lunedì 17 Giugno 2024

[Lucca Games 2005] – John Doe RPG …prime impressioni


A Lucca 2005 Þ stato presentato dalla Raven il GdR, tutto italiano, ispirato ad un fumetto, anch’esso italiano, di recente pubblicazione: John Doe.

La storia (molto) in breve Þ questa:
Esiste un’agenzia segretissima che si occupa di gestire la “morte”.
A causa di impicci con le entitÓ che governano il mondo (Tempo, Fato ed altre) l’agenzia si trova a portare avanti alcuni progetti privati non autorizzati, concedendo prolungamenti di vita ai suoi agenti, reclutando personaggi famosi lungo la storia, e mettendo mano dove non dovrebbe.

In tutto questo viene coinvolto John, le cui peripezie lo porteranno persino a dirigere l’agenzia, poi a fuggire, e poi chissÓ cos’altro… La serie Þ ancora in corso e ricca di colpi di scena.

In questo strano mondo di Mai-Morti, Leggende Metropolitane ed EntitÓ Superiori si ambienta il GdR.

Sul sistema c’Þ poco da dire: Þ il classico Basic-d100 della Chaosium; insomma il sistema classico del Richiamo di Cthulhu.
Le differenze sono pi¨ o meno inesistenti fino a quando non si entra nel merito del gioco.

Difatti i personaggi che possono essere creati sono dei generi pi¨ disparati: si vÓ dalle normali persone inconsapevoli di tutto agli agenti addestrati, dai Mai-Morti a strane figure dotate di singolari poteri e note come Leggende.

Per supportare tutto questo si Þ scelto di riadattare la lista di abilitÓ del B-d100, lasciando anche spazio a nuove abilitÓ inventate sul momento (con l’approvazione del Master).
Inoltre si Þ tentato di rendere pi¨ importanti le caratteristiche dei personaggi (Forza, Destrezza, Intelligenza, etc…)
Nel B-d100 infatti essere erano largamente inutili, usate solo al momento della creazione per calcolare alcuni punteggi derivati e poi mai pi¨ messe alla prova.
In John Doe invece si Þ cercato di valorizzarle, creando categorie di test specifiche per poterle sfruttare al meglio.

Una delle cose pi¨ simpatiche, e che pi¨ si distacca dell’originale Chaosium, Þ l’uso dei “Punti Storia”.
Spendendoli si rende il gioco, di per sÞ molto realistico, molto affine al mondo dei fumetti a cui si ispira: diventa possibile schivare le pallottole, eseguire azioni da stunt-man ed in generale fare quelle cose che si vedono nei fumetti.
Ma non Þ tutto… Si possono spendere Punti-Storia anche per alterare leggermente la storia stessa!

Esempio 1 :
Durante un inseguimento in macchina arrivo ad un ponte mobile, una nave stÓ passando ed il ponte Þ alzato; normalmente o mi fermo o mi sfracello nel fiume, ma con i Punti Storia posso tentare di fare un’azione eccezionale come SALTARE il ponte alzato!

Esempio 2 :
Durante un inseguimento in macchina arrivo ad un ponte mobile…ma nessuna nave stÓ passando ed il ponte Þ abbassato; spendendo Punti Storia posso decidere che “proprio in quel momento” stava passando una nave ed il ponte era alzato!
Certo poi riuscire a fare il salto Þ tutto un’altro discorso … ^_^

Insomma il gioco si propone come molto narrativo, anche se ricco di azione, e grazie alla sua interessantissima ambientazione Þ possibile trovarsi in mezzo ad ogni genere di misteri ed intrecci oscuri… Giocando a livello “di strada” fino ad arrivare eventualmente a mettere le mani in pasta nei destini del mondo intero.

Decisamente interessante e promettente, vedremo come si andrÓ a sviluppare in futuro 😉

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,232FansMi piace
1,985FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli