martedì 23 Aprile 2024

Bywater’s War: quasi ucronia

La Clash of Arms annuncia l’uscita dell’XI volume della serie navale Command at Sea, dall’allusivo titolo Bywater's War.

Ma chi era costui? E perché dedicargli un capitolo intero della loro prestigiosa e fedele serie storica, destinata alle battaglie navali della seconda Guerra Mondiale?

Proseguite per scoprirlo… 

Hector Charles Bywater era un giornalista del New York Herald, per il quale lavorò come corrispondente estero a Londra. Lì servì anche come spia britannica, per la sua specifica competenza su argomenti di marina militare e la sua naturale propensione alle lingue straniere, tanto spiccata da riuscire a confondersi come nativo germanico. Siamo in piena Guerra Mondiale, la prima. A fine conflitto pubblicò nel 1921 Sea-power in the Pacific: a study of the American-Japanese naval problem, un libro dove raccolse i risultati delle sue analisi, frutto dell’attività spionistica, e dove predisse il futuro conflitto fra l’Impero giapponese e gli Stati Uniti d’America, focalizzandosi proprio sul confronto fra le due marine nel Pacifico. In seguito usò questo argomento per un romanzo, che oggi definiremmo un techno-thriller, pubblicato nel 1925, dal titolo The Great Pacific War. Ambientata nel suo prossimo futuro, il 1931, la storia è incentrata su quello che per Hector era un ipotetico conflitto fra il Giappone e gli Stati Uniti, nella quale egli riversò tutte le sue conoscenze ed esperienze negli ambiti della tattica e dell’ingegneria navale. Un retroterra ricco che gli permise di avventurarsi in modo coerente anche nella descrizione di tecnologia avanzata e di tattiche evolute nell’impiego dei mezzi militari navali. Descrizioni che oggi appaiono, per molti versi, vere e proprie previsioni. Ad esempio il ruolo decisivo dell’aviazione navale. Ebbene è proprio questo libro che ha ispirato Bob Eldridge a scrivere Bywater's War, un corposo supplemento di Command at Sea, con ben 30 scenari ricavati dal racconto di Bywater, raccolti in un manuale di 128 pagine e raggruppati in quattro distinte campagne.

Due fustelle con 280 pedine raccolgono unità realmente esistite, come le navi da battaglia nipponiche preconflitto, accanto a quelle ipotizzate da Bywater nel suo romanzo. Le campagne sono ambientate nel ’26, nel ’32 e nel ’39, anni che per Baywater erano il futuro.

Il regolamento è il Command at Sea 4th Edition Rules, acquistabile sul sito per 13$, prezzo comprensivo delle spese di spedizione per noi in Europa. Bywater's War invece è disponibile sempre sul sito per 53,10$, compresa la spedizione internazionale.

Chiudiamo con una nota storica che completa il quadro del personaggio ispiratore di questo gioco: Hector Charles Bywater  morì per cause ignote, come recita il rapporto del coroner, il 17 agosto del 1940. Non fu effettuata alcuna autopsia e il suo corpo fu frettolosamente cremato.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,198FansMi piace
1,920FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli