venerdì 21 Giugno 2024

TANNHÄUSER: tante espansioni, un restyling e qualcosa da farsi perdonare

Sono davvero tante le novità introdotte dalla Fantasy Flight Games per arricchire la già nutrita linea di Tannhäuser.

Cominciamo con l’annuncio di questi giorni dell’avviata distribuzione del nuovo map supplement  Daedalus e di Asteros, la miniatura del Minotauro che ne è parte integrante.

L’espansione Daedalus si compone di un tabellone con due mappe a colori, una per lato, un regolamento di 24 pagine, anch’esso a colori, 6 scenari e 64 gettoni.
Da un lato del tabellone c’è il labirinto di Minosse, l’antica prigione del Minotauro Asteros: una bestia di indicibile potenza che si cela al centro dell’insidioso dedalo. La conquista della sua lealtà potrebbe risolvere la situazione di stallo tra l’Unione e il Reich.
Sull’altro lato troviamo l’avamposto francese di Gévaudan, dove s’è verificato un misterioso massacro. Una stazione con compiti di ricognizione che forniva un discreto servizio di intelligence sulla azioni del Reich, è stata ridotta in rovine. Dopo settimane di silenzio, una piccola unità dell’Unione viene inviata sul posto ad investigare. Ma non sono i soli ad essere interessati a capire cosa è successo, da quando voci di una pericolosa bestia hanno iniziato a diffondersi.
Ovviamente rimane invariato il sistema pathfinding per regolare il movimento delle miniature sulla mappa e determinare la loro linea di vista. Vale a dire che le miniature si muovono su tracciati composti da circonferenze colorate in modo tale che ogni colore ne individua uno. Così le miniature poste su cerchietti dello stesso colore condividono il medesimo tracciato e sono in linea di vista. Vengono poi introdotte nuove tipologie di cerchietti, alcuni a vantaggio ed altri a detrimento della miniatura che vi transita.

Asteros, invece, è la miniatura della famigerata bestia nascosta nel labirinto. Viene venduta come miniatura singola, predipinta come tutti i personaggi di questa linea, assieme ad uno scenario dedicato e ad altri gettoni. Per chi già è pratico del gioco, segnaliamo che Asteros appartiene alla categoria Epic Hero, quindi viene messa in campo con unità più piccole: nella composizione della squadre sostituisce infatti un eroe ed un soldato generico (trooper), riducendo di fatto l’unità da 5 a 4 componenti. Infine Asteros può essere giocato con entrambe le fazioni, dato che non è affiliato a nessuna delle due.

Altro personaggio, anch’esso appena uscito nei negozi, è Caitlin “Hoax” Lamsbury, o semplicemente Hoax, come è nota fra amici e nemici e come riporta la confezione del Single Figure Pack che la contiene. Schierato con l’Unione, questo personaggio è molto interessante per i risvolti tattici dovuti al suo particolare equipaggiamento. Nella confezione ci sono 4 miniature, tutte di Hoax: una dipinta solo dalla cintola in su e traslucida altrove, mentre le altre tre sono completamente traslucide. Questo perché Hoax indossa una tuta stealth – la Joshua T1 – che le consente di agire come un fantasma. Le sue apparizioni sono sempre fugaci e mai completamente definite, ragione per la quale la sua miniatura è dipinta per metà, proprio a figurarne la dissolvenza. Le altre sono solo ombre per confondere l’avversario. Chi controlla Hoax, muove le miniature traslucide sul tabellone, ognuna lungo un percorso diverso. Quale celerà la posizione effettiva di Hoax?
È evidente che il personaggio è pensato per scenari d’incursione, ove siano presenti siti particolarmente protetti e molto ben controllati nei quali infiltrarsi. Davvero un bel personaggio! Con la sua sola peculiarità arricchisce la linea Tannhäuser quasi come un’espansione completa di mappe e personaggi, tale è il ventaglio di nuove possibilità che acquistano le partite con la sua introduzione.

Oltre alle quattro miniature, la confezione fornisce nuovi gettoni equipaggiamento, un regolamento per governarne l’invisibilità e uno scenario dedicato.
Sin qui ciò che è uscito. Infatti le novità non sono ancora finite. In cantiere ci sono altri due personaggi e un’integrazione, più che un’espansione, per rendere più agevole la composizione delle squadre, la scelta dei loro equipaggiamenti e il loro uso durante le partite: una confezione di carte equipaggiamento.
Cominciamo con le miniature.

Hoss Harbinger, discendente di Atlas, il vero re del mondo. Nelle sue vene scorre il sangue degli antichi ed è capace di gestirne agevolmente i poteri. Ha una potenza individuale spaventosa, in grado di piegare il tempo e lo spazio. La sua capacità di manipolare la realtà lo rende superiore in agilità e la sua chiaroveggenza è una arma letale in combattimento. La sua lealtà va al Reich, col sostegno del quale intende ricondurre alla gloria il suo popolo. Hoss Harbinger non si fermerà di fronte a nulla pur di raggiungere i suoi scopi. Questa è la descrizione che ne ha accompagnato l’annuncio, speriamo che le sue peculiarità non sbilancino eccessivamente gli equilibri del gioco.

L’ultimo personaggio della lista è Oksana, la precedente Archimandrita, sconfitta dal Dio reincarnato in persona, di fronte al quale s’era rifiutata di inchinarsi. Ora è tornata col preciso scopo di provocare una scissione all’interno del Matriarcato, la potente fazione introdotta con l’espansione Operation Novgorod. La strada della sua vendetta può essere percorsa con l’Unione come con il Matriarcato, così che Oksana può essere un potente alleato o un pericoloso avversario.
Oltre alla miniatura di Oksana Gusarenko, il Single Figure Pack conterrà anche due Voïvode, con relativa scheda di riferimento, che potranno essere schierati in campo quando Oksana sarà in gioco. Essi rimpiazzeranno un soldato generico (trooper). Per ultimo Oksana non può essere giocata nella stessa squadra di Zor’ka.

Ed eccoci all’ultima novità annunciata: le carte equipaggiamento. Come detto è più un’integrazione che un’espansione. Infatti d’ora in poi ogni altra uscita di Tannhäuser conterrà anche questo tipo di carte, oltre ai gettoni di nuovi equipaggiamenti.
In questa confezione troveremo più di 200 carte a colori con statistiche e regole speciali per ognuno degli equipaggiamenti presenti nei 13 prodotti Tannhäuser usciti sin’ora.
Da una parte saranno riportati dati, regole e statistiche dell’oggetto riportato, dall’altra verrà indicato a quali personaggi ne è consentito l’uso. Inoltre sarà anche specificato di quale pack (Combat, Stamina, o Command) quel particolare oggetto fa parte, per ognuno dei personaggi che ne può fare uso. Questa integrazione è una vera e propria correzione alla dotazione della scatola base, visto che sia in sede di preparazione, sia durante la partita, ogni informazione relativa ai personaggi in gioco era riportata solo sul regolamento; facile immaginare con quali conseguenze per il flusso del gioco: interruzioni e attese continue per esaminare cosa usare e come usarlo.
L’ Equipment Cards Pack contiene carte riferimento per gli equipaggiamenti presenti in questi prodotti:

– Tannhäuser scatola base.
– Tannhäuser Operation: Novgorod.
Daedalus Map Supplement.
– Reich and Union Trooper Packs.
– Single Figure Expansions: Wolf, Yula, Ramirez, Gorgeï, Asteros, Hoax, Hoss, and Oksana.
Tutti i gettoni crate e quelli bonus scaricabili dal sito.

Chiudiamo questa ampia panoramica condividendo la perplessità suscitataci dalla scelta di porre sul mercato Daedalus e il Single Figure Pack Asteros come due prodotti distinti, quando risulta evidente che siano di fatto un‘unica espansione. Una simile scelta sembra obbedire unicamente a logiche commerciali, di sicuro imprescindibili per la vita di qualsiasi azienda, ma della quale in questo caso si fa fatica a non percepirne l’odore di espediente atto solo a spremere il massimo dai propri clienti. Se così fosse, sarebbe una vera caduta di stile per la casa di Roseville.
Segue l’elenco delle espansioni sin qui descritte, con i relativi costi.

Daedalus                       $29.95 (circa 22€).
– Asteros                           $19,95 (circa 15€).
– Hoax                               $19,95 (circa 15€).
– Hoss                               $12.95 (circa 10€, non ancora in commercio).
– Oksana                          $19.95 (circa 15€, non ancora in commercio).
– Equipment Cards        $14.95 (circa 11€, non ancora in commercio).

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,233FansMi piace
1,987FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli