domenica 21 Aprile 2024

Eclipse: Rise of the Ancients – Tornano gli Antichi!

Non c’è che dire, certe cose valgono un po’ per tutti i giochi. Fatto un titolo di successo, ecco in arrivo un anno dopo la sua uscita (ma abbiamo avuto anche casi in cui questo viene annunciato qualche mese prima!) l’inevitabile espansione. 

Ed è esattamente quello che è successo al fortunato strategico di esplorazione spaziale Eclipse.
Nella nuova uscita Rise of the Ancients, resa disponibile nel nostro paese dall'editore Asterion Press, tornano gli Antichi e, ovviamente, non hanno intenzione di andarsene di nuovo.

Anzi, la prima razza della galassia sembra avere voglia di ricreare il suo impero perduto, costringendo le civiltà più moderne ad allearsi tra di loro se vorranno sopravvivere…

Ma procediamo con ordine, segnalando che tutte le novità incluse nell’espansione sono modulari, ossia utilizzabili un po’ alla volta o tutte insieme. Come è ovvio, più regole attiverete, maggiore sarà la complessità di un titolo che già dall’inizio si era segnalato per una semplicità solo apparente, richiedendo un notevole sforzo di riflessione strategica ai suoi giocatori.

Gli Antichi ritornano, dicevamo, e invece di rappresentare dei semplici ostacoli che vi trovate davanti durante la vostra esplorazione dei nuovi sistemi, inizieranno a spostarsi per la galassia, invadendo i sistemi vicini e sterminandone la popolazione. Per difendervi e per mantenere la vostra supremazia sui concorrenti avrete accesso a nuove tecnologie belliche (come le difese antimissilistiche, i sistemi di occultamento e nuove tipologie di scudi…) e a sviluppi tecnologici che aumenteranno le possibili fonti di punti vittoria. La struttura rivista della galassia vi permetterà di scoprire nuove strutture nei sistemi sconosciuti, e anche di viaggiare da un angolo all’altro della mappa grazie alla tecnologia dei portali warp, che creeranno dei veri e propri tunnel spaziali (più o meno stabili… i trekker all’ascolto si ricorderanno di Bajor e Deep Space Nine).
Se poi la sfida dovesse risultare troppo complessa, i giocatori potranno finalmente dare maggiore significato alla fase diplomatica e, oltre ai trattati commerciali già presenti nel gioco base, attivare la meccanica delle alleanze militari, creando taskforce congiunte e garantendo l’accesso ai propri territori; ma attenzione, queste alleanze sono decisamente impegnative dal punto di vista politico, e coloro che non vi terranno fede rischieranno di trovarsi penalizzati nel conteggio finale dei punti vittoria.

Non mancano poi le nuove razze, quattro per la precisione, le cui caratteristiche sono un chiaro rimando alle nuove meccaniche del gioco o introducono nuovi elementi per la determinazione del vincitore finale. Sia che le usiate o meno, è inclusa anche una variante per far giocare dalle sette alle nove persone, magari utilizzando le regole per la gestione simultanea del turno.
Completano il tutto una nuova supply board molto più compatta e una mini-FAQ dedicata ai dubbi di interpretazione che potrebbero suscitare le nuove meccaniche.
In generale, possiamo dire che l’offerta di questa espansione è davvero notevole. La fase diplomatica rivista, l’allargamento del numero dei giocatori e più in generale la più pressante minaccia rappresentata dagli Antichi, non potranno che rendere ancor più dinamico questo interessante titolo.

La scatola di Rise of the Ancients, che ha da poco iniziato la sua distribuzione nei negozi, non è localizzata in italiano: sul sito Asterion leggiamo che il regolamento tradotto sarà presto disponibile per il download e che gli eventuali componenti con le scritte in inglese non pregiudicano la fruibilità del titolo. 

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,197FansMi piace
1,918FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli