lunedì 17 Giugno 2024

[Lucca Games 2011] Webseries sui Giocatori e sui loro Mondi

Lucca Comics & Games si è sempre distinta per seguire il panorama ludico a 360° e quest’anno non fa eccezione visto che sono state presentate due nuove Web Series.

La prima è Brothers Barbarian, webseries dagli illustrissimi natali, in quanto è patrocinata da Larry Elmore e ha, al suo interno, figure importanti del mondo del gioco quali Margareth Weiss e Tracy Hickman.
La seconda è Gold, serie ambientata in una realtà alternativa in cui il gioco di ruolo è uno sport olimpionico, nella serie seguiamo le vicende della squadra Americana…

Quando pensiamo a dei fratelli Barbari la memoria, almeno dei trentenni, vola ai muscolosi Barbarians, e non potremmo essere più lontani dalla realtà. I protagonisti sono infatti due barbari adolescenti trasformati, a causa di un incantesimo di una strega, in barbari di mezz'età. La serie narra la loro ricerca per trovare la strega e obbligarla a ridar loro la gioventù perduta. La serie ha un umorismo tipicamente inglese, prende in giro gli stereotipi dei Giochi di Ruolo proponendo un mondo demenziale e scanzonato, in cui i due attempati Barbari vanno in giro ad ammazzar orchi. Simpatica la presenza di Elmore all'interno del telefilm, interpreta un anziano Mago (Il più potente mago del mondo, a suo dire) che spesso si trova in situazioni imbarazzanti, come quando si teletrasporta via, dimenticando dietro di sè i suoi abiti.

La produzione è a basso budget, e non possiamo dire che la cosa non si noti ma, diciamocelo, è una serie fatta da un gruppo di appassionati per divertirsi. La serie consta di sei episodi, tutti visibili sul loro sito.

Di tutt’altro registro è Gold. La serie è ambientata in una realtà alternativa in cui i Giochi di Ruolo sono uno sport Olimpionico; un mondo in cui essere un giocatore di ruolo vuol dire essere un atleta, una persona famosa, un eroe, desiderato dalle donne e invidiato dagli uomini. Com’è facile intuire questa situazione porta molte problematiche. Sono tre anni che la squadra Americana arriva all’Argento, battuta dalla squadra Britannica. La competizione è feroce, l’amicizia passa in secondo piano quando si tratta della squadra, gli allenamenti sono intensi e l’interpretazione deve essere sempre al top. Non è facile reggere questa pressione, questi standard elevatissimi, e gli incidenti possono capitare… Gold si propone quindi come qualcosa di anomalo, una serie con una premessa apparentemente comica che però si sviluppa in maniera piuttosto seria. Intendiamoci, ci sono molte situazioni buffe, ma sono buffe perché applicate al nostro mondo, se queste stesse situazioni fossero applicate, ad esempio, al calcio, non ci sarebbe nulla da ridere. Gold consta di un prologo e di sei episodi, oltre a uno Spin-Off, Night of the Zombie King, tutti visibili dal loro sito.

Le due serie, oltre a trattare il medesimo argomento, godono dei sottotitoli in italiano forniti da ITASA, community nota per la tempestività e la precisione con cui i membri producono sottotitoli italiani delle serie più seguite.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,232FansMi piace
1,985FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli