 2013] Forbidden Desert: mai cantar vittoria troppo presto!

Ricordate la ricerca dei tesori nascosti in Forbidden Island? L’elicottero ci stava portando via con il bottino, finalmente verso la civiltà quando…

In Forbidden Desert Matt Leacock, famoso anche come autore di Pandemic, continua l’epopea degli esploratori che stavolta si ritroveranno a vagare per il deserto dopo un’avaria al mezzo che doveva portarli via dall’isola.

Stavolta i giocatori (da 2 a 5) saranno quindi alle prese con la ricerca dell’unico oggetto che potrà portarli fuori dal mare di sabbia: una leggendaria nave volante.

Purtroppo i frammenti della nave sono sparsi per tutto il deserto, nascosti in una misteriosa città sepolta sotto le dune…

L’incontro con la Schmidt Spiele, durante la Toy Fair di Norimberga, è stata l’occasione per vedere finalmente questo gioco su un tavolo e scoprirne le meccaniche.

 

Il tabellone è composto da 24 tessere disposte coperte su cui i personaggi potranno spostarsi. Su ogni tessera vengono posti dei segnalini “sabbia” che indicheranno l’altezza della duna e potranno spostarsi a causa del vento. Ogni turno i giocatori potranno muoversi ortogonalmente sulle tessere o scavare per togliere un segnalino sabbia, fino a scoprire la tessera e trovare così un indizio su dove recuperare una delle componenti della nave.

Ma le cose non sono così semplici: avventurarsi in un deserto comporta infatti mille pericoli, che nel gioco sono gestiti tramite l’uso di carte specifiche. Ogni turno verranno scoperte un numero di carte che gestiranno le condizioni del deserto. Tra le varie asperità la prima e più pericolosa tra tutte è chiaramente il caldo, che porterà i giocatori a dover scartare un segnalino acqua o morire in caso ne siano sprovvisti. Ovviamente fare rifornimento d’acqua non è così facile. Per trovare il prezioso liquido si hanno a disposizione 3 tessere pozzo sparse tra quelle che compongono il tabellone, ma di queste solo 2 saranno realmente piene, la terza nasconde un’arida sorpresa per il malcapitato che dovesse trovarla.
Ma le difficoltà non finiscono qui… In puro spirito cooperativo tutti i personaggi sono necessari, anzi indispensabili, perché la nave funzioni correttamente. Basterà infatti la morte per disidratazione di uno solo di loro perché tutti gli altri terminino la partita, rimanendo per sempre relegati tra le dune del deserto.

A scombussolare ulteriormente le cose vi è il vento, in grado di cambiare la geografia del mare di sabbia. Le carte vento infatti, una volta pescate, faranno slittare le tessere del tabellone, incrementando la quantità di sabbia presente sulle tessere mosse. Più le dune cresceranno e più sarà difficile per gli avventurieri trovare gli oggetti dispersi. Quando l’ultima duna verrà messa sul tabellone la partita sarà conclusa e la nave volante persa per sempre.

Dalla loro gli avventurieri potranno comunque contare ciascuno su un’abilità speciale, tra le varia abbiamo scoperto che il portatore d’acqua può prendere più acqua dal pozzo per dividerla con altri giocatori, l’esploratore avrà una maggiore capacità di movimento, mentre l’archeologo potrà rimuovere più tessere sabbia contemporaneamente,

Una curiosità sul gioco è che, anche se in tutto il mondo è prevista una confezione metallica, in linea con lo stile di Forbidden Island, nella sola Germania il gioco uscirà in una scatola di cartone, per rimanere nel seminato delle ferree regole grafiche della Schmidt Spiele (scelta grafica forse discutibile e che ci fa ringraziare di vivere nel bel paese). Ma le differenze non finiscono qui. La versione tedesca dal nome indecifrabile “Die Vergessene Stadt” sostituirà gli anonimi pedoni in legno con delle miniature dettagliate e colorate degli avventurieri, qualcosa che di certo ci piacerebbe vedere replicato in un’ipotetica edizione italiana..

In Italia ancora non si hanno certezze sull’adattamento. Visto comunque il successo ottenuto da U-Play con la pubblicazione italiana di Forbidden Island, c’è da aspettarsi qualche buona notizia a breve.

Ma sarà questa l’ultima avventura degli sfortunati esploratori di Leacock?
Potete dare un’occhiata ravvicinata ai componenti di Forbidden Desert (edizione tedesca) in questa nostra galleria fotografica.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,199FansMi piace
1,923FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli