giovedì 20 Giugno 2024

[PLAY 2012] – Novità, anteprime e prototipi dagli editori italiani

PLAY, il festival del gioco, dal 24 al 25 marzo (con il prologo dedicato ai VIP nel pomeriggio del 23) a Modena, vedrà schierati tutti i principali editori italiani che presenteranno le loro novità, anteprime e, in alcuni casi, prototipi di proposte destinate alle stampe future.
Con questo speciale vi offriamo una panoramica generale delle proposte, in modo da permettervi di pianificare le vostre giornate di gioco a PLAY e (perché negarlo!) i vostri acquisti.
Per le offerte speciali dedicate ai VIP (Very Important Player) durante il pomeriggio del 23 marzo, vi rimandiamo al nostro articolo. L’elenco che segue presenta novità e anteprime che gli editori hanno pianificato per il festival e che sono state confermate, al netto di eventuali contrattempi dell’ultimo minuto…

Asterion Press
Diverse novità per l’editore emiliano. Iniziamo con Pochi Acri di Neve il nuovo titolo di Martin Wallace vincitore del prestigioso International Gamers Award. Sarà disponibile anche una carta promo realizzata appositamente per PLAY dall’autore, che sarà presente allo stand e firmerà  le copie vendute.
Takenoko è il nuovo pucciosissimo (ma anche assai strategico)  gioco di Antoine Bauza (più noto per 7 Wonders) vincitore del premio As d’Or al recente Festival des Jeux di Cannes;
Trajan è un titolo di Stefan Feld, che ha riscosso molto interesse all’ultima Fiera di Essen.
Per gli appassionati di Dixit, e per quelli che vogliono scoprirne nuove dimensioni Dixit Jinx, di Josep M. Allué, è un titolo che ripercorre il filone straordinario del vincitore dello Spiel des Jahre 2010, ma che ne reinterpreta le regole in maniera innovativa.
Per il filone dei titoli per tutti, Dobble, di Denis Blanchot, Guillaume Gille-Naves, Igor Polouchine, è un gioco di percezione visiva, destrezza e puro divertimento che ha riscosso gran successo in Francia.
Infine per Sine Requie Anno XIII sarà presentata la nuova campagna d’avventure con il manuale “Gli Occhi del Serpente”, supportata dalla presenza allo stand degli autori Leonardo Cortini e Matteo Moretti e degli illustratori del GdR italiano di maggior successo.

Coyote Press
La casa lombarda dei GDR indie (o new wave… o come preferite voi!) porta le sue ultime uscite.
In particolare, Hot War, di  Malcolm Craig, gioco di ruolo di ambientazione post-apocalittica in una Londra anni '60, in cui la Guerra Fredda è esplosa in tutta la sua terribile potenza. La città né ha subito le peggiori conseguenze: distrutta, invasa, nuclearizzata e ridotta alla fame. Un gioco che pone davanti a scelte etiche di proporzioni drammatiche.
Hell 4 Leather di Joe Prince, è un gioco ispirato a racconti di vendetta come Kill Bill, il Corvo, Ghost Rider, in cui si deve utilizzare un mazzo di tarocchi in maniera coinvolgente e completa. È venduto a 5 euro.
Questo titolo inaugura una linea speciale chiamata Play Away (una sorta di Take Away del gioco), un "compra e gioca" caratterizzato da testi molto brevi, meccaniche immediate, edizione di buona qualità ma a prezzi molto contenuti.
Due i prototipi (presentati in modalità ashcan) che verranno proposti.
Il primo è Il Rosso e il Nero, ambientato nel 1697, in un piccolo e isolato villaggio mitteleuropeo tormentato dalla piaga della licantropia i cui terrorizzati abitanti finiscono per implorare l’intervento dell’Inquisizione. Ma ben presto accuse, torture e roghi renderanno i lupi mannari il male minore!
Il secondo gioco è 21 GUNS, che strizza l'occhio alla Serie della Torre Nera di Stephen King e al videoclip dei Muse "Knights of Cydonia". Un western kitsch, dove saghe arturiane, con quest e cavalieri, fantascienza con mutanti, robot e residui di un’antica tecnologia avanzatissima si incrociano in un gioco di ruolo volutamente creato per stare in solo due pagine A4!

Cranio Creation
La casa del teschio si presenta con una serie di titoli, in buona parte legati alla sua veste di distributore italiano di White Goblin Games.
Dungeon Fighter di LorenzoTucci Sorrentino, Lorenzo Silva e Aureliano Buonfino è la loro ultima produzione. Questo gioco, che in puro stile cranio mescola dungeon crawler e abilità fisiche, viene offerto a PLAY con una mini espansione omaggio composta da 10 carte inedite (4 Mostri, 4 Armi, 1 Oggetto e 1 Boss).
Khan di Christwart Conrad è un gioco di conquista in cui i giocatori rappresentano i i migliori generali del Gran Khan mandati a conquistare nuove regioni per il dominatore di tutti i Mongoli. Il compito è inseguire gli otto diversi governanti delle terre che stanno invadendo e conquistare il maggior numero possibile di aree di valore.
In Little Devils di Michael Feldkötter si debbono contrastare le mosse degli avversari senza prendere punti penalità (rappresentati da dannati Diavoletti!). Un gioco di carte dedicato a grandi e piccini. 
Crooks è un gioco di carte di Neil Crowley in cui boss della mafia di New York devono costituire bande di ladri per cercare di portare a casa il bottino più grande. 
In Crazy Creatures of Doctor Doom di Michael Schacht  si giocano carte per aiutare il Dottor Destino a completare i suoi bizzarri esperimenti destinati a creare le Creature più Strambe che il mondo abbia mai visto!

Leo Colovini, con il suo The Witches of Blackmore ci invita a controllare la Ruota delle Streghe, in cui sono intrappolate le streghe della zona. Ogni strega che si riesce a catturare fornisce punti magia che avvicinano alla vittoria.

DastWork
La casa romana, nata intorno al progetto I Signori dei Draghi, porta il suo titolo bandiera anche a PLAY e lo correda con la relativa espansione: I Segreti di Mysthras.
Ma la novità è l’edizione italiana di Drako, gioco per due giocatori di Adam Kałuża in cui un drago fronteggia tre nani cacciatori. Ogni giocatore ha un mazzo di carte esclusivo da cui estrarre le azioni per i propri pezzi. Il drago può muovere, mordere, soffiare fuoco e volare mentre la squadra dei nani può attaccare con l’ascia, la balestra, la rete o muovere o proteggersi con gli scudi. I quattro pezzi in gioco sono rappresentati da quattro miniature in plastica di pregevole fattura.

District Games
PLAY sarà l’occasione per il lancio commerciale di WarAge nel suo nuovo formato commerciale. Il gioco di carte che riproduce il combattimento tra eroi si presenta con uno starter set e due espansioni (Armeria ed Accademia). I ragazzi della District saranno pronti a coinvolgervi nel primo Social Card Gaming italiano.

DV Giochi
A PLAY dV Giochi prosegue con la promozione del suo ultimo titolo, Anno Domini di Urs Hostettler, pubblicato a fine ottobre dello scorso anno.
Una vera chicca, ma che sembrerebbe dedicata ai soli partecipanti dell’anteprima VIP (il venerdì pomeriggio) sarà l’anteprima di Mondo, il gioco di Michael Schacht in cui, i giocatori, simultaneamente, vanno a caccia di tessere sparse sul tavolo per creare aree di mondo caratterizzante un ambiente omogeneo.

Ghenos Games
L’anteprima di Ghenos Games in occasione di PLAY è Antartik di Bruno Cathala e Arnaud Urbon, un gioco di carte per bambini edito da Iloepli. Sempre di questa stessa casa (e stesso target) vengono presentati Sherlock di Arnaud Urbon, gioco cooperativo basato su meccanismi di memory che è stato uno dei vincitori della Ludoteca Ideale 2012 nella categoria Giochi per bambini, e Jurassik di Charles Chevallier.
Inoltre saranno presenti tutti i più recenti titoli di Ghenos: gli strategici Lupin The Third di Pierluigi Frumusa e Fortuna di Michael Rieneck e Stefan Stadler.
Le simulazioni sportive Leader1 Hell of the North di Christophe Leclercq e Alain Ollier, l’ultima versione di Rallyman di Jean-Christophe Bouvier e Dirt la sua espansione.

Giochi Uniti
Il marchio napoletano si presenta a PLAY con il suo ricco catalogo, rinforzato di tre nuovi (e attesi) titoli.
Battlestar Galactica di Corey Konieczka è la versione italiana del gioco semicollaborativo di Fantasy Flight, basato su una delle più belle serie TV di fantascienza, da cui riprende appieno il clima di sospetti, intrighi e lotta per la sopravvivenza. Caratterizzato da una ricca dotazione di materiali, questa nuova edizione riveduta e corretta da Stratelibri è attesa da molto tempo dagli appassionati.
Il Segno degli Antichi di Richard Launius e Kevin Wilson è un gioco di dadi cooperativo, veloce e per un numero assai variabile di giocatori (da 1 a 8) ambientato nel mondo dell’orrore arcano di H. P, Lovecraft. Una corsa contro il tempo di tutti i giocatori/investigatori per impedire il ritorno di un Grande Antico attraverso la ricerca dei simboli magici usati per sigillare gli antichi in altre dimensioni.
Stone Age: alla meta con stile introduce nuovi elementi nel bel gioco di Bernd Brunnhofer, tra cui una nuova locazione per il villaggio, nuove carte, nuovi artefatti e, soprattutto, materiali per un quinto giocatore.

Giochix
L’editore romano porterà tutte le sue ultime uscite, già viste in occasione di altri eventi: Drum Roll di Dimitris Drakopoulos e Konstantinos Kokkinis, Upon a Salty Ocean di Marco Pranzo e The Forgotten Planet di Michele Quondam.
Inoltre è data per probabile la disponibilità di due prototipi: Gladiatori di Michele Quondam, un card-driven basato su azioni simultanee per il movimento e combattimento tra gladiatori personalizzabili attraverso aste e composizione del mazzo di carte, e CO2 di Vital Lacerda, un gioco ricco di meccaniche e tematizzato sull’inquinamento e sulle scelte da adottare per combatterlo.

LEGO Games
Novità anche per la serie LEGO Games che pur mantenendo il suo target di riferimento sta iniziando a presentare proposte con maggiore spessore. Ci riferiamo in particolare a Star Wars™ The Battle of Hoth™, di Astiaan Brederode e Cephas Howard, in cui la saga fantascientifica più famosa della galassia si incarna attraverso gli altrettanto famosi mattoncini danesi in un wargame che seppur in versione light  presenta tutti gli elementi necessari (diversi tipi di unità, punti movimento, gittata di fuoco, abilità speciali).
City Alarm, di Nicolas Assenbrunner, Bastiaan Brederode, Cephas Howard e Jesper C. Nielsen, propone un divertente guardie e ladri, con cui porre fine al dilagare della criminalità tra le strade di LEGO City.
Mini-Taurus, di Bastiaan Brederode e Cephas Howard, vi spinge nel labirinto dello spaventoso Minotauro alla ricerca della mitica spada di Egeo, per provare l’ebbrezza dell’eroismo epico in formato mattoncini.

Oliphante
Tre le novità che Oliphante presenta in vendita a PLAY.
Fantasmi è la riedizione di un classico di Alex Randolph in cui ognuno dei due giocatori deve salvaguardare i propri fantasmi buoni (possibilmente facendone uscire uno dalla scacchiera) e cercare di liberarsi di quelli cattivi. La tipologia dei propri pezzi è nascosta all’avversario.
Bluff Party di Christian Lemay è un titolo della serie Cocktail Games. Ottimo per feste, serate conviviali o uscite con gli amici, questo social game fornisce tre obiettivi segreti a ogni giocatore. Azioni, comportamenti o temi da trattare davanti a testimoni senza che questi si accorgano che state perseguendo la vostra vittoria!
Un altro Cocktail Games è Gatta ci trova di Antoine Bauza, un gioco di strategia in cui dei gatti di strada devono trovare la via verso un caldo focolare domestico attraverso un groviglio da dipanare posizionando o ruotando le carte grondaia.
Inoltre verranno presentate in anteprima le novità Gigamic di quest'anno. Talmente nuove che possiamo solo elencarvele e scoprirle insieme a voi direttamente a PLAY: Home Sweet Home di Annick Lobet, Panic Lab di Dominique Ehrhard, Tea Time di Emanuele Ornella, Color pop, Next e Stratopolis.
Un’altra anteprima, a livello di prototipo avanzato sarà presentata esclusivamente durante il venerdì pomeriggio dedicato ai VIP. Si tratta del nuovo gioco che sarà prodotto da Oliphante: Movie Trailer di Andrea Chiarvesio e Pierluca Zizzi.
Oliphante inoltre supporta a PLAY anche i prodotti Editrice Giochi, con una promozione lancio di Picchiatello (renaming del noto e oggi introvabile Gino Pilotino) e un’offerta speciale su Tank Attack.

Red Glove
In qualità di distributore, Red Glove porterà novità di diversi marchi.
Wings of Glory WW2 Set Base di Andrea Angiolino e Piergiorgio Paglia segna il ritorno sul mercato del fortunato sistema di simulazione di scontri aerei nei cieli della seconda guerra mondiale. Con una grafica rimodernata ma pienamente compatibile con i prodotti della serie precedente, questo set contempla quattro nuovi modelli: l’americano P40, il russo Yak-1, il giapponese Ki-61 e l’italiano Re-2001 Falco
Inoltre Red Glove introduce una nuova linea di titoli (puzzle e giochi in scatola) dedicata ai bambini più piccoli, dai 2 ai 4 anni, della ditta Orchard Toys .
E per i maniaci del collezionismo, nuovi formati di bustine per carte della Mayday.

Wild Boar
Pur non presente direttamente, a PLAY, la casa editrice di RPG sarà rappresentata da Mondiversi e, con il supporto di due dimostratori, promuoverà Dungeonslayers, un sistema su cui il marchio del cinghiale sta puntando molto e che viene proposto in veste digitale gratuita o in versione stampata a un prezzo molto accessibile.

Winter Lair
Dopo l’esordio dello scorso autunno i ninja di Winter Lair approdano anche a PLAY. La tappa modenese di Ninja Shadow Forged, il gioco di carte non collezionabile dedicato ai clan dei ninja che si sfidano in un ambiente moderno,  rappresenta il punto di partenza di una lega che si svilupperà lungo tutto l’anno nei negozi di giochi.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,233FansMi piace
1,987FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli