martedì 28 Maggio 2024

Spiel Des Jahres 2019 – Annunciate le nomination

Ci siamo! Come sempre a maggio arrivano le nomination per il premio ludico più ambito di sempre, quello che ci permettiamo di definire l’oscar del mondo del gioco. Sono stati svelati oggi i finalisti dello Spiel des Jahres, il premio per il miglior gioco dell’anno in Germania!

Quest’anno è particolarmente importante per la prestigiosa competizione ludica, poiché il primo Spiel Des Jahres fu assegnato nel    1979 (lo storico Hare and Tortoise di David Parlett, noto in Italia come La Lepre e la Tartaruga), esattamente 40 anni fa. Non mancheranno quindi celebrazioni e iniziativa per l’importante traguardo, a partire da queste nomination, che sono state annunciate in diretta video streaming dalle sale del museo di Chemnitz, in concomitanza con l’apertura della nuova mostra dedicata proprio al quarantennale del premio e che rimarrà aperta fino a settembre.
Nonostante gli equilibri del settore ludico europeo siano cambiati nel corso degli ultimi anni, il mercato tedesco rimane sicuramente tra i più floridi del vecchio continente e il suo premio continua ad essere quello che ha maggiori impatti sulle scelte dell’utenza e degli editori. Anche se ormai le abbiamo ripetute in decine di occasioni, nel presentarvi i candidati di quest’anno vi ribadiamo ancora una volta le diffrenze tra le tre categorie di questo ambito concorso.

Il pedone rosso, il più antico e famoso di tutti, è lo Spiel des Jahres, cioè il premio per il miglior gioco destinato alle famiglie, ma cosi interessante e coinvolgente da intrigare anche i giocatori più navigati. Tutti i vincitori di questa categoria, che la giuria non esita a definire “eccezionalmente validi”, diventano presto veri e propri campioni di incassi, non solo in Germania. I candidati del 2019 sono:

Just One, di Ludovic Roudy e Bruno Sautter (edito da Repos)

Lama, di Reiner Knizia (edito da Amigo Spiel)

Werwörter, di Ted Alspach (edito da Ravensburger)

 

Il pedone grigio (o, per meglio dire, antracite) è il Kennerspiel des Jahres, quello che viene da molti indicato come il trofeo dei giochi per esperti ma che, in realtà, sin dalla sua istituzione nel 2011 punta a premiare il perfetto “passo in più” per gli utenti dello Spiel des Jahres. Il gioco per coloro che vogliono provare sfide un po’ più impegnative, ma senza arrivare ai titoli per gamer incalliti. Se non vi è del tutto chiaro come si distingue questa differenza, vi farà comodo questo articolo che approfondisce l’argomento. I candidati del 2019 sono:

Carpe Diem, di Stefan Feld (edito da Ravensburger/Alea)

Detective, di Ignacy Trzewiczek, Przemysław Rymer, Jakub Łapot (edito da Portal Games)

Wingspan, di Elizabeth Hargrave (edito da Stonemaier Games)

 

Il pedone azzurro infine è il miglior gioco dell’anno per i più piccini. Il Kinderspiel des Jahres ha anch’esso parecchi anni sulle spalle, specialmente se consideriamo che trova le sue origini nella competizione tedesca Sonderpreis Kinderspiel del 1989, poi confluita nel 2001 nella famiglia dello Spiel des Jahres.  Va ricordato che la giuria non considera solo la fascia d’età indicata sulla scatola per valutare l’adeguatezza del titolo, tanto è vero che in passato hanno trionfato dei family game rivelatisi particolarmente efficaci nelle partite con  i più piccoli. I candidati del 2019 sono:

Fabulantica, di Marco Teubner (edito da Pegasus Spiele)

Go Gecko Go, di Jugern Adams (edito da Zoch)

Tal Der Wikinger, di Marie e Wilfried Fort (edito da HABA)

Risultati tutto sommato in linea con i pronostici (almeno quelli che abbiamo osservato nelle comunità di giocatori tedeschi nelle ultime settimane). Dobbiamo però riscontrare che il numero di finalisti già disponibili sul mercato italiano è inferiore rispetto agli altri anni, in particolare possiamo contare sulla disponibilità di Just One da Asmodee Italia, di Detective da Pendragon Game Studio e di Wingspan da Ghenos Games, tutti operatori a cui vanno i notri complimenti per la lungimiranza dimostrata quando hanno puntato su queste localizzazioni.

Vi ricordiamo che per ogni categoria i membri della giuria indicano anche delle liste di titoli raccomandati, che anche se non sono arrivati nella rosa dei finalisti meritano di essere segnalati come tra i più brillanti di questa annata ludica:
Raccomandati Spiel des Jahres
Raccomandati Kennerspiel des Jahres
Raccomandati Kinderspiel des Jahres

L’appuntamento  per conoscere i vincitori dello Spiel Des Jahres e del Kennerspiel Des Jahres è fissato per il prossimo 22 luglio a Berlino, in occasione dell’importante anniversario presenzierà alla premiazione il ministro della cultura tedesco in carica, Monika Grütters. Il Kinderspiel invece, come da tradizione, sarà consegnato ad Amburgo il prossimo 24 giugno. E adesso via al toto-vincitore!

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,232FansMi piace
1,979FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli