lunedì 17 Giugno 2024

Samurai Battles: Commands & Colors e Art of Tactic al servizio della Russia

Gli avevamo dato un’occhiata ravvicinata lo scorso febbraio e finalmente possiamo parlarvene sicuri del fatto che sta per arrivare sugli scaffali di tutto il mondo l’interessante scatolone russo che ha rapito la nostra attenzione sia per la bella illustrazione di copertina che per il lussuosi componenti all’interno. Sui campi di battaglia stanno per arrivare le truppe di Samurai Battles, il nuovo gioco di miniature della Zvezda

La Zvezda è un’azienda russa che, per quanto sia operativa da oltre 22 anni,  potreste non conoscere se non siete appassionati di modellini in plastica. Chi invece è fanatico di soldatini avrà sicuramente dentro casa uno o più set Zvezda, siano essi aerei, carri, navi, elicotteri, soldati, cavalieri o anche samurai. Il popolo russo in particolare, grazie a Zvezda, riesce anche a giocare a svariati boardgame, rendendolo uno dei 5 più famosi publisher che localizzano in terra natia i successi internazionali del gioco da tavolo. Inoltre, per pubblicare titoli inediti destinati al mercato europeo la Zvezda ha dato vita a una nuova etichetta, la Sirius, di cui ci occuperemo più nel dettagli prossimamente.
Considerando il ragguardevole catalogo di soldatini in plastica in scala 1/72, il passo per proporli all’interno di wargame tattici è stato breve e cosi negli anni abbiamo assistito a diversi titoli e regolamenti più o meno fortunati. L’ultimo che ha riscosso notevoli risultati nel settore a livello internazionale è quel Barbarossa 1941 pubblicato nel 2010 che comprendeva il regolamento Art of Tactic, sviluppato proprio dal boss della Zvezda, Konstantin Krivenko.

Il nuovo titolo che sta attirando l’attenzione degli appassionati wargamer di tutto il globo porta il nome di Samurai Battles e , come suggerisce il titolo, riproduce gli scontri tra i guerrieri del Giappone feudale. Al suo interno troveremo oltre 120 miniature in plastica e svariate plance di gioco esagonate, doppia faccia, in cartoncino rigido, da assemblare per formare il campo di battaglia. Ad esse vanno aggiunti ulteriori 30 esagoni di terreni per personalizzare e aggiungere elementi strategici allo scenario. Vi saranno poi ulteriori esagoni in plastica impilabili per costruire le alture destinate a intralciare i movimenti delle truppe (specialmente quelle a cavallo) o ad agevolare le manovre dei ninja.  Non mancheranno poi chili di segnalini , carte e dadi e tutto quanto serve per giocare… a due giochi!

Eh sì perché la principale caratteristica che ha attirato l’attenzione dei wargamer è il nome di uno dei due regolamenti che campeggia sulla copertina: Commands & Colors. Il popolare sistema di Richard Borg sarà presente nella scatola assieme al tradizionale sistema di Zvezda, Art of Tactic. Due giochi in una sola scatola insomma, sia per quanto riguarda i regolamenti che per tutto il resto della componentistica. Lo scopo dell’operazione è chiaro (e dichiarato): posto che Art of Tactic è un ottimo regolamento, la Zvezda vuole essere sicura di avere un punto in più per approcciare quel mercato che considerano essere il più interessante per i loro prodotti, quello americano. Il sistema C&C continua a mietere successi (ricordiamo oltre ai giochi che portano il prefisso “Commands & Colors” nel nome, i vari Memoir 44, Battlelore, Abaddon, BattleCry…)  e lo stesso Richard Borg si è dimostrato entusiasta nell’adattamento del suo sistema al periodo napoleonico e ha assicurato che è un “…Commands & Colors al 110%”.

Come dicevamo la componentistica è praticamente doppia, se da un lato per C&C troveremo i mazzi delle carte comando e i segnalini onore e fortuna, dall’altro per Art of Tactic troveremo tutti quegli elementi utili per garantire le principali caratteristiche del sistema di Krivenko, quindi schede auto esplicative delle unità e sistema segreto di programmazione delle mosse con un apposito pennarello.

La Zvezda non fa neanche segreto del fatto che uno dei fattori con i quali vogliono mettersi in competizione con gli atri produttori di wargame in scala 1/72 è quello economico. La scatola base avrà un costo significativo di circa 50 Euro a causa dell’elevato numero di  componenti all’interno, mentre i blister di espansioni (le unità aggiuntive che saranno vendute sia nei negozi di giochi che in quelli di modellismo) avranno un  prezzo decisamente sotto la media del settore  (si azzarda un prezzo di circa 5 euro) pur  offrendo componenti scolpiti ad elevata qualità e con un utilizzo quasi nullo della colla da modellismo. E vi possiamo garantire che il livello delle miniature, che abbiamo potuto vedere con i nostri occhi  alla prima presentazione ufficiale in Europa, è veramente impressionante, vi invitiamo a dare un’occhiata alla nostra galleria fotografica.

Una volta che i regolamenti di Samurai Battles saranno sufficientemente diffusi, la Zvezda stessa invita i giocatori che hanno comprato i precedenti titoli di Art of Tactic a provare il gioco con i soli blister di espansione.

Come dicevamo, la Zvezda vuole puntare principalmente sul pubblico americano ed uk, quindi la prima tiratura del gioco in distribuzione in questi giorni , è quella in lingua inglese. Dopodichè inizieranno le produzioni per i paesi dove si pratica il wargame ma l’utenza gradisce maggiormente i regolamenti tradotti nella propria lingua, in particolare si parla di Germania e Russia (si, il gioco uscirà prima in USA e poi in madre patria Russia).
I ragazzi di Zvezda ci hanno confessato che per quanto gli piacerebbe molto trovare un partner italiano con cui pubblicare il gioco tradotto nella nostra lingua, è probabile che per un bel po’ di tempo dovremo accontentarci dell’edizione in lingua inglese anche da noi. Essendo Zvezda un marchio abbastanza diffuso nei nostri negozi di giocattoli e modellismo, non dovrebbe essere difficile trovare Samurai Battles anche sui nostri scaffali nelle prossime settimane.

In attesa di riuscire a metterci le mani sopra, rimanete connessi sulle nostre pagine per nuovi aggiornamenti su questo interessante wargame.

Articolo precedente
Articolo successivo

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,232FansMi piace
1,986FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli