mercoledì 19 Giugno 2024

Ancora brutte nuove per Games Workshop

Nell’ultima dichiarazione pubblica della pi¨ famosa multinazionale produttrice di miniature e wargame, Games Workshop, T H F Kirby, Chairman e Chief Executive di GW, informa che anche gli ultimi dati confermano un periodo negativo della societÓ, manifestato da un calo di un ulteriore 20% delle vendite, con un profitto che va al di sotto della giÓ bassa soglia prevista…

La causa principale del calo di profitti Þ ancora una volta il flop della linea “Lord of the Rings”, unito al fatto che i rivenditori indipendenti di giocattoli e di materiale per “hobbysti” hanno operato una progressiva riduzione degli ordini, soprattutto in USA dove c’Þ un forte risveglio dei piccoli produttori indipendenti.
Per ovviare a questo la GW ha cercato di rafforzare i rapporti con le grandi catene e gli Outlet di grandi dimensioni, assistendoli dall’inizio alla fine nella vendita e distribuzione dei prodotti e andandogli incontro nei momenti di basse vendite.
Inoltre un grosso accento viene posto nella gestione dei negozi propri della casa, in cui sono state fatte assunzioni e formazione per preparare lo staff a tutti i livelli, e rinforzare il pi¨ possibile i mercato diretto.
In compenso Kirby afferma che i margini di spesa si sono anch’essi ridotti pi¨ di quanto ci si aspettava, con una riduzione dei costi legati ai materiali e alla stampa, soprattutto in Europa e Asia, e l’ottima gestione dei forti capitali investiti a Memphis e Nottingham.
Inoltre i costi passivi sono scesi sensibilmente a favore di quelli attivi, ovvero quelli legati all’apertura di nuovi centri e a catturare l’attenzione degli acquirenti, quindi quei costi che dovrebbero portare un rientro diretto aumentando le vendite future.


Insomma sebbene si prospetta un ulteriore calo dei profitti durante il 2006, alla GW confidano che la politica attuale di riduzione dei costi e di apertura di nuovi centri, nonchÞ di infrastrutture atte ad “educare” gli acquirenti e a fornire servizi paralleli all’hobby, porteranno i margini di profitto a risollevarsi prima del 2007.


Per leggere tutto il comunicato vi rimandiamo a questa pagina.


Fonte: gaming report

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,232FansMi piace
1,986FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli