domenica 21 Aprile 2024

[Norimberga 2014] Ares Games: le novità del 2014 in arrivo anche in Italia

L’appuntamento con Ares Games a Norimberga si è sempre rivelata un’ottima opportunità per noi reporter a caccia di notizie e dettagli sulle prossime uscite per le linee editoriali stranote (come Wings of Glory o Guerra dell’Anello) e per scoprire le novità su cui l’editore sta lavorando. Anche in quest’occasione Roberto di Meglio e Christoph Cianci non hanno lesinato novità e anzi ci hanno permesso di toccare con mano i componenti di alcuni titoli molto attesi…

Per quanto riguarda le novità, la Ares si è presentata a Norimberga con una folta schiera di titoli. Innanzi tutto l’ormai imminente Galaxy Defenders. Molto se n’è parlato anche sulle pagine di Gioconomicon, e possiamo dirvi che il prodotto finito è veramente notevole, con una serie di miniature davvero impressionanti fin dai dettagli. Mentre il gioco si appresta a raggiungere gli scaffali la Ares sta già lavorando sulle espansioni; a parte i contenuti esclusivi per i backer della fortunata campagna su Kickstarter, in concomitanza con il gioco verranno fatte uscire già alcune espansioni, come l’Alien Elite Army, cioè una scatola di miniature che contiene alieni rossi, molto più potenti degli altri due tipi presentati nel gioco base, e che possono essere usati con diversi scenari e diverse regole aggiuntive. Oltre a questa scatola sarà possibile ottenere due modalità di gioco nuovo (il Survival mode, e Galaxy Ball, che è una modalità sportiva che fa uso dei componenti di Galaxy Defenders per giocare ad uno sport futuristico e violento); è probabile che verranno rese disponibili alcune miniature speciali (sia agenti che alieni), e nel frattempo sono già in preparazione nuove espansioni, che contengono molto più materiale della scatola base e che probabilmente verranno pubblicate in due scatole diverse. Entrambe queste espansioni probabilmente faranno il loro esordio sul mercato ancora tramite Kickstarter.

Altro titolo sulla cresta dell’onda è Sails of Glory, uscito ufficialmente a inizio febbraio. La scatola base contiene quattro miniature di navi a vela dell’epoca napoleonica (due inglesi e due francesi), e tutto il necessario per giocare. Sono già pronte espansioni, che consistono in singole navi da poter aggiungere ai due schieramenti, tra cui non mancheranno la Victory e la Constitution (si spera che arrivino già per maggio). Ed il programma di uscite future per Sails of Glory che ci è stato raccontato rende il gioco ancora più appetibile. Infatti, oltre alla flotta spagnola in preparazione, è in programma l’estensione del periodo storico coperto dal gioco, che con tutta possibilità arriverà alla guerra d’indipendenza tra USA e Inghilterra, ed a grande richiesta dei giocatori verranno in futuro prodotte non solo navi mercantili ma anche navi pirata, pur mantenendo l’accuratezza storica che caratterizza questo gioco.
Anche per Sails of Glory si sta pensando se rivolgersi al crowdfundng anche per il secondo ciclo di uscite, sempre nell’ottica di velocizzare la produzione.

Passiamo poi a vedere un altro titolo attesissimo: Battle of the Five Armies, che permette di ricreare l’eroico scontro narrato nella parte finale de Lo Hobbit. Di questo gioco abbiamo potuto osservare un prototipo assai completo, con tanto di mappa (davvero bella) e miniature (belle e estremamente accurate quelle degli eroi). Gli autori (oltre a Di Meglio abbiamo avuto il piacere di incontrare anche Marco Maggi e Francesco Nepitello) ci hanno ben precisato quanta attenzione hanno dedicato all’attinenza con il romanzo e mantenendosi coerenti con tutto l’universo tolkeniano, anche la mappa che fa da tabellone (ai piedi della Montagna Solitaria) è stata realizzata facendo riferimento ai disegni originali di Tolkien.
Il gioco in sé è ispirato a “Battaglie della Terza Era”, ma con molti cambiamenti ed ammodernamenti. È stato infatti reso più “user frendly”, più scorrevole e rapido, ed una battaglia può addirittura essere giocata in meno di due ore. Sono stati implementati gli eroi, che ora hanno un peso notevole nel gioco, ed i giocatori possono crearsi dei mini mazzi da battaglia calibrati sulle truppe che vogliono lanciare nello scontro in quel momento. Inoltre, anche se il gioco rievoca una sola battaglia, il fattore di rigiocabilità è decisamente alto, perché l’uso oculato delle truppe rende ogni partita diversa dalle altre, ed entrambe le fazioni hanno le stesse possibilità di vittoria.
La produzione di Battle of the Five Armies è iniziata ufficialmente a febbraio quindi l’arrivo nei negozi non dovrebbe avvenire tra molto tempo.

Oltre a questi titoli, abbiamo avuto notizie sulla pubblicazione del simpaticissimo Dino Race, di cui abbiamo già parlato ampiamente lo scorso anno, e che si spera dovrebbe essere pubblicato entro l’anno.

Proiettandoci ancora più nel futuro, Roberto Di Meglio ci ha anche dato qualche altra anticipazione sulle linee editoriali future. Innanzi tutto è stato raggiunto un accordo con Leo Colovini per la pubblicazione di un suo nuovo gioco, il working title è Poseidon e sarà un titolo veloce e con degli elementi deduttivi. Inoltre, la Ares ha intenzione di dare maggiore varietà al suo catalogo, con giochi più semplici (ma non banali) e soprattutto più veloci. Ad esempio è in fase di sviluppo un gioco di carte di Fréderic Moyersoen (fra i suoi tanti titoli lo ricorderete senz’altro per Saboteur) che supporterà fino a 9 giocatori!

Chiudiamo questa panoramica con la bella notizia giunta pochi giorni fa: tutte queste belle novità godranno anche di una localizzazione e distribuzione italiana! Dopo l’interruzione del rapporto con Red Glove un nuovo sodalizio ci permetterà di reperire i titoli Ares anche in Italia. Sarà Raven Distribution a occuparsi della distribuzione dei giochi Ares, già a partire dal prossimo aprile si comincerà con Wings of Glory, Sails of Glory e Galaxy Defenders, mentre in estate potremo mettere le mani su La Battaglia dei Cinque Eserciti e Dino Race. I primi tavoli con le novità Ares saranno allestiti a PLAY, negli spazi espositivi della Raven Distribution.

Potete vedere le fotografie usate in questo articolo e molte altre in alta risoluzione nelle relative gallerie fotografiche:

Sails of Glory
Galaxy Defenders
Dino Race
Battle of five armies
 

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,197FansMi piace
1,918FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli