giovedì 20 Giugno 2024

Il Free RPG Day anche in Italia domenica 17 giugno

Torna questo weekend il Free RPG Day, l’evento worldwide di cui abbiamo piacere di parlarvi dal 2007 (anno in cui è iniziato).

Piacere perché riteniamo che un’iniziativa incentrata sul far provare gratuitamente avventure e versioni introduttive di giochi di ruolo (più o meno famosi), con tanto materiale demo e gadget per i partecipanti, sia uno dei modi migliori per supportare il settore dei gdr e i negozi di giochi che aderiscono a questa iniziativa (in maniera similare a quel che succede con il Free Comic Book Day per i fumetti).

Da anni lanciamo un invito ai negozi nostrani per far apparire anche bandierine tricolore sulla mappa globale delle adesioni, ma gli unici che negli anni passati hanno potuto dare un’occhiata a un kit  del Free RPG Day sono stati i fortunati giocatori di Brescia, che possono contare sullo storico negozio La Grotta di Merlino.
Quest’anno però c’è un negozio di Torino, il Games Academy, che non solo ha aderito all’iniziativa mondiale, ma l’ha ulteriormente arricchita coinvolgendo editori ed autori italiani…

Come dicevamo, le adesioni italiane sono poche, ma è assolutamente comprensibile considerando che il materiale che compone il kit è (per ovvie ragioni) tutto in inglese e pensato principalmente per il mercato USA.
Scorriamo la lista dei prodotti che saranno presentati in questa occasione:

Blue Panther : Dice Tower
Catalyst Game Labs : A Time of War: BattleTech RPG/Shadowrun Quickstart flipbook
Catalyst Game Labs : Cosmic Patrol RPG Quickstart
Chessex : 4 Commerative Dice (per il negoziante)
ColumbiaGames :  Harn setting material with world map
Dice Candies : 6 dadi poliedrici di cioccolato
EdenStudios :  Conspiracy X Quickstart & Adventure
Fantasy Flight Games : Warhammer 40K Roleplay Only War Adventure, "Eleventh Hour"
Gaming Paper :  "Slavers of the Sunken Garden", Pathfinder Adventure
Goodman Games : Dungeon Crawl Classics RPG Quickstart & Adventure
Jon Brazer Enterprises : Pathfinder, "Shadowsfall: Temple of Orcus"
Louis Porter Jr. Design : NeoExodus Pathfinder Adventure
OffWorld Designs :  "Ask me about Free RPG Day" T-Shirt (XL) (per il negoziante)
Paizo: Pathfinder Adventure, Dawn of the Scarlet Sun
Pamean Games: Brass & Steel Quickstart
Q-Workshop: Unique Dice
Troll Lord Games: Castles & Crusades Adventure
Wizards of the Coast: D&D 4E Adventure, "Dead in the Eye"

Non cambiano le considerazioni fatte lo scorso anno: non sono molti gli editori che possono permettersi l’adesione a questa iniziativa e sicuramente non ci troveremo i rappresentanti della corrente indie.
Impressiona comunque che ben 4 prodotti ruotino attorno a un titolo che continua a mietere successi in terra natia (e anche da noi non scherza, da quando è stato ripreso in mano da Giochi Uniti): PathFinder.
Probabilmente l’esperimento dello scorso anno di Mayfair di infilare anche un gioco da tavolo in queste elenco non si è rivelato fruttuoso considerando che non ci ha voluto riprovare.

Ma veniamo a questo punto alla variante italiana del Free Rpg Day. Iniziativa del Games Academy di Torino che ha personalizzato questa giornata aggiungendo ai suddetti ingredienti anche titoli pubblicati nell’idioma italico, decisamente più apprezzati dal nostro pubblico rispetto all’offerta dell’import. Una giornata in cui quindi, grazie alla collaborazione degli editori, sarà possibile provare uno o più di questi giochi di ruolo:

Wild Boar: DungeonSlayer
Narrattiva: Cani Nella Vigna, Trollbabe, Fantasmi Assassini
Asterion Press: Sine Requie
Red Glove: La Marca dell'Est
Limana Umanita: Project Hope
White Rabbit Studios: Mythos
Inspired Device: Super! , Fenomena
GIOCHI ANTICHI CANTI:  Amerindia!

In questo caso non stiamo parlando di “materiale promozionale” stampato apposta per l’occasione, ma di regolamenti più o meno recenti che possono essere provati in questa occasione grazie al personale che sarà a disposizione per sessioni dimostrative.
Il Free RPG Day all’italiana si svolgerà al Games Academy di Torino la prossima domenica, il 17 giugno, un giorno dopo la data ufficiale mondiale, per "…venire incontro alle abitudini italiche..” ci dicono gli organizzatori.

L’operazione ci sembra un ottimo prima passo verso quello che un giorno potrebbe diventare il “Giorno del gdr gratuito”, speriamo che anche altre città  vogliano copiare l’esempio negli anni a venire.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,233FansMi piace
1,987FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli