giovedì 20 Giugno 2024

The One Ring: L’unico anello si avvicina

Pronti per l’avventura?

Come preannunciato in alcuni articoli più o meno recenti, il lavoro di Nepitello e company sta per vedere la luce.

Da un recente comunicato della Cubicle 7, che pubblicherà il gioco di ruolo in partnership con la Sophisticated Games, sembra che il titolo della saga debba essere The One Ring™: Adventures over the Edge of the Wild.

L’uscita è prevista per agosto 2011 ed è forse solo per una mera coincidenza che la concomitanza con l’estate lascerà a quelli interessati il giusto tempo per prepararsi e per avviare le campagne invernali! 

Il periodo storico in cui è ambientato il primo volume è stato confermato: da cinque anni il drago Smaug è stato sconfitto, il Necromante cacciato e la Battaglia dei Cinque Eserciti vinta.

La Terra di Mezzo è diventata un luogo più sicuro e le genti libere del Nord guardano al di fuori dei confini per la prima volta da molte generazioni: si riaprono rotte abbandonate da tempo, la regione prospera e si stringono legami con culture lontane.

Ma il male non rimane a guardare: dalle corrotte profondità di Mirkwood si riposa, recupera le forze e inizia a espandere la sua ombra.

La tecnica utilizzata per rendere fruibile l’ampio setting messo a disposizione da Tolkien ricorda quella utilizzata nel Gioco di Ruolo di Warhammer40K: non vengono descritte in un unico manuale tutte le ambientazioni, le razze e le culture, ma ogni manuale si occuperà di un arco temporale ristretto, di una zona circoscritta e di uno specifico setting. La conseguenza naturale è che ci saranno altre “avventure” che seguiranno questa prima uscita. Per ora l’editore ha previsto di far uscire la seconda e terza uscita nel 2012 e nel 2013 il cui titolo sarà probabilmente The Errantries of the King e War of the Ring.

  

Questo meccanismo consentirà ai giocatori di sfruttare personaggi multi-generazionali: sebbene personaggi con razze centenarie possano essere utilizzati in più archi temporali, i personaggi delle altre razze passeranno il testimone agli eredi in epoche successive. Probabilmente un mondo spesso e denso come quello creato da Tolkien ed evoluto in archi temporali anche molto lunghi, può essere affrontato in modo completo solamente attraverso questi passaggi.

La prima uscita porterà i giocatori nelle terre selvagge dalle Montagne Nebbiose attraverso Bosco Atro fino alla Montagna Solitaria coprendo geografia, cultura e prevedendo le razze tipiche della zona.
Il ciclo sarà composto dalla Loremaster’s Guide per il master e dall’Adventurer’s Book per i giocatori (sono previsti una serie di supplementi che includono il sourcebook di Rivendell e una Campaign Guide).

Quello che si prospetta è un manuale che oltre ad essere piacevole da giocare sarà anche piacevole da leggere. Qualche dettaglio in più ve lo forniremo presto nell’intervista che Nepitello ci ha rilasciato durante PLAY 2011.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,233FansMi piace
1,987FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli