lunedì 26 Febbraio 2024

CoolMiniorNot, un anno di Miniature

In questo articolo Gerrie Schenck, in arte Corvus, ha fatto un variegato riassunto delle maggiori “opere” miniaturistiche del 2004 apparse e votate su CoolMiniOrNot.
Ecco la mia traduzione dell’articolo che riporto per intero:

In questo articolo cercher? di fare una panoramica sulle migliori miniature apparse su CoolMiniOrNot nel 2004. Ma prima che inizi voglio spiegare come questo articolo Þ stato compilato. Siccome ci sono decine di entrate a CMON ogni giorno Þ impossibile vedere tutte le immagini del 2004. Di conseguenza ho scelto si filtrare le entrate che hanno ottenuto un punteggio superiore a 9 punti. Sulle 500 immagini emerse ho effettuato una selezione sui lavori di pittura che ho considerato mozzafiato o spettacolari. Ovviamente ci sono alcune delle mie favorite qui, ma in generale ho cercato di avere una visuale oggettiva.


Parte 1: Gennaio – Marzo

Molte persone saranno daccordo con me che i primi tre mesi del 2004 hanno portato molte stupende miniature, ma la favorita del pubblico Þ stata l’incedibile Widowmaker from Privateer Press di Cyril. Un’altra miniatura con un alto punteggio, anche se meno impressionante Þ stato il Games Workshop Dark Elf di thomasdavid.


Parlando della Games Workshop, alcune delle loro nuove armate sono riuscite piuttosto bene su CMON, specialmente gli uomini bestia (per esempio il Dragon Ogre Shaggoth by Micro Art Studios e il regolare Champion by Prri). Penso che assieme a Celestina la Santa Vivente, il Campione degli Uomini Bestia sia stata uno dei modelli GE pi¨ popolare tra i pittori quest’anno.


Un’altra popolare armata della GW sono stati i nuovi Bretoniani. Con molto spazio per la mano libera, non Þ una sorpresa che pitture come Micro Art Studio’s Standard Bearer hanno ottenuti punteggi alti. E anche se Goatman ha perso il primo posto su CMON alla fine del 2003, ha postato poche foto quest’anno, per esempio questo Bretonnian.


Il 2004 Þ stato un anno di cambiamenti. Una serie di nuove stelle sono emerse, lo si pu? vedere nei lavori ai primi 10. L’ex pittore della Rackham Arkaal ha stupito tutti con i suoi sfumati lumeggi e sottili dettagli a mano libera, per esempio su Griffin Magistrate, Guerrier de Sang e Sin Assyris.



Un’altra stella nascente dalla Francia Þ Thomas. A febbraio aveva giÓ fatto girare le teste nella sua direzioni con dei simpatici lavori su Nurgle (ad esempio il Nurgle Champion e la sua incredibile conversione del Green Knight, ma i suoi lavori migliori devono ancora venire…


Con alcune notevoli uscite della Games Workshop e della Rackham, le compagnie minori devono attendere ancora un poco perchÞ le loro uscite siano colte dal pubblico. Ma per concludere la prima parte di questa panoramica, voglio mostrarvi la seconda miniatura della Privateer Press per la prima parte del 2004: Fluffy’s Menoth Paladin.



Parte 2: Aprile – Giugno


Aprile ha aperto con la pi¨ spettacolare conversione dello scorso anno: uno dei migliori tedeschi, Holger Schmidt, combinando le sue abilitÓ nella pittura, nelle conversioni e negli scenari ha creato questo piccolo e dinamico diorama con Eyriss, Mage Hunter al centro. Anche il compatriota di Holger, Goatman ha mostrato il suo talento di pittore e convertitore con questo Sisters Of Battle diorama.


La Dea Russa della pittura Alexi_Z era piuttosto sconosciuta agli inizi del 2004, ma pezzi come il suo Ork Shaman On Brontops, Dragon Ogre Shaggoth e lo Slaanesh Champion cambieranno le cose in un lampo.



Molti considerano il Games Day francese come il pi¨ difficile Golden Demon di tutti. Il maestro della pittura francese Cyril lo dimostra chiaramente col suo vincitore del Golden Demon  Nurgle Champion e l’argento Gretch Tank. Altri ottimi pittori dalla francia sono Alan (Nurgle Troll Unit) e Guillaume (Daemonus Ex Machina). Altro vincitore dell’oro: Bragon’s Inquisitor Diorama, che probabilmente include il miglior lavoro a mano libera dell’anno.


La Francia Þ anche la casa della Rackham, che ha dato hai suoi fan molte fantastiche miniature su cui lavorare. L’Elemental Of Darkness Þ apparso numerose volte su CMON, ma nessuno pitturato meravigliosamente come quello di Bitbull. Altri pittori che hanno portato le miniature della Rakham sono Sandman(Master Of Carnage), Minos (Hybrid Abberation), Manumilitari (Dwarf Armourer) e Trovarion (Hybrid Clone).



Poco dopo l’uscita di “Celestina la Santa Vivente” della GW sono cominciati ad apparire dei grandi lavori di pittura, come questo di  Rolljordan. E una miniatura GW che tutti dovrebbero vedere lo scorso anno Þ lo Space Marine di Cyril.


Altre case produttrici sono state onorate con meravigliosi lavori, Fluffy ha ripreso in mano i pennelli per la privateer e ha fatto la sua versione di  Goreshade and Sythis. Steve della Spyglass ha prodotto la sua miniatura pi¨ bella finora: la 54mm Anastasia.



Parte 3: Luglio – Settembre


L’estate del 2004 continua con dei solidi lavori di pittori (e miniature) giÓ viste.


Sembra che tutti si siano messi a dipingere Celestina, la Santa Vivente. Albert Moret¾ Font ha scartato il look gotico e ha dipinto una bella conversione high-techQuesta versione di Brokenblade pone il modello in una diversa luce. D’altra parte c’Þ anche il classico oro e rosso, come questo di RagingBull. Probabilmente non varrebbe dirlo in mezzo a tutti questi capolavori, ma anche io ho fatto la mia versione di Celestine, attualmente la mia miniatura col voto pi¨ alto su CMON


Apparentemente Cyril continua a scoprire armadi pieni di vecchi Space Marine. Qualcuno ricorda questo tipo? A quanto pare stÓ iniziando a farsi la propria armata di Space Marines, e  questa miniatura Þ servita come test per lo schema di colori. Penso che ci vorranno ere per dipingere tutta un armata a questo livello



Altro splendido materiale per Warhammer 40k Þ apparso quando Pega dall’Italia ha uppato le sue conversioni vincitrici di molti premi: Daemon Hunters, Dreadnoughts, Space Wolves, Ultramarines e ancora Daemon Hunter related stuff. E se guardate molto da vicino noterete dei pezzi di plastica e metallo sotto tutta quella materia verde 


Victoria Lamb ha fatto qualcosa di simile con la sua  Witchhunters squad.



Durante i mesi estivi c’Þ sempre molta calma tra le case produttrici. La Rackham per esempio ha preso un mese di respiro, ma non prima di aver rilasciato del fantastico nuovo materiale come  Asura De Sarlath (dipinto da Arkaal) o questo Giant (di RagingBull).


La Privateer Press ha lanciato la sua nuova linea di miniature per l’RPG degli Iron Kingdoms, che contiene alcune miniature molto originali. La Nyss Sorceress Þ una delle mie favorite. Anche il loro gioco Warmachine ha avuto della nuove miniature per l’espansione Escalation, per esempio questo (converted) Helljack. Entrambi dipinti da Fluffy.


Ma la vecchia roba Rakham Þ sempre molto popolare tra i pittori. Ottimi esempi sono:  Fire Familiar by Hot Lead, il Rune Guardian by Alexi_Z e questo Alahan Falconer by Haley.


Esatto, Jennifer Haley ha proposto solo una miniatura lo scorso anno. Anche se il suo lavoro Þ molto popolare tra i pittori di tutto il mondo, i lavori di Alexi_Z mi hanno fatto scordare il suo falconiere molto in fretta . Le sue miniature sembrano la scansione di un catalogo inesistente per Dark Age: the Gazelle, Field Medic, Toxic, e Firestorm sono tutti capolavori.



Il 17 Agosto sarÓ segnato come il giorno in cui Þ entrata la miniatura col voto pi¨ alto: Magmatrax, Champion of Khorne. Senza alcun precedente lavoro degno di nota Silphid Þ schizzato dal nulla al terzo posto delle migliori 10 miniature.



Parte 4: Ottobre – Dicembre


La competizione ufficiale della Rackham al Monde du Jeu attira sempre il meglio dei pittori in Europa. La categoria pi¨ notevole quest’anno Þ stata Hybrid. Nessuna miniatura singola quý, ma un laboratorio Dirz completo com questo di Gloubib e questo capolavoro di Keldhar. Minos ha usato questi progetti come fonte di ispirazione per il suo laboratorio, che Þ apparso un mese dopo.


Altre belle miniature Rackham sono apparse verso la fine del 2004. Per esempio queste ViraÙ & Sinshera e Syd de Kaiber, entrambe di Cheeba. Anche Fluffy ha messo le mani su Confrontation anzichÞ la solita roba di warmachine. La sua Shanys Þ venuta bellissima.



Abbiamo giÓ visto il numero uno del 2004 (Magmatrax) e il numero tre (Dark Elf di thomas david), entrambi della GW. E al secondo posto di nuovo GW: lo spettacolare Grey Knights Dreadnought di nano. Altro ottimo materiale GW include il Witchhunter Retinue di EricJ e questi due Space Marines di Kaple. E relativi a GE: this Forgeworld Orc bust by Dirk Stiller.


Chi ha bisogno di una casa produttrice quando puoi scolpirti le miniature da solo? Thomas lo ha dimostrato con la sua fantastica scultura e altrettanto fantastica pittura su questa The Queen of Crime, finita quarta nella lista delle migliori.


L’ultima miniatura che mi piacerebbe includere in questo articolo Þ questo Space Marine diorama di Kaple, uno degli ultimi 9+ nel 2004.



Conclusioni


Come ho detto all’inizio di questo articolo il 2004 Þ stato un anno di cambiamento. Molte nuove stelle sono emerse nel firmamento delle miniature. Questo, assieme all’incremento della qualitÓ delle ditte produttrici come Privateer Press e Rackham, porta l’hobby della pittura delle miniature a un nuovo livello. Sono molto stupito che il 2004 non ci abbia portato un nuovo numero uno… Quindi coglio chiedere a tutti di lavorare sulle vostre miniature per il 2005 e forse le vedrete come numeri uno un giorno di questi, o almento nel prossimo articolo di nuovo anno. Spero di vedervi ancora il prossimo anno!


Gerrie “Corvus” Schenck
www.pendragonstudios.be


Tradotto da: Zerloon

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,141FansMi piace
1,822FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli