martedì 23 Aprile 2024

Leelawadee – la primavera secondo Cwali

Primavera! I fiori sbocciano, gli alberi si riempiono di foglie, gli uccellini cantano e le fanciulle prendono il sole sui prati. E le farfalle iniziano a svolazzare insieme ai bombi (per chi non lo sapesse e si scocciasse di usare google, un bombo è un insetto parente stretto delle api – tecnicamente è un'ape, ma non divaghiamo). Questo tipo di atmosfera deve piacere tanto alla Cwali, che ha deciso di proporre un gioco basato proprio sulla combo fiori + farfalle: Leelawadee .

Leelawadee non è uno scioglilingua gaelico ma è il titolo di questo nuovo gioco ideato da Corné van Moorsel e edito dell'olandese Cwali, che al momento sta terminando con successo il suo Spieleschmiede (l’equivalente europeo di Kickstarter offerto dal distributrore tedesco Spieloffensive). Peraltro, la sua presenza in questo crowdfunding europeo è ampiamente giustificata, oltre che dalla promessa qualità elevata dei materiali, anche dal fatto che supportando questo gioco sarà possibile averlo pure in italiano. Decisamente un'interessante iniziativa da parte di Spieloffensive, che possiamo sperare venga applicata anche ad altri prossimi titoli.

L’elemento di maggiore attrattiva di Leelawadee è probabilmente la componentistica: i fiori, le farfalle e il bombo (di cui tra poco vi racconteremo le dinamiche) sono realizzati a mano con un’argilla speciale da un’artigiana tailandese specializzata nella modellazione dei fiori. Tutti i componenti del gioco saranno poi contenuti in un tubo di cartone (più per esigenze di costi che di praticità, ma che risulta comunque gradevole).

Ma veniamo al gioco.
Lo scopo di Leelawadee è presto detto: chi fa più punti vince. Banale? Forse. Però il modo di fare punti è originale, quantomeno nel tema. In Leelawadee i giocatori impersonano dei giardinieri che devono creare un aiuola fiorita, ed attirarvi il maggior numero di coloratissime farfalle, evitando il bombo (che poi in realtà sarebbe il miglior impollinatore, ma lasciamo stare le scienze naturali). All'inizio della partita si mettono dei fiori a caso in un sacchetto, mentre ciascun giocatore riceve una plancia con delle caselle, che rappresenta la propria aiuola. Poi si estrae dal sacchetto una determinata quantità di fiori a seconda dei giocatori.
In ogni turno, il giocatore sceglie un fiore dal tavolo e lo posiziona nella propria aiuola. Quando tutti hanno posizionato due fiori, si verifica dove si dirigeranno le farfalle.
Ci sono tre tipi di farfalle: quelle monocolore, quelle bicolore, e la rara pentacolore. Le monocolore volano verso il maggior numero di fiori del suo stesso colore che siano connessi tra loro ortogonalmente; le bicolori scelgono di andare verso gruppi di fiori che abbiano i loro colori, per l'appunto; infine quella da 5 colori va nell'aiuola che ha più colori differenti. Il bombo, invece, vola verso la più grande area monocolore.

E’ bene tenere a mente che le farfalle valgono più punti se vengono attirate per la prima volta. Infatti una farfalla va posizionata con le antenne rivolte verso il fiore appena arriva in un'aiuola, ma nei turni successivi, se non vola via, si gira con le antenne lontane dal fiore. Le farfalle con le antenne direzionate verso i fiori valgono quindi più punti delle altre. Il bombo invece è sempre e comunque una penalità.
Va anche menzionato che i punti che si ricevono dalle farfalle aumentano man mano che passano i turni (una farfalla con le antenne verso un fiore vale 1 punto nel primo round, 2 nel secondo, e così via).

Alla fine di ogni round si sommano i punti, si girano le farfalle e si estraggono nuovi fiori. Alla fine del quinto round di gioco, ogni colore mancante da un'aiuola vale punti in meno, e come abbiamo detto in apertura: chi ha più punti vince la partita.

Il regolamento prevede anche una variante per eliminare del tutto il fattore fortuna, cioè estraendo direttamente tutti i fiori per tutti i round e mettendoli sul tavolo, in modo che i giocatori possano pianificare completamente le loro mosse.
Un gioco semplice, dunque, ma che si profila come un filler divertente e dotato di materiali di alta qualità (la Cwali ha puntato parecchio a questo aspetto per questa uscita); ne sapremo di più quando entrerà in produzione alla fine dello Spielschmiede, tra pochi giorni!

Nell’attesa, potete scaricare il regolamento in inglese da questo link.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,198FansMi piace
1,920FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli