sabato 15 Giugno 2024

GiocAosta 2012: Dove giocano i grandi

Quarta edizione per un evento che continua a dimostrare che le convention ludiche funzionano anche in piena stagione estiva, perché i giocatori non vanno in vacanza, o se lo fanno scelgono location piene di tavoli, ospiti, tornei  e soprattutto giochi, come quelli che ci offrirà il prossimo 11 e 12 agosto l’edizione 2012 di GiocAosta

L’ultima volta che abbiamo parlato della manifestazione valdostana avevamo posto in evidenza come il palinsesto proposto fosse in grado di accogliere i neofiti del settore ma anche di soddisfare le esigenze del giocatore professionista. La formula deve aver funzionato viste le oltre 4000 persone che hanno partecipato all’edizione del 2011. Quindi squadra che vince non si cambia: GiocAosta 2012 propone una ricetta simile a quanto abbiamo già visto ma ancora più ricca di contenuti.

Tutto ruota come di consueto attorno alla “ludoteca dei grandi”, ovvero l’immancabile spazio destinato ai giochi in scatola dove potremo scegliere tra oltre 200 titoli potendo contare su tavoli da occupare e, soprattutto, personale esperto e disponibile per spiegare i regolamenti e aiutarci a formare i gruppi di gioco. La scelta di porre una ludoteca ampia e attrezzata al centro di un evento divulgativo è una pratica ormai comune a tutte o quasi le convention ludiche: il gioco da tavolo è l’hobby che sta trovando maggior riscontro nelle settore ludico e offre ottime opportunità sia per i curiosi che per gli appassionati in cerca delle ultime novità editoriali.
Ciò nondimeno GiocAosta offrirà moltissime altre opportunità anche nelle altre incarnazioni ludiche: dal subbuteo al calcio balilla, dal modellismo ferroviario al ciclotappo, fino a una coinvolgente caccia al tesoro notturna, che quest’anno è ispirata alle atmosfere gialle di Cluedo: chi riuscirà a risolvere il mistero che si cela dietro all’omicidio del Generale Brown?
E non mancheranno gli altri interpreti fondamentali del gioco specializzato: giochi i ruolo e wargame in miniatura saranno più che degnamente rappresentati dai brand che meglio testimoniano queste specialità ludiche: Dungeons & Dragons e Warhammer Fantasy Battle.

GiocAosta divenuta anche arena di richiamo per alcune importanti tappe agonistiche valide per i circuiti nazionali, grazie al supporto di Boardgame League e degli editori stessi. Tra i tornei più interessanti in programma troviamo quelli degli intramontabili Carcassonne, Bang!, Kingsburg, ma anche degli astratti come Quoridor, Abalone o Quarto.

E poi, sempre per il pubblico degli appassionati (che potrebbero ancora avere qualche dubbio sul fatto che il capoluogo valdostano è un’ottima meta per questo weekend) si riconferma lo spazio destinato agli autori di giochi! I creatori convocati per l’occasione saranno presenti per entrambi i giorni e disponibili per illustrare le loro più recenti creature ai fortunati partecipanti. Nel parterre dell’edizione 2012 troviamo conferme delle passate edizioni e nuovi arrivi, tutti nomi di gran classe del nostro panorama autoriale: Walter Obert, che sarà munito delle recentissime edizioni inglesi di Ugg-TectEmiliano Sciarra, che potrebbe lasciarsi scappare qualche anticipazione sulle prossime incarnazioni del suo bestseller BANG!; Andrea Chiarvesio, che potrebbe nascondere tra i suoi prototipi una bobbina di Movie TrailerMarco Valtriani, armato dell’espansione del suo ucronico 011Lorenzo Tucci Sorrentino, che rivelerà al grande pubblico la grafica definitiva dell’atteso nuovo Steam Park; e Paolo Mori, che presenterà il suo atteso nuovo titolo Libertalia!

Insomma GiocAosta punta a bissare il successo e superarlo: aumentano i volontari coinvolti nello staff arrivando alla bellezza di 150 persone e aumentano le opportunità offerte dal fitto palinsesto. Se da una parte GiocAosta sarà per il pubblico dei giocatori un evento imperdibile del calendario estivo, dall’altra tutta l’opera organizzazione della manifestazione che si è svolta durante l’anno, coordinata dall’associazione Aosta Iacta Est, rappresenta il raggiungimento di un importante obiettivo di collaborazione che ha visto coinvolti enti e club di gioco non solo valdostani, e che probabilmente darà i suoi frutti anche per le attività di diffusione che vengono svolte durante il resto dell’anno.

Quindi, se non siete in qualche sperduta località esotica a prendere il sole, non fatevi scappare questa occasione:  l’appuntamento è per il prossimo 11 e 12 agosto, in piazza Chanoux ad Aosta, a partire dalle 14:00 di sabato come potete leggere sulla pagina del programma ufficiale. Buon gioco (tra i monti) a tutti.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,234FansMi piace
1,984FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli