giovedì 20 Giugno 2024

[Lucca Games 2011]Twilight Struggle – tornano gli anni di piombo

anni di piomboEra solo il 2005, ma tanto fa il successo da rendere un gioco un classico in così pochi anni. Per questo, oltre che per passione e buon rendiconto, l'attivissima Asterion Press ha deciso di riprodurlo in una versione deluxe tutta italiana.

Stiamo parlando di Twilight Struggle, un gioco sulla cui fortuna in pochi punterebbero oggi, periodo storico in cui l'attenzione a tempi di gioco ridotti e al maggior numero di partecipanti sembrano farla da padroni su molti altri asapetti del prodotto. Eppure questo prodotto funziona lo stesso, interessa e vende in tutto il mondo, Italia compresa. Da qui l'intervento per tradurre nell'italico idioma questo capolavoro.

Ma non sarebbe bastato. A sei anni dalla prima uscita ufficiale, Asterion Press ha deciso che Twilight Struggle necessitasse di alcunni piccoli ritocchi, principalmente sulla componentistica; è innanzitutto la plancia estremamente più spessa e corposa a colpire, il senso di stabilità che trasmette, o meglio il peso, concede un tono ancor più solenne all'intero gioco. Ad accompagnare la nuova forma anche la nuova immagine, non rivoluzionata certamente, ma ritoccata quel tanto che basta per portare la grafica nella seconda decina del terzo millennio.

Particolare ghiotto per i giocartori italiani è quello rivelatoci da Luca Cattini di Asterion, pare infatti che durante la traduzione siano emersi un paio di errori prontamente rivisti e corretti nella loro versione. Una volta tanto il prodotto guadagna dalla trasposizione.
Questo nonostante un periodo di lavorazione di appena un mese, entro il quale i nostri editori sono riusciti a far realizzare agli autori una carta speciale per l'evento dell'uscita italiana: "anni di piombo".
Immagine e titolo sono stati però scelti dall'Asterion stessa, che ha voluto evitare il titolo originariamente ideato dagli autori: "brigate rosse".

Nota negativa per i visitatori di Lucca 2011 è l'assenza del gioco in vendita, la classica spedizione via mare preferita da molti autori e distributori, soprattutto per scatole che sfiorano i 4Kg come quella di Twilight Struggle, ha colpito ancora con i suoi tempi da primi del settecento (il gioco era infatti pronto da fine luglio). Per rimediare a questo inconveniente l'editore italiano ha previsto un buon prezzo di lancio con carta promo e spedizione gratuita a tutti gli acquirenti in fiera (con la speranza che un corriere trafelato si mostri ansimante domani alle porte di Lucca). 

 

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,233FansMi piace
1,987FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli