sabato 18 Maggio 2024

Le novità del Gioco da Tavolo di PLAY 2024

Vi presentiamo la guida completa alle novità boardgame di PLAY 2024.

Quelle che troverete di seguito sono schede informative suddivise per editore che raccontano sia i giochi che potremo acquistare sia quelli che saranno allestiti in anteprima o che si potranno addirittura toccare con mano sui tavoli di PLAY.

La guida verrà aggiornata in maniera progressiva con l’arrivo dei nuovi annunci degli editori, il nostro consiglio è di cominciare a studiare e tornare a consultarci spesso per rimanere sempre aggiornati. Anche perché gli editori si stanno impegnando al massimo per riuscire a garantire quante più novità possibili, e non mancheranno di aggiornarci con le loro aggiunge alla lista di prodotti fino all’ultimo minuto utile!

Non perdete l’altra nostra guida alle novità di Play 2024, la Guida delle novità Gdr e Librogame.

Ultimo aggiornamento 14/05/2024 con le novità di : Cosmic Group, Crowdfunding Zone

aces highAleph Game Studio

La casa editrice specializzata in titoli a forte ambientazione storica porta il nuovo numero della bella rivista di wargame Parabellum XIII. In questa uscita troveremo la riedizione di La Squadriglia degli Assi di Andrea Angiolino e Gregory Alegi, gioco di simulazione della guerra aerea sul fronte italiano durante la Prima Guerra Mondiale, dove saranno previsti tutti i velivoli che vi si scontrarono. Doppietta per Parabellum, che esce pure con un Parabellum Speciale n. 2 Arrivano i Francesi, che include ben due battaglie napoleoniche sul suolo italico a firma di Enrico Acerbi: Montebello 1800 e Campotenese 1806. Saranno presentate anche due anteprime di prossime novità: Aces High di Aldo Ghetti è un gioco che ricrea gli scontri aerei nella WW1 tra il 1916 e il 1918, attraverso singoli scenari da 45 minuti o affrontando articolate campagne in cui far evolvere il proprio pilota fino al titolo di Asso; La Guerra di Cognac di Gian Carlo Ceccoli è invece un wargame card driven che su una bella mappa point-to-point ci farà rivivere la guerra combattuta in Italia dal 1526 al 1530 tra la Lega Italiana, il Papato e la Francia contro la Spagna che si avvaleva dei suoi famigerati Lanzichenecchi.

I Fantasmi dell’AbbaziaAlex Games

I Fantasmi dell’Abbazia è il nuovo gioco per Play della Alex Games. Si tratta di un gioco cooperativo per 2-4 persone, che si pone come ideale seguito del famoso romanzo di Eco “Il nome della rosa”, e ipotizza cosa sia accaduto nell’abbazia dopo il mostruoso incendio finale. L’abbazia è stata sì ricostruita, ma i fantasmi dei monaci uccisi non abbandonano il luogo, e quindi i giocatori dovranno investigare, recuperare reagenti alchemici e combinarli grazie alla lettura dei manoscritti, fino a completare il Rituale per liberare il luogo dai fantasmi, che tuttavia non staranno fermi a guardare ma si scaglieranno contro i viventi cercando di farli impazzire!

Ahotnik playAM Game/Mazzi Game

AM Game porterà a Play 2024 il rilancio del suo gioco Ahotnik, con tante novità nel regolamento e nel gameplay frutto dei molti suggerimenti ricevuti durante la precedente campagna di crowdfunding. Come forse ricorderete, Ahotnik è un gioco di combattimento tra robot giganti per il dominio di una Terra post-apocalittica, intralciati dalla fastidiosa presenza di enormi mostri demoniaci che hanno come nemico tutta l’umanità.

harmoniesAsmodee Italia

Non poteva mancare il colosso ludico per eccellenza, che quest’anno presenterà a PLAY la consueta valanga di novità, oltre a organizzarsi su due stand, di cui uno dedicato interamente a Star Wars: Unlimited, il TCG ambientato nella galassia lontana lontana, per il quale saranno organizzate a getto continuo sessioni dimostrative, ma anche Unlimited Pod, ovvero mini tornei con premi per tutti, da spille a carte promo esclusive a scelta tra Luke Skywalker e Darth Vader. Durante la giornata di domenica, inoltre, ci sarà la possibilità di conoscere French Carlomagno, illustratore delle carte, e ottenerne autografi. Parlando sempre di ospiti, notevole è anche l’opportunità di incontrare Przemek Wojtkowiak, a impreziosire la succosa anteprima del suo Dungeons Legends, un deckbuilding introduttivo da uno a quattro giocatori, ambientato nell’universo de Le Cronache di Avel. Molti altri titoli acquistabili saranno però pronti a fare il loro debutto in società. Per cominciare ci sarà Quicksand, collaborativo in tempo reale con le clessidre, ideato da Hjalmar Hach e Lorenzo Silva per 1-7 giocatori. E’ Richard Garfield, poi, l’autore di Monstrolicious, altro rapidissimo titolo da 2, in cui bisognerà aiutare buffi mostri ad accaparrarsi i loro dessert preferiti. Molti animali ci saranno invece in Harmonies, in cui il game design di Johan Benvenuto e un aspetto estetico eccellente, si combinano in un interessantissimo titolo da uno a quattro giocatori, incentrato sulla creazione di armonia tra habitat e fauna che lo popola. Da due a sei cacciatori di taglie, saranno successivamente impegnati in adrenaliniche sfide giocate tutti in contemporanea con Star Wars: Bounty Hunters, un frenetico card game di Frédéric Henry, ovviamente sempre tematizzato nel celebre universo (oggi) disneyano. Ispirato all’omonimo videogame, arriva inoltre Borderlands: Mister Torgue’s Arena of Badassery, un collaborativo da uno a quattro cacciatori della cripta, capitati nel mezzo del Torneo di Torgue, ovvero un’arena in cui, a guisa di gladiatori, si combatterà e ci si potenzierà fino, si spera, a sconfiggere il boss conclusivo. Decisamente più buffo è infine  Pero Pera, un frenetico card game in cui da due a otto partecipanti dovranno sbarazzarsi della loro mano prima che la pera a centro tavolo smetta di dondolare. Ovviamente, come se non bastasse, in prova ci saranno molti altri titoli di fresca uscita, come Cyberpunk 2077: Gang di Night City, Trudvang Legends, MLEM: Agenzia Spaziale, Marabunta, Captain Flip, Perspectives, Hues & Clues, Turing Machine, On Air: Play Like a Deejay e tanti altri.

1943 1945

BlacKnight editions

BlacKnight editions, giovane case editrice romana di giochi a tema storico, è il nuovo distributore ufficiale di Ares per la linea Wings of Glory, di cui arriveranno presto le edizioni in italiano con traduzione completamente rivista. A Play si presenta con due novità a firma Sergio Schiavi. 1943 1945 è l’anteprima di un gioco di prossima distribuzione sulla campagna d’Italia nella Seconda Guerra mondiale; caratterizzato dal taglio introduttivo, veloce e contenuto farà la gioia degli appassionati del tema che vogliono colmare la serata con un “filler di spessore”. Bloody Red Shirts è invece un wargame di tipo più classico, anche se di facile approccio e rapido svolgimento, presentato in versione prototipale ma completamente giocabile e particolarmente interessante per l’evento trattato: la battaglia del Volturno svoltasi nell’ottobre 1860 durante la spedizione dei Mille tra i volontari garibaldini (nell’iconica camicia rossa) e le truppe borboniche di Francesco II.

Rise of TokugawaBoardgames Invasion 

Se vi piace il Giappone dovete assolutamente visitare questo editore. La sua proposta vi lascerà letteralmente inebriati dalle ambientazioni orientali. Infatti verrà messa in vendita l’espansione di Small Samurai Empires, ma per questa occasione unica, saranno presenti le ristampe di tutta la trilogia della collana Small Empires, quindi Small Star Empires, Small Samurai Empires e Small Railroad Empires, questi con tutte le espansioni localizzate.
La nuova espansione (Empires) vi rende testimoni della casata Tokugawa che sale al potere, mentre molti Daymo si preparano all’inevitabile – una guerra totale tra le case. Nessun luogo è sicuro, nemmeno all’interno delle grandi mura del castello. Small Samurai Empires è un gioco di programmazione di azioni e controllo territorio. Recluta Samurai, conquista province e costruisci i castelli per difenderli. Mantieni il controllo delle regioni per guadagnare più punti e diventare l’eterno sovrano del Giappone!

arkendom play 2024Briantine Games & Publishing

La coppia di fratelli meneghini, al secolo Lorenzo e Paolo Cappellini, sarà a Modena a promuovere il loro Arkendom: Conquista, ovvero quella che sostengono essere la prima opera ambientata nell’omonimo mondo fantasy che da tempo sviluppano in ogni sua sfaccettatura. Decisamente “indie” a partire dai suoi primi vagiti (è stato finanziato sul finire dello scorso anno sulla piattaforma Ideaginger), fa il debutto in società promettendo le sfaccettature di una simulazione di battaglia fantasy in un formato contenuto da gioco di carte e dadi. Lo starter set disponibile, conterrà tutto l’occorrente per una sfida tra Principati Uniti e Tribù Barbariche, in grado di accomodare da due a quattro giocatori.

Resident Evil the boardgameCosmic Group

Ecco una sventagliata di titoli per la goduria degli appassionati di giochi tratti da videogame, portati da Cosmic Group in versione inglese. Impossibile non iniziare ricordando Fallout: Wasteland Warfare, della Modiphius Entertainment, sistema di gioco in cui con miniature da 32mm i giocatori fanno operare squadre appartenenti a fazioni diverse in un arco narrativo che si sviluppa per un’intera campagna, scegliendo la modalità di gioco (competitiva, cooperativa o solitaria). Muovendosi tra i tanti scenari, sarà indispensabile trovare i famosi tappi con cui migliorare armi ed equipaggiamenti per prepararsi adeguatamente ai successivi incontri/scontri. Resident Evil: The Board Game è un cooperativo per 1-4 giocatori della Steamforged Games, basato sul più iconico dei videogiochi del genere survival. Che vogliate essere Jill Valentine, Chris Redfield o altri, dovrete sopravvivere a una campagna articolata in 19 scenari (giocabili anche singolarmente) in cui dovrete far fronte a nemici famelici, orrori indicibili ed enigmi diabolici centellinando fino all’ultima pallottola. Horizon Zero Dawn, ancora da Steamforged Games, è un semi-coop per 1-4 giocatori tratto dall’omonimo videogioco. Ricco di azione e su scala tattica saremo cacciatori di macchine robotiche per assurgere alla gloria della Hunters Lodge, ma dovremo anche guardarci le spalle dagli altri cacciatori, con cui comunque sarà necessario collaborare. Halo Flashpoint, dalla Mantic Games, sarà invece un’anteprima disponibile solo come preview. Niente partite demo, quindi, ma anche la sola possibilità di vedere dal vivo questo tattico con miniature degli Spartan che fronteggiano i loro acerrimi nemici Banished Elite rappresenterà un’occasione da non perdere, e non solo per gli amanti del famosissimo videogioco degli Bungie Studios. Ancora un’anteprima solo in visione sarà quella di Achtung Panzer, dalla Warlord Games. Un gioco di scontri tra carri armati della Seconda Guerra mondiale con un approccio particolarmente interessante, soprattutto per gli amanti del sistema Bolt Action. Questo perché il gioco utilizza gli stessi carri in scala 28mm della famosa serie di figurini militari per ricreare combattimenti tattici tra mezzi corazzati con un flavour molto cinematografico (avete detto “Fury” per caso?). Statistiche dettagliate, esclusivo sistema di iniziativa, specifiche meccaniche di avvistamento e distruzione, e un sistema di campagna che fa progredire gli equipaggi dei singoli carri non potranno lasciare indifferenti gli amanti del genere! Infine, insieme ai prodotti della serie Heroclix della Wizkids, nello stand si svolgeranno eventi dedicati come gli incontri con Alessio Cavatore, la Painting Master Class, la Gunpla School, il Vallejo Evolution e vari festeggiamenti del 50esimo anniversario di Dungeons & Dragons!

Drama LamaClementoni

Le novità per il colosso italiano a Play 2024 sono su molteplici fronti. Per gli amanti degli sport a motore, ci sarà Moto GP, di Luca Borsa e Luca Bellini, in cui potremo sfidarci su ben 20 circuiti ufficiali al comando della nostra moto da corsa. Preferite meno competizione e più… party? Ecco due nuovi party game: in Drama Lama dovremo interpretare alcuni tra diversi lama, ciascuno con la sua personalità, giocando bene le nostre carte e afferrando il fazzoletto giusto; con La Pecora Nera, invece, ci lasceremo alle spalle il politicamente corretto e scopriremo lati nascosti della nostra vita, cercando di individuare la pecora nera del gruppo e sperando che gli altri siano d’accordo con la tua scelta.
E per i più piccoli avremo Fidati, un gioco basato sul bluff; Sblocca la porta Wild, un’altra puntata della fortunata serie di escape room per famiglie; e Strega Comanda Colore, la versione da tavolo del noto gioco all’aperto

Crescent MoonCranio Creations

Azienda italiana milanese fondata nel 2009, si distingue per avere un catalogo molto diversificato, adatto a tutti i palati. L’offerta fieristica di quest’anno riflette a pieno questa versatilità. Ci saranno in primis due titoli ‘forti’ per giocatori navigati. Stiamo parlando di Nucleum, un eurogame per esperti della coppia Simone Luciani, Dávid Turczi che ci vedrà impegnati in una Sassonia ucronica a gestire lo sfruttamento energetico dell’uranio, attraverso la selezione delle azioni e la costruzione rete. Davvero un titolo che non dovreste lasciarvi scappare. Di pari importanza, ma con un taglio leggermente meno impegnativo è Pirati di Maracaibo. Si tratta di una versione alleggerita del suo predecessore Maracaibo, sempre dell’autore Alexander Pfister. Su un tabellone formato da carte, dovrete navigare con la vostra nave pirata alla ricerca di beni da razziare per riempire il vostro covo. Dopo tre giri di questo arcipelago potrete far ritorno a casa e vedere chi sarà stato il pirata più avido e scaltro. Disegni e materiali davvero immersivi (in tutti i sensi). Il gioco sarà disponibile in prova sui tavoli e per l’acquisto in fiera in un numero di copie limitate, mentre il day one per la vendita è previsto per giugno. Chiude la sezione degli eurogame di forte peso strategico Crescent Moon, un gioco di controllo delle aree (desertiche) in cui guiderete una fazione asimmetrica (con proprie azioni e propri obiettivi) ad imporsi sulle altre attraverso la supremazia politica e militare. Riuscirete a muovervi con successo in questa rete di rivalità ed imporvi, o vi indebolirete affrontando i vostri avversari minori per poi perdervi nel deserto? Un titolo non troppo impegnativo che ci traghetta, per così dire, verso il prossimo blocco di giochi è Sunrise Lane, del dott. Reiner Knizia, che vi vedrà coinvolti in una forte interazione in una feroce concorrenza tra le imprese di costruzione impegnate nella realizzazione di un quartiere residenziale! Accaparratevi i terreni più prestigiosi e costruite splendide case, senza dimenticare i requisiti dettati dal piano urbanistico che vi faranno guadagnare punti bonus e ottenere la vittoria! Approdati fronte opposto e cioè dal lato dei giochi meno impegnativi e decisamente più family, troviamo My Shelfie – The dice game, rivisitazione del suo famoso predecessore in chiave ‘dadosa’. Una sorta di sequel in cui ora dovremo ritrovare gli oggetti che avevamo sistemato. Sulla stessa linea segue Bower, in cui – da bravi uccelli giardinieri – costruirete elaborati e imponenti nidi, dando sfogo a tutta la vostra inventiva. Colori vivaci e divertimento assicurato per una sfida a due giocatori. Tutti i giochi saranno disponibili nell’area demo di ‘Cranio Heroes’, presso lo stand.

Karak IICreativamente

Play 2024 per Creativamente sarà di sicuro all’insegna di Karak. Il semplice ma intrigante dungeon crawler adatto per ogni tipo di pubblico vedrà infatti l’arrivo a catalogo dell’espansione Karak: New Heroes, che è stata già presentata in anteprima a Lucca Games 2023 e che include tre nuovi eroi per Le Catacombe di Karak. Saranno anche disponibili le miniature Regent & New Heroes, che rappresentano appunto i personaggi inclusi nelle due omonime espansioni. Ma il pezzo forte è l’arrivo di Karak II, che è un’espansione ma anche uno stand alone, e che vedrà gli eroi esplorare le terre attorno al castello di Karak, alla ricerca di tesori ma anche di truppe da assoldare per sconfiggere i mostri del Generale Oscuro.
E quando vorrete prendervi una pausa dall’esplorazione di dungeon e terre incantate, potrete provare Finito!, un party game per 2-6 giocatori, in cui bisogna liberarsi di tutte le carte prima possibile, ma gli avversari potranno bloccarci giocando una carta uguale a una delle nostre, e farci prende molte terribili penalità!

mob vanguard logoCrowdfunding Zone – M.O.B. Vangaurd

Nostri graditi ‘vicini di casa’ presso il padiglione A, la Crowdfunding Zone diretta da M.O.B. Vanguard, offrirà un programma ricco e vario, una vera e propria sintesi dell’attualità del gioco da tavolo di questo mese! Infatti saranno disponibili a rotazione sui tavoli presenti, una enorme quantità di prototipi di giochi al momento lanciati in campagne di Kickstarter o di Gamefound o in procinto di farlo. Ne diamo qui la lista con il calendario per ciascuno. Iniziamo Pendragon Games Studio che presenterà L’Eternauta (piattaforma KS) di Mario Chiabotto (Last Aurora) e Escape from New York dello storico autore Kevin Wilson (piattaforma GF) entrambi nei giorni Sabato (dalle 13:00 alle 16:00) e Domenica (dalle 9:00 alle 13:00). Horrible Guild (Venerdì 16:00 20:00 – Sabato 9:00 13:00) porterà il suo recentissimo Railroad Tiles (piattaforma KS), non lasciatevi sfuggire l’occasione di fare una veloce partita per valutare il prodotto. Ci sarà anche la This Way Editions (tutti e tre i giorni) con ICE (piattaforma KS) un gioco che presenta un innovativo tabellone a ben cinque livelli sovrapponibili. Se siete curiosi di vederne la resa dal vivo, non dovete mancare. Cool mini or Not (Venerdì dalle 16:00 alle 20:00) farà la sua bella presenza con DC Super Heroes United e Degenesis: Clan Wars (entrambi piattaforma GF): Il primo è chiaramente una nuova proposta del sistema di gioco United, che ha spopolato in tutto il mondo con la serie Marvel United, questa volta applicato al mondo dei supereroi DC. Quindi avremo le pucciose miniature di Batman, Superman, Wonder Woman, Flash etc impegnate a fronteggiare le minacce dei malvagi con il consolidato sistema cooperativo di Andrea Chiarvesio e Eric Lang, veloce e accessibile per tutta la famiglia. Il lancio su Gamefound è prevista per luglio.Il secondo invece è ambientato nel noto setting postapocalittico tratto dal gioco di ruolo di Six More Vodka. Un wargame skirmish semicooperativo dalla forte impronta narrativa dove oltre ai nostri avversari dovremo fronteggiare le sfide della sopravvivenza in un mondo futuro dove l’umanità è messa a dura prova. Per questo l’apertura campagna è prevista su GF il 22 maggio).
I ragazzi romani di Ludus Magnus Studio (Venerdi 13:00 16:00 – Domenica 13:00 16:00 ) contribuiranno a questo ricchissimo stand con due dei loro titoli di peso: Blood (piattaforma GF), un titolo che vi darà il benvenuto a Bran, un tetro villaggio della Transilvania, vicino al confine con la Valacchia. Riuscirete cooperativamente a sconfiggere l’orrore che si nasconde nel suo castello e a sfidare il principe delle tenebre in persona? Troverete poi Requiem, la cui campagna è però terminata nel mese di Aprile, ambientato nell’universo di Nova Aetas e Black Rose Wars, si tratta di un gioco che mescola il classico dungeon crawler ad un adventure game. Vi attendono miniature dettagliate, mappe, tabelloni e segnalini in quantità industriale. Thundergryph (Sabato 9:00-13:00) presenta le tanto attese copie di Soda Pop Collection, una serie di giochi ‘in lattina’ astratti per due persone, contenuti appunto in lattine di soda collezionabili. Ce ne è davvero…per tutti i gusti!
Dalle lattine di soda (o di birra, se preferite) si passa a qualcosa di davvero più forte e stiamo parlando di Firesiege, della Deer Games Studio, un tower defense cooperativo per 1-4 giocatori la cui campagna Kickstarter sta finendo proprio nelle ore in cui stiamo scrivendo queste righe. Dovrete difendere insieme una cittadella, completando al tempo stesso delle missioni. Materiali ed espansioni a non finire. è bello anche solo da guardare! Sarà disponibile per le prove in tutti e tre i giorni della fiera. La Lunar Oak porta invece Solace, un gioco fantascientifico cooperativo per 1 – 5 giocatori, articolato in diverse missioni e ambientato in un mondo di immortali in cui i giocatori sono agenti di una SWAT futuristica. Una particolarità di questo progetto (piattaforma KS) è che i creatori hanno utilizzato l’intelligenza artificiale per generare immagini e illustrazioni e per accelerare alcuni processi e realizzare la versione preKS del gioco. Anche questo gioco sarà presente per tutti e tre i giorni della fiera. è poi la volta di The Book of the Shadow, di Game Start, che ci  porterà nel mondo dei lupi mannari dei ruoli nascosti e della deduzione, … tutte cose che ben conoscete ma qui troverete 3 scatoline con 16 personaggi diversi ciascuna che potrete mescolare a piacimento, con le seguenti ambientazioni: Dark fantasy, western, medioevo, uno per ogni box. La campagna (prevista su piattaforma KS) deve ancora partire ufficialmente, pertanto quella di Modena sarà una anteprima assoluta! Il gioco sarà visionabile Venerdì, al mattino (9:00-14:00). Rimanendo in terra italica troviamo la Post Scriptum con un prototipo di cui vi abbiamo già parlato e cioè Tameri (piattaforma GF), un gioco di piazzamento lavoratori (sacerdoti) ambientato nell’antico Egitto. Il focus stavolta è l’irrigazione dei campi, cosa che avverrà grazie a delle biglie colorate che usciranno dai quattro lati della piramide centrale del tabellone, portando acqua, sole e limo. Coltiverete la Valle del Nilo, costruirete edifici, pregherete in diversi templi, costruirete sfingi e molto altro ancora! Degli stessi editori avrete l’occasione di provare anche Fruit Cup di Luca Bellini, Luca Borsa (che sarà presente presso lo stand) e Stefano Negro, anche se in questo caso non parliamo di un prodotto in crowfunding.
Ci sarà l’editore Space Otter Publishing con Dance of Muses (piattaforma KS), un gioco di piazzamento dadi e tessere, dal sapore astratto ma ambientato tra le muse impegnate a soddisfare il volere di Apollo, consigliato agli appassionati di scacchi e scacchiere, per 2-4 giocatori dalla durata di una mezz’ora. Il gioco sarà disponibile tutti e tre i giorni della fiera. Xplored tornerà con la sua tecnologica piattaforma Teburu (presente tutti e tre i giorni) porterà Vampire: The Masquerade – Milan Uprising (piattaforma GF), un progetto già concluso con enorme successo di pubblico, che vedrà 1-4 giocatori collaborare come vampiri in lotta per la loro indipendenza dalla Camarilla. The Bad Karmas and the Curse of the Zodiac è invece è un battle game cooperativo contro un boss mosso dalla IA, in cui fino a cinque giocatori devono combattere contro ciascuno degli Zodiacs. Grazie al sistema Teburu, gli Zodiac sono guidati dall’intelligenza artificiale, che li rende consapevoli e reattivi alle azioni dei giocatori, mentre gli effetti audiovisivi digitali portano una nuova dimensione all’esperienza di gioco. I quattro eroi predestinati combatteranno i 12 Zodiacs prima che resettino il mondo come lo conosciamo. Dopo essersi imbattuti in artefatti rari e unici, i protagonisti risvegliano i loro poteri interiori e diventano gli eroi di cui questa situazione apocalittica ha bisogno. Il prossimo titolo è Skytear Horde: Campaigns (piattaforma GF), della Skytear Games, e ci porta nel mondo dei giochi di carte, di cui questo è il terzo capitolo (indipendente ma compatibile) nelle versioni in solitario o cooperativa. Insomma un’esperienza che vi ricorderà Hearthstone oppure Magic ma da una prospettiva diversa (non competitiva). Ricordate che i nuovi prodotti di questo editore non saranno resi disponibili in seguito presso la grande distribuzione. Potrete provare il gioco durante l’intera giornata di sabato. 42 Games – editore il cui nome è ispirato da Douglas Adams – (Venerdì 9:00-16:00 Sabato 9:00-11:00 Domenica 9:00-11:00 15:00-19:00) presenterà TAO (piattaforma ancora incerta), un astratto strategico per due giocatori, ispirato alla cultura orientale e al pensiero filosofico taoista. Nonostante ci siano 4 fazioni che si fronteggiano (tigri e draghi, rossa e blu) i giocatori si pongono al di sopra delle fazioni e le usano come strumenti per raggiungere l’obiettivo: aprire i portali e recuperare il maggior numero di risorse. Valley Hoppers è invece un titolo di Pick ‘n’ Roll Games Lab ed è un gioco di basket fantasy, davvero un’ambientazione originale e accattivante. Due tribù/squadre si fronteggeranno con carte, plance e segnalini. Altre fazioni si possono acquistare a parte. Disponibile per l’intera giornata di sabato. I.D.E.A. – Improbable Dungeons Eccentric Adventures è un gioco ironico e cooperativo (Industrie Creative, piattaforma KS) per 1-4 giocatori  denominato ‘corridor crawler’, visto che gli eroi si troveranno in fila per dei corridoi dai quali sbucheranno ogni sorta di mostri in agguato. Materiali belli e colorati vi attendono tutti e tre i giorni della fiera. Chiudiamo questa lunga e ricca carrellata con The Hunt  di Games06 direttamente da Roma (Venerdì 16:00-20:00, tutto il sabato, Domenica 9:00-15:00): forze occulte, società segrete, gruppi di filantropi e organizzazioni criminali sono i burattinai che tirano i fili del gran teatro che è il mondo. Queste Fazioni, per accrescere il loro potere e la loro conoscenza, sono continuamente alla ricerca di antiche reliquie e misteriosi tesori. Tra i loro agenti migliori, i Cacciatori, ci siete voi. Se non vi bastano le missioni segretissime di The Hunt allora dovete provare Dreamspace: Mission to Marsylvania dell’omonima Dream Space (tutto sabato e domenica). Si tratta di un gioco competitivo, dungeon crawler, da 2 a 5 giocatori, ambientato nel multiverso di Marsylvania. Diventerai un cacciatore di taglie, il cosiddetto Dreamspacer, e vivrai un fantastico viaggio – in qualità di cacciatore di taglie – attraverso la Marsylvania (una terra marziana alternativa)!; King’s Dead dell’editore John Sloth (tutto il giorno di sabato) è invece un titolo molto più leggero, si tratta infatti di un party card game fantasy, a metà strada tra l’abilità e la fortuna per 2-5 giocatori, della durata massima di 45 minuti. Red Kingdom (tutto il giorno di sabato) porterà Bonesway in cui da bravi cadetti vi troverete immersi in questo futuro distopico dove solo la perfetta combinazione di ingegno e abilità vi permetterà di sopravvivere. La campagna partirà a Dicembre su piattaforma GF. Chiude la nostra lunga lista la Magari Studio (Venerdi e Sabato) che porterà Dungeon Twist, che unisce due mondi apparentemente distanti – party game e strategico di posizione a turni – in un’esperienza di gioco accessibile, frenetica e ricca di profondità tattica. Questo dungeon crawler atipico nasce come progetto studentesco, nel 2020 viene presentato come tesi universitaria in forma embrionale. Viene quindi sviluppato e prodotto da Magari fino a diventare un titolo completo e innovativo. La meccanica principale riguarda la costruzione del dungeon, tessera dopo tessera, che è affidata ai giocatori stessi che potranno così evolverlo a loro vantaggio mentre derubano i propri avversari. 

YataiDawn Town Games

Non saranno presenti in fiera ufficialmente ma il loro ultimo prodotto Yatai sarà disponibile in prova presso la Tana dei Goblin. Si tratta di un gioco di peso medio leggero, un Family Plus, in cui i giocatori sono alla guida di una bancarella di street food giapponese. Dovranno gestire la coda dei clienti che si siedono al proprio Yatai, accodare i piatti sul fuoco, riempire il frigo con le bevande e servire il primo cliente della fila, tutto magistralmente gestito da una griglia di tessere azioni 2×3! Sarà possibile accedere alla prevendita per Yatai ad un prezzo di lancio, mentre le consegne sono previste per Giugno 2024.

Firesiege play 2024Deer Games

Deer Games avrà una presenza importante anche se non individuata dal proprio stand. Si troveranno infatti nello stand dedicato ai crowdfunding con il nuovo gioco in prova come prototipo, Firesiege, di Martino Chiacchiera, Michele “Pablo” Granocchia. La campagna è già iniziata con un buon successo e il gioco si preannuncia davvero interessante, essendo un cooperativo ad informazione limitata. Ogni giocatore controlla un eroe con abilità e capacità uniche e, turno dopo turno, gioca carte azione per resistere all’assedio dell’esercito che si sta insinuando nella città per uccidere il vostro leader. L’esercito nemico è pressoché infinito, quindi per vincere, le vostre truppe devono superarlo realizzando diverse carte obiettivo. Ogni partita presenta ai giocatori una sfida diversa a seconda delle carte Obiettivo selezionate.

TristerraDracomaca

Per l’imminente festival modenese, Dracomaca ha in serbo alcune gustosissime novità. Iniziando dalla più curiosa, faremo conoscenza con Tristerra – La Grande Baldoria, un simpatico e ricco mondo fantasy, rappresentato in un prodotto che commistiona in maniera piuttosto originale gioco da tavolo e gioco di ruolo. In un’unica scatola troveremo infatti un manuale di ambientazione, chiamato Cronache di Tristerra, scaturito dalla fantasia di Fabrizio Fortino; un gioco da tavolo da tre a sette giocatori ideato da Dario Massa e un gioco di ruolo di Andrea Cicognini, tutti incentrati sul superamento di curiose sfide e dai regolamenti tra loro interconnessi.

wyrmspanDV Games – Ghenos Games

Anche quest’anno i due storici editori presenteranno i loro peculiari cataloghi in una ampia scelta (per tipologia e quantità) di titoli, tra anteprime assolute da provare e novità in uscita per la fiera. Tra i primi, tutti e tre a marchio Ghenos Games, abbiamo Wyrmspan, di Connie Vogelmann, una reimplementazione del famoso Wingspan) dove i giocatori interpreteranno il ruolo di dragologi alle prime armi. Lo scopo è ampliare tre grotte nel sottosuolo ed erigere una riserva magica in cui catturare e accudire i draghi. Evenfall, di Stefano Di Silvio, un gioco competitivo di gestione della mano e combo di carte con ambientazione esoterica. Ciascun giocatore sarà a capo di una congrega di streghe e incantatori, con l’obiettivo di conquistare Luoghi di Potere e giocare su di essi potenti Rituali. Deducto, di Nick Federico  vedrà i giocatori impegnati a indovinare per primi i numeri segreti degli avversari. Al proprio turno, i giocatori hanno la possibilità di scegliere se dare agli avversari un indizio, oppure  indovinare la carta di un giocatore. Se un giocatore pensa di conoscere la carta segreta di un avversario, può provare a dirne il numero, invece di giocare l’indizio. Se indovina, vince la carta segreta; se invece sbaglia deve giocare due volte un indizio, come penalità. Vince il primo giocatore che ottiene il numero necessario di carte Numero Segreto. Passando alle novità in uscita a Play! troviamo Score 5, di Philip duBarry, un gioco di carte veloce (Ghenos Games) basato sul meccanismo delle aste. Una partita si svolge in 12 turni. In ogni turno, viene battuta all’asta una carta. Ogni giocatore sceglie segretamente dalla propria mano quanto vuole pagare con le carte che ha in mano. Il vincitore prende la carta, mentre gli altri giocatori si spartiscono le carte pagate da chi ha vinto l’asta. Al termine dei 12 turni, si calcola il punteggio. Sempre di casa Ghenos Games farà la sua bella figura sui tavoli Puerto Banana, di Mads Emil Christensen il cui obiettivo è quello di essere il primo giocatore a raccogliere 500 banane. Ogni giocatore inizia con 10 banane e il primo lotto in palio è di 10 banane. Per questo lotto si può fare un’offerta segreta di qualsiasi importo, anche molto superiore a 10 banane! Ciascuno rivela la propria offerta; il giocatore che avrà offerto di più si aggiudicherà le banane del lotto in corso ma dovrà pagare un bonus al giocatore che per secondo ha puntato più alto, pagando la differenza tra la propria offerta e la sua. Si continua a mettere all’asta i lotti finché qualcuno non ha almeno 500 banane sulla propria nave da carico, vincendo così la partita. Ci saranno poi: I punti si contano alla fine, il secondo libro thriller dell’irriverente scrittore e blogger Andrea Dado, alias Dado Critico e il terzo capitolo della serie Next Station di casa Blue Orange. Questa volta, in Next Station Paris, i giocatori saranno impegnati a ricostruire la metropolitana della Ville Lumière e collegare i suoi Arrondissement. Presso lo stand saranno inoltre disponibili diversi titoli in distribuzione, tra cui Maestri d’Ascia del Mare del Nord: Redux e Starship Interstellar. Dulcis in fundo, sarà disponibile, in distribuzione esclusiva e in quantità limitate il gioco dell’autore Thomas Franken, Forest of Pangaia, di Pangaia Games! Sei un giovane spirito della foresta, inviato da Gaia per portare la prima vita nel mondo. Mentre fai crescere i tuoi alberi nelle vaste e aride terre di Pangaia, devi completare una serie di rituali per onorare Madre Natura. Manterrai la tua foresta calma e isolata o ti mescolerai con gli altri per raccogliere i benefici derivanti dalla diversità?
Ai tavoli dimostrativi ci saranno tutti i giochi in anteprima e tutte le uscite più recenti del catalogo: oltre ai titoli già elencati, sarà possibile provare anche Bonsai, Apiary, Expeditions, Now or Never, Spirit Island, Le 5 Torri, Frantic, Trio e Deducto. Non mancheranno poi tavoli dedicati ad alcuni dei giochi più apprezzati: Brass Birmingham, Beer & Bread, Honey Buzz, Terraforming Mars – The Dice Game, Taco Gatto Capra Cacio Pizza, The Great Split e Alibi.
Ci saranno anche numerose attività, eventi, tornei ed ospiti: nominiamo solo alcuni tra i più impegnativi ma vi invitiamo a correre subito presso lo stand A67 ad informarvi nel dettaglio del fitto calendario: Ogni giorno alle ore 16:00 si svolgerà il Deep Print Preview Corner: per giocare in anteprima a Civolution, del talentuoso Stefan Feld, prodotto previsto per il prossimo anno. Sabato 18 maggio ore 10:30 presso l’Area Tornei, si svolgeranno i tornei di Wingspan, Klask, Scythe e Terraforming Mars. Domenica invece, sempre presso l’Area Tornei, si disputeranno partite a Hive, Darwin’s Journey (con l’autore Nestore Mangone) e ancora Klask.

The-HuntErgo Ludo Editions

Presente in due stand diversi, la casa editrice romana annuncia tre novità. Presso lo stand Asmodee potrete provare e acquistare in anteprima (sarà disponibile da giugno) The Hunt di Matthias Cramer ed Engin Kunter, in cui la Royal Navy britannica dovrà cercare di proteggere i suoi convogli mercantili e dare la caccia al temibile incrociatore pesante Admiral Graf Spee della Kriegsmarine germanica, mente quest’ultimo cercherà di fare più vittime possibili tra i convogli inglesi. Si tratta di un duello asimmetrico per due giocatori ambientato nell’Oceano Atlantico della Seconda Guerra Mondiale, con partite veloci ed emozionanti dove contano strategia e capacità di bluff. Invece presso lo stand di MS Edizioni sarà possibile visionare due prototipi in versione finale. Aeterna è il nuovo gioco di Martin Wallace previsto per l’autunno prossimo, dove da 2 a 4 giocatori rappresentano ognuno una Gens Romana che nel corso di tre Epoche e con l’aiuto dei principali personaggi storici di ogni periodo, dovranno accrescere il proprio prestigio governando sui Sette Colli. Roxane, di Daniele Ursini, immergerà da 2 a 4 giocatori nell’universo di Cyrano de Bergerac, che si sfideranno nel tentativo di far breccia nel cuore della bella Roxane, in una tenzone carica di romanticismo ma anche di spietate scelte.

Gesti LestiErickson 

Ampia scelta di giochi per i più piccoli presso lo stand trentino. Papà e mamme accorrete dunque numerosi, per giocare coi vostri pargoli e far nascere nuove amicizie. Una piccola ludoteca per bambini vi attende presso i tavoli di prova di questo editore. Tante le novità, che sono: Getta l’esca e pesca (5 anni) di Gianluca Daffi, un gioco che coinvolge tutta la famiglia. Pensato per allenare le funzioni esecutive di bambini/e, adolescenti e adulti: attenzione, memoria di lavoro e autocontrollo emotivo. Completa per primo fino a 3 sequenze corrette di carte e accumula il punteggio più alto per vincere! La corsa dei colori (5 anni) di Gabriele Mari, è un gioco adatto a grandi e piccini perché per giocare non bisogna necessariamente saper contare! Un divertente gioco di percorso che fonda il movimento della propria pedina sul riconoscimento dei colori e/o delle figure e su l’appaiamento di coppie di colori o di figure uguali. Gesti lesti (5 anni) di Donatella Colina, Un gioco semplice e versatile – diviso in tre livelli di difficoltà – progettato per stimolare l’osservazione, il discernimento di forme/figure, l’autocontrollo, l’inibizione della risposta e la motricità fine. Occhio alle lettere (6 anni) di Serena Maggioni, gioco di attenzione e velocità per consolidare l’apprendimento delle lettere, arricchire il linguaggio e stimolare la creatività. I giocatori dovranno essere i più veloci a riconoscere le lettere e pronunciare una parola che inizia con una specifica lettera prima che lo facciano gli avversari. Attenti al rombo (8 anni) di Claudia Costantini, un gioco collaborativo in cui bambini e bambine argomentano di geometria per mettere in atto la miglior strategia di gioco. Il gioco, infatti, aiuta non solo nella memorizzazione delle formule, ma anche a lavorare sulla verbalizzazione dei termini corretti. VerbiAMO (7 anni) di Matilde Lanzi, un divertente gioco per bambini e bambine che stimola l’attenzione, la concentrazione e la cooperazione allenando l’apprendimento dei verbi in modo facile e piacevole. L’inglese è servito (6-10 anni) di Chiara Colucci, un gioco per allenare i bambini e le bambine alla comprensione e produzione lessicale in lingua inglese, dal livello più semplice sino a frasi con strutture più complesse. Tra gli appuntamenti interessanti vi segnaliamo quello di sabato mattina (presso il loro stand) con l’autrice Chiara Colucci che presenterà il suo gioco.

Maestri D'ascia reduxFever Games

Anche Fever Games sarà della partita e, come novità, porterà al suo stand Maestri d’Ascia del Mare del Nord – Redux, reimplementazione del primo capitolo della saga del mare del nord, che ha reso celebri le trilogie di Shem Phillips (successivamente supportato da Sam Macdonald) e i pennelli di Mihajlo “The Mico” Dimitrievski, grazie al game design molto apprezzato tra gli appassionati. Oltre a poter apprezzare il titolo con demo dedicate, nelle giornate di venerdì e domenica si potrà giocare direttamente con i suddetti autori e giovare di una sessione firmacopie il pomeriggio del venerdì.

BotanicusGiochi Uniti

L’editore partenopeo porta a Modena una notevole quantità di materiale, tra cui diverse novità.
Per quanto riguarda i giochi da tavolo, la scelta è ancora più vasta. Si comincia con Emerge, di Adam DeYoung, un gioco per 2-4 persone che simula l’esplorazione e lo studio di isole appena emerse, con tutte le loro successioni ecologiche e le sfide per gli scienziati. L’attesissimo ISS Vanguard (Andrzej Betkiewicz, Krzysztof Piskorski, Paweł Samborski, Marcin Świerkot) è finalmente disponibile in italiano, e da 1 a 4 esploratori dello spazio potranno affrontare missioni su missioni per esplorare l’universo e contemporaneamente salvare l’umanità. Il gioco, decisamente massiccio, può essere ampliato dall’espansione cosmetica Close Encounters, che va a sostituire la maggioranza dei segnalini con miniature in plastica. Altra novità è la pre-release della terza edizione di Kingsburg, il gioco di piazzamento dadi di Andrea Chiarvesio (che sarà presente allo stand per dimostrare la sua creazione). Cards vs Gravity (Steve Howe) è un gioco di destrezza per 2-99 giocatori in cui bisogna mettere in equilibrio le proprie carte su un disco poggiato a sua volta su una bottiglia, e naturalmente chi fa cadere le carte perde. In Abluxxen, altro gioco di carte per 2-5 giocatori realizzato dal famoso duo autoriale Michael Kiesling e  Wolfgang Kramer, bisogna cercare di creare combinazioni numeriche con le proprie carte, tenendo però presente che gli avversari possono sottrarre le nostre combinazioni e aggiungerle alle loro. Basta Così (Alexandre Poyé) mette 4-8 giocatori nei panni di altrettanti alunni dispettosi che useranno le proprie carte per cercare di scagionarsi dalle varie malefatte ai danni della classe e della maestra.
In demo sarà possibile giocare nuovamente a Pathfinder Arena, che è ormai in arrivo ai backer del progetto, e anche a Botanicus, di Vieri Masseini e Samuele Tabellini, un gioco di piazzamento lavoratori in cui si deve creare il proprio giardino botanico cercando di abbellirlo e naturalmente reperendo i fondi necessari per farlo (ve ne abbiamo parlato anche in questo reportage dalla Spielwarenmesse).

Sword And Sorcery Abyssal LegendsGremlin Project

I ragazzi di Gremlin saranno presenti allo stand Devir con i materiali del loro ultimo KS di successo, il capitolo finale di Sword & Sorcery intitolato Abyssal Legends, tra cui la miniatura gigante dell’Abyssal Lord (alta oltre 20 cm). Inoltre, Nunzio Surace e Simone Romano saranno disponibili per rispondere a domande e curiosità sulla loro serie fantasy, tra cui la possibilità di vedere Ancient Chronicles in italiano!

part the mistveilFlesh and Blood

Il 31 maggio 2024 sarà la data ufficiale di uscita di Part the Mistveil, un invito ‘non troppo velato’ a avventurarvi nei villaggi sospesi tra i terreni pericolosi dei canyon e dei burroni di Misteria, uno dei mondi in cui si ambienta il gioco di carte collezionabili Flesh and Blood. Con questa nuova espansione scoprirete i segreti di una terra intrisa di misticismo, dove la tradizione, il desiderio e lo scopo rimodelleranno la vostra mente, il vostro corpo e la vostra anima. Per la prima volta a PLAY un’area interamente dedicata al mondo del collezionabile sarà il teatro di questa pre-release molto importante ed attesa. Pronta da giocare, la Collection di Part the Mistveil fornisce tutto il necessario per iniziare il viaggio oltre il velo. Include i mazzi Blitz Enigma, Nuu e Zen, 3 buste di Part the Mistveil che possono essere utilizzate per personalizzare i mazzi e un tappetino di Misteria “Villaggio Sospeso” con le zone geografiche, il tutto confezionato in una scatola riutilizzabile da 1000 carte Burrone del Nebbiomanto. Il prodotto perfetto per un nuovo giocatore che inizia il suo viaggio alla scoperta di Flesh and Blood o come regalo prezioso per i fan. Inoltre, chi parteciperà all’evento modenese, potrà ricevere promo esclusive e provare a vincere carte giganti realizzate per l’occasione. Trovate i dettagli e le modalità di iscrizione all’evento su questa pagina.

Talisman 5edHasbro

Il colosso multinazionale affronta Play con diverse novità e due grandi eventi. Tra le novità segnaliamo Monopoli – Lo Scontro: una versione nuova del famoso gioco in cui lo scopo sarà sempre quello di arricchirsi, giocando però con regole più snelle e rapide e su un tabellone lungo un metro su cui far scivolare le nostre pedine. Ci sarà poi Taboo Adults Only, riservato solo ai maggiorenni, che vedrà 240 nuove carte con parole ispirate alla cultura pop e alle tendenze correnti. Infine Piggy Piggy è un gioco di carte molto veloce adatto a tutta la famiglia, il cui scopo è fare punti rubando i colorati maialini degli avversari. Per il marchio editoriale Avalon Hill ci sarà Betrayal: Deck of Lost Souls, esposto per la prima volta in Italia, una versione di Betrayal ispirata ai tarocchi e caratterizzata da trame e personaggi tipicamente horror. Ma le due novità più grandi sono anche quelle più attese al pubblico, sempre nell’area Avalon Hill. La prima è l’annuncio (il 18 maggio) di una nuova espansione per Heroquest, oltre alla presenza (giocabile) delle due espansioni L’Orda degli Ogre e Il Tormento della Regina degli Spiriti; l’altra è che verrà presentata in anteprima la quinta edizione dell’immortale Talisman, e sarà possibile giocarlo allo stand con l’autore Doug Hopkins, il quale sarà anche protagonista di un panel il 17 maggio alle ore 17 in cui illustrerà questa nuova e attesissima versione di Talisman.

cyberflesh play 2024Hollow Press

Diverse sono le novità che Hollow Press presenterà al pubblico di PLAY. Innanzitutto l’editore esordirà nella produzione di boardgame con Cyberflesh, un dungeon crawler roguelike ideato da Simone Alberto Grifone, da uno a quattro giocatori, che uscirà in contemporanea con l’omonimo disco della band metal Fulci.

RailRoaTilesHorrible Guild

L’allegra e giovane brigata, capitanata da Lorenzo Silva, quest’anno a Modena presenterà due prototipi, un gioco da tavolo e un gioco di ruolo. Entrambi saranno giocabili al pubblico per la prima volta, in anteprima mondiale, presso il tradizionale spazio nella galleria tra i due padiglioni principali. Come gioco da tavolo Stiamo parlando di Railroad Tiles, un gioco di posizionamento tessere in cui si devono scegliere percorsi e costruire una rete di trasporti. È il seguito della serie di giochi roll & write Railroad Ink. Il gioco si svolge in otto turni. All’inizio di ogni turno si scelgono le tessere tra i set disponibili nella riserva comune tramite un draft, poi si posizionano le tessere scelte davanti a voi, creando la propria rete di trasporti e cercando di fare il maggior numero possibile di connessioni. Railroad Tiles debutterà su Kickstarter con una campagna in partenza il 18 giugno 2024.
Per il gioco di ruolo vi rimandiamo all’apposita guida sul nostro sito.

timelss journeyLirius Games

La neonata casa editrice – con la passione per il cinema – si presenterà con il suo titolo di punta, Age of Comics: The Golden Years nella versione standard che include due mini-espansioni e, inoltre, una modalità solitaria ideata da Nestore Mangone. Inoltre, avrete il piacere di trovare  in anteprima mondiale Timeless Journeys: The Italian Grand Tour il prototipo del nuovo gioco ispirato al Grand Tour storico, che conduce i giocatori in un viaggio attraverso l’Italia del 17° e 18° secolo. Mentre viaggiano tra le città d’arte, i giocatori incontrano figure importanti, conoscono gli abitanti locali, stabiliscono corrispondenze, accumulando idee per i loro scritti o per discuterle nei caffè letterari. Il gioco combina elementi di gestione e costruzione di mazzi, gestione delle risorse, movimento sulla mappa e set collection. Ideato da Nestore Mangone (Darwin’s Journey, Newton) e da Andrea Robbiani con le grafiche di Laura Guglielmo (Age of Comics). Il gioco verrà lanciato in autunno su Kickstarter.

fallLittle Rocket games

Colori vivaci e grafica pittorica sono ormai un biglietto da visita noto per l’editore romano… che infatti non si smentisce: Barrio ci farà costruire case per far diventare bello il nostro quartiere (‘barrio’ in spagnolo, appunto), giocando carte dalle illustrazioni di cui vi innamorerete. Attenti però al vicinato, con cui condividerete i materiali, che potrà battervi sul tempo nel prendere ciò che vi serve o, ancora peggio, potreste finire per avere più materiali del necessario! Ci saranno poi i simpatici coniglietti di Coney, Ogni giocatore dovrà allestire il proprio allevamento di conigli, giocando carte in una griglia 3×3, piazzandole secondo le regole illustrate sulle carte stesse. Fall sarà invece in versione prototipo, e quindi in anteprima assoluta, Siamo in autunno, gli ultimi fiori colorano il bosco e gli animali si preparano all’inverno. In Fall si gioca in 2 e i giocatori dovranno creare, insieme, un ecosistema autunnale, posizionando tessere/foglie per far crescere il bosco e ospitare la sua flora, fauna e miceti.
Ogni giocatore però farà punti per obiettivi diversi e solo a fine partita si scopriranno le condizioni di punteggio dell’avversario. Tethys Space Dungeon è un altro prototipo in anteprima, con la meccanica del dungeon crawler collaborativo dove si esplorerà la colonia mineraria sulla superficie della luna di Saturno, Tethys. Ad ogni turno, aprirete nuove stanze, affronterete temibili alieni, conquisterete armi, modificatori e oggetti che potenzieranno il vostro arsenale: i vostri preziosi dadi. Sempre per i prototipi non acquistabili (ma giocabili) troviamo anche Dream, che in realtà è la rivisitazione del primo – velocissimo – gioco pubblicato da questo editore. Con le carte e un po’ strategia ogni giocatore deve completare il proprio sogno creando una fila di 6 carte con numerazione crescente da 1 a 6, ostacolando gli avversari con le carte incubo. Riuscirete a dormirci sopra tranquilli dopo qualche partita? Da segnalare infine la disponibilità di Black Dragon’s Guild, gioco che ben conosciamo in cui assumeremo il ruolo di un aspirante maestro di gilda e dovremo selezionare con cura i compagni per formare un gruppo di avventurieri. Visitare i luoghi della città per accaparrarsi le missioni più redditizie sarà lo scopo principale e, dopo quattro stagioni di missioni, il giocatore con la Reputazione più alta sarà nominato New Guild Master.
Saranno disponibili per l’acquisto e anche per la prova sui tavoli: Barrio, Coney, Black Dragon’s Guild. Gli altri titoli saranno unicamente giocabili sui tavoli demo.

Paper app dungeonLucky Duck Games

Anche il “papero” sarà presente a PLAY e, per l’occasione, porterà alcune tirature limitate di due interessanti anteprime. La prima è Cat in the Box, originale variazione sul tema della briscola (o bridge, se preferite) ideata per 2-5 giocatori da Muneyuki Yokouchi, in cui rischio, trick taking e connessione pattern, si combinano in un’esperienza ludica da approfondire ancora e ancora. La seconda è invece Paper App Dungeon, una proposta roll and write solitaria, in cui Tom Brinton ci offre un dungeon crawler portatile – basta un blocco e una matita – dal sapore vagamente enigmistico. Oltre ai titoli menzionati, ovviamente, ci sarà modo per i partecipanti di provare anche altre recenti uscite; su tutte, il post-apocalittico Radlands.

RequiemLudus Magnus Studio

Da Roma con furore e sempre con grande vitalità, i ragazzi di LMS portano le loro “scatole grosse con dentro il gioco buono” a cui ci hanno abituati sin dalla fondazione della Casa. Avremo Blood, in cui sarete un gruppo di cacciatori di mostri che dovranno affrontare gli orrori del Castello di Vlad grazie ad un innovativo sistema di dadi e carte. Ogni raid vi metterà contro i campioni di Vlad e dopo ogni incursione, tornate al villaggio di Bran per potenziare le armi e imparare nuove tecniche. Segue Requiem Downfall of Magic: stavolta si tratta di un gioco narrativo per 1-4 giocatori – frutto di una campagna Kickstarter – che affronteranno missioni uniche (ciascuna con regole specifiche) sotto la guida del Libro dei Capitoli. Il tabellone di gioco è composto da tessere esagonali con opere d’arte incantevoli, dove i giocatori incontrano nemici e risolvono eventi esplorando il mondo di Requiem. Di sicuro interesse per gli amanti del mondo classico sarà Trial of the Gods, che ci porta nell’antica Grecia con un sacco di meeple e templi di cartone sparsi per il tabellone. Saremo alla ricerca del Vello d’oro tra le isole del mar Egeo, come gli Argonauti, e lo faremo con una meccanica di composizione di un mazzo di carte. Gioco competitivo e molto strategico. Sarà anche disponibile il num. 9 della rivista Ashes, che conterrà: Il Quickstart del GDR delle Nova Aetas Chronicles, il Box Promo con la miniatura di Razvan ed il materiale di gioco per: Nova Aetas Reinassance, Black Rose Wars. Ci saranno poi a disposizione molti tavoli demo, con i seguenti titoli: Blood (Sarà possibile provarlo in anteprima), Requiem Downfall of Magic (Sarà possibile provarlo ed effettuare il preorder), Trial of the Gods (Sarà possibile provarlo ed acquistarlo presso lo stand. Numero copie limitate), Duel Lex (Sarà possibile provarlo ed acquistarlo presso lo stand), Haunted Lands (Sarà possibile provarlo ed acquistarlo presso lo stand).

Let's Summon Demons

Mana Project Studio

Interessanti novità saranno in arrivo per PLAY a marchio Mana Project. La ricercata casa ruolistica, tanto per cominciare, muoverà i suoi primi passi nel settore del boardgame con Let’s Summon Demons, un diabolico party game dall’aspetto vintage, ideato da Ben Stoll, in cui da due a cinque giocatori dovranno collezionare le anime dei vicini umani e animali e usarle per evocare esilaranti demoni.

AHOYMS Edizioni 

Doppia la presenza di MS Edizioni all’incipiente Play, data l’ormai sua ormai tipica multisfaccettatura di catalogo. Quest’anno, gli astanti della manifestazione potranno godere di numerose novità sia per quanto riguarda i boardgame, sia per il mondo dei gdr. Relativamente ai giochi da tavolo, ultima “perla” che arriva da Leder Games, ecco avvistato il vascello di Ahoy, un altro asimmetrico da due a quattro giocatori ideato da Greg Loring-Albright e illustrato da Kyle Ferrin, in cui contrabbandieri, soldati ed esploratori si contenderanno il controllo delle regioni. Come un tornado, arriva anche Evolversi Male, in cui Alessandro Cuneo proverà a far appassionare 2-5 giocatori al tema dell’evoluzione, sfruttando il classico stile irriverente della celebrità che fa da gimmick al titolo, ovvero Barbascura X. Torna, poi, la “cana” Lucy di Stefano Tartarotti, stavolta però in un gioco indipendente basato sulla memoria, intitolato Cana Memoarrr!, ideato da Carlo Bortolini e adatto a 2-5 giocatori di tutte le età. Ancora animali protagonisti del successo internazionale Prey Another Day, tradotto in maniera geniale in Mangia Preda Chiama, in cui Matthew Dunstan e Brett J. Gilbert travolgono da 2-5 giocatori in un rapido card game di caccia a base di scaltrezza e istinto. Nuovi casi, infine, vanno ad arricchire la collana Hidden Games, ovvero Morte di un Re, dove una festa di famiglia viene rovinata con una morte misteriosa; Un Piano Perfetto, in cui si indagherà sulla morte di un detenuto, tra sospetti evasori e personale carcerario non troppo rispettabile; Freddo Come il Ghiaccio, dove per la prima volta il gameplay classico della serie investigativa viene modificato, con l’introduzione del sospetto tra i giocatori: l’assassino che ha lasciato il cadavere nella cella frigorifera infatti è uno dei partecipanti e dovrà essere scoperto giocando!

tale of carrotNeed Games

Una delle novità di Need Games è davvero una chicca: l’anteprima del primo gioco da tavolo portato in Italia dall’editore, intitolato Tale of Carrot: L’ascesa degli eroi. In questo gioco di carte competitivo, i giocatori assumono il ruolo di eroi carota (sì, gli ortaggi) che devono difendere il loro villaggio dall’invasione dei conigli affamati… magari sviandoli verso i villaggi degli altri giocatori. Cattiveria e birbanterie vi attendono in Tale of Carrot, in anteprima a Play ma in uscita a fine anno!

LA FUGA DI VELIA Officina Meningi

Una Play particolare si prospetta per Officina Meningi, dato che quest’anno si misura con un prodotto abbastanza nuovo per il suo catalogo. Stiamo parlando di La Fuga di Velia, una escape room a tema storico dove Atropo Kelevra offre un vibrante ritratto di Velia Titta, poetessa, romanziera, ma soprattutto moglie di Giacomo Matteotti, e delle sue vicende alla ricerca della verità sull’omicidio del marito. L’opera, realizzata in collaborazione con l’Archivio di Stato di Rovigo, durante la manifestazione sarà presentata in una conferenza il 19 maggio alle 15.30, in cui presenzieranno l’autrice, le direttrici degli archivi di stato di Rovigo e Livorno, rispettivamente Maria Volpato e Marianna Volpin, oltre che il direttore di Officina Meningi Valentino Sergi. Ma non è tutto, perché sarà importante ricordare che il prodotto non sarà in vendita, ma verrà distribuito gratuitamente a coloro che acquisteranno almeno 20€ di prodotti allo stand dell’editore.

La casa delle mannaieOliphante

Tante novità dallo storico editore meneghino, a partire dall’inedito gioco di esordio di Andrea Dado: La Casa delle Mannaie, dove da 3 a 7 giocatori dovranno cercare di sopravvivere in una casa dannata dove tutti cercheranno di massacrarsi a vicenda, spinti da un’antica maledizione da cui ci si potrà salvare solo raccogliendo il maggior numero di monete antiche. In distribuzione da KaleidosGames attiva una tripletta di esilaranti giochi di carte. Wild Wild Pattern di Davide Ghelfi richiama dai 2 ai 4 “cervelli più veloci del West” a sfidarsi in astuzia e strategia e accumulare dollari creando pattern vincenti, ma quando si valuterà che la cosa risulta impossibile, lo si dovrà dichiarare cantando a squarciagola “Oh my darling Clementine”! In Robby Solo da 3 a 6 rapinatori solitari dovranno pianificare il loro prossimo colpo attraverso la gestione delle carte in mano, cercando anche di intuire quale banca sceglieranno gli altri; questo per evitare l’incresciosa situazione di trovarsi a rapinare la stessa agenzia di un altro rapinatore solitario… magari avendo nel frattempo anche la Polizia alle calcagna! Infine come resistere ai gattini illustrati da Tracy Hall in Purrfect, altro filler per 4-7 giocatori in cui si dovranno collezionare le nove carte di uno stesso gatto, attraverso un sistema di scambi simultaneo e privo di turni predefiniti per partite dinamiche e imprevedibili.

Pianeti sconosciutiPendragon Game Studio

Parecchie proposte allo stand di Pendragon, a partire dalla versione retail di Starship Interstellar di Davide Calza e Andrea Crespi, eurogame da 1 a 4 giocatori di stampo fantascientifico in cui le nostre capacità gestionali saranno messe alla prova nella costruzione di una gigantesca nave interstellare destinata a condurre parte della popolazione terrestre su un nuovo pianeta abitabile, mentre la Terra sta per essere divorata dal Sole destinato a diventare una stella gigante rossa. Situazione non dissimile troveremo nell’interessante Pianeti Sconosciuti di Ryan Lambert e Adam Rehberg (1-6 giocatori), dove Corporazioni dalle caratteristiche asimmetriche dovranno terraformare pianeti lontani per accogliere l’umanità in fuga. I polimini sono qui usati in modo innovativo: dovremo piazzarli in maniera da creare combo di azioni e andranno scelti da un particolare strumento rotante che permette di gestire in contemporanea i turni di gioco. Skytear Horde Monolith di Giacomo e Riccardo Neri è un gioco di carte per 1-3 giocatori che offre sfide cooperative o competitive utilizzando le dinamiche dei collezionabili ma con la praticità di mazzi già predisposti; si integra con gli altri prodotti della linea Horde. Si, Oscuro Signore (Riccardo Crosa, Fabrizio Bonifacio, Massimiliano Enrico, Chiara Ferlito) torna con le ristampe della sua scatola rossa e scatola verde, in un turbinio di folli scusanti con cui cercare di far ricadere su altri le colpe della propria inettitudine! E torna anche Raccontami una Storia, gioco di narrazione di Gabriele Mari, con una nuova edizione che continua a offrire stimoli all’immaginazione dei partecipanti chiamati a costruire insieme storie condivise.

axoPlayAGame

La novità di PlayAGame per Play 2024 è un nuovissimo gioco ideato da Simone Greco e Marco Rava, AXO, in cui bisogna fare punti riempiendo le proprie carte-plancia cancellabili sfruttando il polimino in gioco in quel turno (per chi non lo sapesse, un polimino è una figura geometrica piana composta da un numero finito di quadrati ottenibile da altri polimini mediante traslazioni – in parole povere, i pezzi di Tetris). Particolarità del gioco: bisognerà tener conto di come appare il polimino da usare solo dal proprio punto di vista, diverso quindi da come lo vedono gli avversari. Il primo giocatore a segnare 9 punti fa terminare la partita, ma il vincitore sarà chi ha il maggior punteggio.

tameriPost Scriptum

Per gli appassionati dell’antico Egitto corre l’obbligo di andare a trovare questo editore durante la sua presenza nell’area crowdfunding di PLAY, dove vi attenderà il prototipo del futuro Kickstarter Tameri (che significa “terra amata” in Egiziano antico), un gioco in cui potrete rivivere la vita tradizionale quotidiana dell’Antico Egitto ma da un punto di vista originale: coltiverete la valle del Nilo, erigerete palazzi, invierete sacerdoti ai templi, costruirete sfingi e altro ancora, con particolare attenzione all’agricoltura e all’importanza dei cicli meteorologici.
Tameri è un gioco per 1-4 giocatori di peso medio, un worker placement competitivo che utilizza una nuova e unica meccanica: biglie che rappresentano le condizioni meteo scorrono attraverso la Grande Piramide verso il tabellone e aiutano a determinare il raccolto e le coltivazioni per ogni giocatore. Ci sarà poi (anche in vendita) Fruit Cup, in cui ogni giocatore si dovrà armare di strumenti molto particolari: un cucchiaio e un bicchiere con i pezzetti di frutta. Dovrà estrarre dal bicchiere gli “ingredienti” che non soddisfano la “ricetta” del Re Scimmia che ha invitato tutti gli amici della giungla a mangiare il suo piatto preferito: la macedonia!
Sembra facile da preparare, ma il Re è un tipo difficile e ha gusti molto precisi e dovrai essere il più veloce tra i giocatori nel preparare la sua macedonia nel modo corretto! Un gioco di velocità di Luca Bellini, Luca Borsa e Stefano Negro.

Avventura degli Illuminatori: Problemi negli AbissiRavensburger

Il PLAY di Ravensburger non poteva che essere dedicato all’attesissimo 4 set di Disney Lorcana, il cui pre-release coincide proprio con i giorni della manifestazione modenese. Il Ritorno di Ursula è il titolo della nuova uscita del famoso trading card game che porta gli universi narrativi Disney sui tavoli da gioco e che a PLAY sarà celebrata in maniera spettacolare poiché nell’area di gioco ad essa dedicata sarà allestita una riproduzione a grandezza naturale del Grande Illuminarium, la magica struttura che custodisce tutte le Leggende del fantastico regno di Lorcana. Come in tutti i pre-release che si rispettino, anche in questa occasione i partecipanti potranno acquistare in anteprima le carte di questo nuovo set, partecipare a tornei dedicati e ricevere una carta promo in omaggio. Inoltre, sarà possibile provare il nuovo gift set Avventura degli Illuminatori: Problemi negli Abissi, un nuovo modo di giocare Disney Lorcana che lo trasforma in una sfida cooperativa. Sempre per quanto riguarda Lorcana, gli appassionati saranno lieti di sapere che sabato dalle 16:00 alle 19:00 e domenica dalle 15:00 alle 18:00 potranno incontrare la talentuosa Alice Pisoni per farsi firmare le carte da lei illustrate.
Chiaramente Ravensburger non è solo Lorcana, non mancheranno infatti tavoli dedicati ad altri giochi recenti come Horrified Universal Monster, il cooperativo contro i mostri degli horror americani della Universal, o That’s not a Hat Pop Culture, seconda uscita del popolare party game che cambia le regole su come si possono regalare carte agli avversari. Verrà espansa anche la linea Think Fun, con due nuove uscite: Dice & Slice, un roll&write dove dovremo ottimizzare i risultati dei dadi per ottenere la fetta di pizza più grande, e Goat’s Day Out, un puzzelgame in stile tetris in cui dovremo sfamare delle capre fuggite da uno zoo riempiendogli lo stomaco con tutto quello che troveremo in città ma seguendo i vincoli di forma e dimensione dei pezzi. Per i più competitivi ricordiamo che ci saranno anche la finale nazionale di Rummikub e la prima tappa del 2° Torneo Italiano Disney Villainous “It’s good to be bad”.

DorfromantikRed Glove 

La dinamica Red Glove stavolta rimarrà immobile come uscite…ma con un ‘grosso’ ma…per la sua nuova linea editoriale Berry Games ci sarà la possibilità di provare il pluripremiato Dorfromantik finalmente in versione italiana sui 4 tavoli demo disponibili. Sarà inoltre possibile acquistare in preordine Dorfromantik con consegna entro il 15 di Giugno, con un prezzo al pubblico di 49,50 €. Il preordine avrà le spese di spedizione incluse e comprenderà l’espansione “Mulino a Vento”, che sarà reperibile in seguito solo presso il loro stand tramite le modalità che verranno comunicate.

if you know you knowSpinmaster 

Spin Master-Editrice Giochi sarà presente in fiera con i suoi prodotti di bandiera, che rendono riconoscibile sin da lontano i noti marchi. Stiamo parlando di tre prodotti che sono già disponibili da Gennaio 2024 e per la prima volta giocabili in fiera: RisiKo Oceano, una nuova edizione con due modalità di gioco per sfidarvi testa a testa, scenari inediti e mondi tutti da esplorare. Nella modalità due giocatori, scegliete la disposizione delle isole, posizionate le vostre armate e datevi battaglia tra gli atolli per conquistare il vostro obiettivo. Nella modalità espansione, sfruttate i porti per conquistare nuove rotte tra le acque degli oceani e approfittate dei vantaggi e svantaggi offerti dagli eventi per raggiungere per primi il vostro obiettivo. Scarabeo Extra, la prima espansione di Scarabeo. Questa nuova versione permetterà di ottenere punteggi più alti grazie alle carte-sfida e di superare i limiti del tabellone utilizzando le schede colorate, sia con la plancia due giocatori (inclusa nel gioco) sia con le plance delle edizioni classica e deluxe. Rubik’s Cubo 3×3 Retro, Lanciata per celebrare il 50° anniversario di Rubik, l’edizione speciale del Cubo di Rubik sembra uscita da una capsula del tempo. I fan dei giocattoli vintage adoreranno questo cubo ispirato alla prima edizione dei Cubi di Rubik, con il packaging originale, bordi appuntiti e adesivi standard. In esclusiva assoluta invece, sarà testabile il primo Party Game targato Spin Master in Italia: If You Know, You Know. Il gioco sarà disponibile nella versione in inglese, mentre a partire da Agosto sarà commercializzata la versione italiana! Quanto bene conosci i tuoi amici? I tuoi colleghi? La tua famiglia? Il tuo partner? Le domande sono esilaranti, e sarai sicuro di morire dalle risate con il mazzo di carte VM18 solo per adulti.

ITOStudio Supernova 

L’editore bresciano porterà a Modena ben tre titoli nuovi di ‘piccolo taglio’. Iniziamo la rassegna con Ito: un party game cooperativo di discussioni e confronto di opinioni sullo stile di The Mind che, dopo aver venduto più di 350.000 copie in Giappone, finalmente sbarca sui nostri tavoli. Ito non è solo un gioco, ma un’esperienza di connessione umana, dove la capacità di comunicare e di comprendere il punto di vista degli altri è fondamentale per il successo. Troverete poi Ding: un nuovo gioco di carte che reinventa le regole ben note di Uno, e così, il classico gioco di carte diventa un’esperienza unica grazie a regole rinnovate e a un gameplay coinvolgente. Chiude l’offerta Crack List: il gioco “Nomi, Cose, Città” viene reinterpretato e trasformato in un coinvolgente gioco di carte a turni. Grazie alle carte Azione e a un gameplay serrato, Crack List offre un’esperienza di gioco dinamica e avvincente, dove la velocità e la creatività sono fondamentali per emergere vittoriosi.

Light Speed ArenaTablescope

Durante il festival modenese, Tablescope sarà presente a promuovere il loro progetto Light Speed: Arena che, dopo ben tre anni di sviluppo sarà live su kickstarter proprio durante i lavori della manifestazione. Questa reimplementazione dell’originale Light Speed, uscito nel 2003 a opera di James Ernest e Tom Jolly, permette scontri tra astronavi da uno a quattro giocatori coadiuvati da un’app che consente, mediante una semplice foto dello stato finale del tavolo da gioco, di calcolare istantaneamente l’esito della battaglia. Questa tecnologia, che prende il nome di Snap&Score, ci aveva già stupito con la riedizione di Light Speed realizzata da Tablescope nel 2022, siamo sicuri che questa versione Arena che sarà provabile a PLAY saprà sorprenderci.

tiwanaku play 2024Tesla Games

L’editore milanese sarà presente come sempre con titoli di rilievo e di ‘peso’, che troverà spazio come in passato presso lo stand di Red Glove. Le novità saranno molte e tutte molto corpose: iniziamo la rassegna con Hexodus (Evacuation) di Vladimir Suchy, che è stato presentato alla fiera di Essen 2023 con grande successo in cui ci troveremo a dover evacuare la terra per trasferirci su un pianeta migliore. Meccaniche e grafica davvero eccellenti. Sempre dello stesso autore abbiamo una riedizione (anche questa molto attesa) dell’elegante Shipyard. Rimanendo sul terreno degli eurogame per giocatori esperti, troviamo Inventions: Evolution of Ideas di Vital Lacerda, frutto di una fortunata campagna Gamefound, con la grafica del noto (e apprezzato) Ian O’Toole.
Grafica e componentistica di rilievo anche per Tiwanaku di Olivier Grégoire. Prodotto grazie ad una campagna Kickstarter, si tratta di un eurogame medio-leggero in cui dovrete sviluppare la popolazione Inca e farla uscire fuori dalle caverne per scoprire e colonizzare le terre circostanti. Gioco decisamente di taglio più ‘family’ è Islet di Thomas Dagenais-Lespérance. I giocatori saranno uccelli tropicali che cercano di nidificare su un piccolo isolotto in mezzo all’oceano. Durante il gioco esplorerete collettivamente l’isolotto per raccogliere materiali, gareggiando per creare i migliori nidi in cui deporre le uova, garantendo così la continuità della vostra specie. Ci saranno poi alcuni titoli di incerta presenza, dovuta purtroppo alle complicate vicende belliche che compromettono la navigazione nel mar Rosso. Stiamo parlando di An Age Contrived  di Chris Mattews, Pampero di Julián Pombo e Carson City Big Box di Xavier Georges. Va infine annunciato che ci sarà un’area demo con 4 tavoli ed uno di questi dedicato alla recente collaborazione con Chur Games dove si potrà provare Circadians: Caos e Ordine di S J. Macdonald e Z. Smith, un gioco di controllo territorio competitivo con fazioni altamente asimmetriche In alcuni momenti saranno presenti al tavolo anche gli autori, ospiti della manifestazione.

PunkapolypticVEA Editori

Questa giovane casa editrice specializzata in giochi di miniature porta in versione localizzata alcune interessanti proposte internazionali. Partiamo con Saga il Regolamento e libro delle battaglie, volume base del sistema tridimensionale dei francesi di Studio Tomahawk che vi permetterà di impersonare una delle tante figure leggendarie della Storia con la leggerezza di uno skirmish che richiede solo pochi pezzi, da gestire al meglio facendo uso di dadi speciali. Questi dovranno essere utilizzati secondo logiche appropriate alla fazione scelta, sia per le specificità che la riguardano che per i classici comandi di azione e combattimento. Il sistema sarà supportato con prossime uscite dedicate a vari periodi storici. Altra localizzazione riguarda Punkapolyptic degli spagnoli Bad roll games, un altro skirmish rapido ma stavolta ambientato in un violento futuro post-apocalittico in cui basteranno dai 5 ai 20 modelli per parte per dar vita a sanguinosi scontri tra bande in una ventina di scenari altamente tematizzati. E se siete a corto di pezzi, nessun problema… troverete un’ampia scelta di miniature dedicate alle varie fazioni previste per questo sistema. Infine è stata annunciata la localizzazione di Maladum, prossimo gioco da tavolo di miniature fantasy della inglese Battle system, nota per i suoi ambienti tridimensionali modulari in cartoncino, già usati nel suo precedente Core Space. Per questo Dungeon crawler 3D, dove gli eroi potranno interagire anche con gli elementi scenici del gioco, saranno prodotti kit di localizzazione che permetteranno di italianizzare sia il gioco base che le numerose espansioni previste. I ragazzi di VEA sperano di riuscire a portarne una copia in anteprima da far provare durante le giornate della kermesse modenense.

vampire milan uprisingXplored

La casa del sistema Teburu, la piattaforma di integrazione tra mondo fisico e mondo digitale, torna a presentare The Bad Karmas and the Curse of the Zodiac, cooperativo di combattimenti contro gli Zodiac, giganteschi semidei controllati dal sistema, che ci sarà proposto con una nuova sfida rappresentata da uno scenario inedito portato in anteprima. Sempre in anteprima sarà disponibile Vampire: The Masquerade – Milan Uprising, nuovo gioco su Teburu in cui dovremo muoverci per le zone di Milano come un gruppo di Vampiri Anarchici che cerca di ottenere il controllo della città: ci scontreremo con altre fazioni, faremo alleanze e svolgeremo indagini per arrivare a detronizzare Prospero, l’attuale principe della Camarilla.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,221FansMi piace
1,954FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli