lunedì 22 Aprile 2024

Dreadball Xtreme – Mantic rende lo sport sci-fi ancora più brutale

Vi ricordate di Dreadball? Ne avevamo parlato dettagliatamente quando il kickstarter era ancora in pieno svolgimento e c’era la possibilità di partecipare. Potreste aver partecipato, oppure no. O magari potreste aver comprato il gioco quando è stato distribuito tradizionalmente nei negozi. In entrambi i casi però potrebbe interessarvi sapere che la Mantic continua a sfornare opere su Kickstarter, proponendo al suo pubblico DreadBall Xtreme: The Brutal Sci-Fi Sports Board Game, che da adesso in poi sarà abbreviato nel comodo DBXTBSFSBG.

Continuate a leggere per sapere se e quanto questo DBXTBSFSBG si differenzia dal fortunato Dreadball…

Come sopranno gli appassionati del Dreadball, questi viene giocato in arene ultramoderne, con un pubblico pagante che vuole vedere sport ad alti livelli, luci colorate, fanfare e tutto il glamour di un evento importante. Per fare un paragone a noi vicino, è come per le partite di calcio della serie A, giocate in grandi stadi, con la banda che canta l’inno (sociale o nazionale, fate voi) e le telecronache… ma noi sappiamo bene che il calcio non è tutto lì. Che ogni campetto di chiesa, ogni prato, ogni parcheggio con poco traffico ha visto prima o poi una palla presa a calci verso una porta arrangiata in qualche modo, a volte anche solo un paio di cumuli di giacche.

Ecco ora rielaborate questa simpatica metafora nell’universo immaginario dove si gioca Dreadball e avrete DBXTBSFSBG! Prima dei grandi campi ultratecnologici c’erano semplici uomini e donne e alieni che si affrontavano nelle fabbriche, all’interno di astronavi nell’ombra di vicoli… e ci sono ancora! Perché non tutti quelli che giocano a Dreadball lo fanno in comode arene, con comfort come le tute protettive o i medici a bordo campo… per non parlare degli arbitri! Niente fronzoli per questi duri giocatori che prendono il Dreadball e lo riportano, per passione o necessità, alle sue radici più pure.

In DBXTBSFSBG le squadre non sono quindi  i platinati  team ufficiali, ma gruppi raffazzonati composti da ex giocatori, galeotti, clandestini, umanità e alienità varia che si incontra per spezzare qualche osso. Dimenticate i lisci campi luminosi, qui si gioca su campi di forme irregolari, con molti elementi presenti o messi apposta per ostruire il passaggio dei giocatori. Così come sono irregolari i campi vengono anche cambiate, di volta in volta, le posizioni delle zone per segnare e quelle di entrata dei giocatori! Le partite vengono organizzate dove capita, quasi sul momento, per cui ogni partita vedrà un campo diverso. Allo stesso modo le squadre che giocano vengono spesso raccolte o organizzate di volta in volta da individui enigmatici, oscuri e quasi mai completamente all’interno della legge, individui che decideranno la composizione della squadra a seconda delle loro preferenze e di come sono abituati a gestire la concorrenza… Questi sponsor non sono superiori a mezzi come il ricatto, l’estorsione o le semplici ma sempre valide minacce… occhio a voi!

Ultimo aspetto, ma di certo non meno importante: non ci si può mettere di certo a cercare un arbitro! Prima di tutto nessuno sarebbe tanto pazzo da arbitrare una partita con persone del genere, e secondo poi senza arbitri è tutto molto più divertente! Logica conseguenza è che in DBXTBSFSBG le azioni violente hanno un peso molto maggiore rispetto al Dreadball, non stupisce che ci siano molti nuovi MVP definiti Killer, e non solo per modo di dire…

Oltre a presentare queste differenze DBXTBSFSBG propone anche una serie di nuovi modelli, a partire dalla squadra di galeotti (ehi in cella lo devono pure passare il tempo in qualche modo no?) alle sensuali Asterian, passando per robot e alieni troppo pericolosi per entrare nella lega ufficiale, oltre a una nutrita schiera di nuovi MVP.

DBXTBSFSBG è completamente compatibile con Dreadball, adatto quindi sia a chi vuole provare un prodotto diverso, sia a chi è soddisfatto ma vuole ampliare con nuove squadre dal diverso feeling. Un feeling brutale e grezzo, ma sicuramente diverso!

La campagna Kickstarter, proprio come per il suo predecessore, sta procedendo molto bene. Questa volta il main goal era decisamente più alto (100.000 dollari invece che 20.000), ma non ci è voluto molto a superarlo. A nove giorni dal termine il progetto ha raggiunto i 400000 dollari, gli stretch goal raggiunti non sono pochi e siamo sicuri ne usciranno molti altri nei prossimi giorni.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,198FansMi piace
1,919FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli