sabato 25 Maggio 2024

Una pioggia di ospiti ed eventi ludici per Lucca Comics & Games 2019

Manca poco ormai alla partenza dell'edizione 2019 di Lucca Comics & Games e con il suo avvicendarsi, miriadi di appassionati stanno già stilando un programma coerente con i rispettivi interessi. Ebbene, se state leggendo questo articolo, è estremamente probabile che il vostro verta in buona parte sul settore del gioco analogico, pertanto cerchiamo di venirvi incontro con una sintesi ragionata sui principali eventi e iniziative "ludiche" che vi aspetteranno durante i giorni della kermesse.
 

Il tema della manifestazione a venire, Becoming Human, sul fronte ludico declina ciò che ci rende umani come composizione di due fattori: il mondo che si vive e le persone che lo abitano. Pertanto, offrendo a questo concetto una chiave di lettura legata al nostro hobby, l'evento darà spazio a chi crea i meravigliosi "mondi" di gioco, tramite meccaniche o illustrazioni, e alle comunità ludiche che li popolano.

Parlando appunto di mondi di gioco, quello di Magic: the Gathering è senza dubbio uno dei più famosi e dunque verrà omaggiato a dovere grazie alla presenza nell'area Games di Gavin Verhey, senior product designer del GCC, che svelerà in una conferenza dedicata tutti i retroscena relativi alla realizzazione dell'ultimo set Throne of Eldraine e, accompagnato dagli acclamati illustratori Melissa Benson e John Avon, prenderà parte a una conferenza dedicata alla relazione tra meccaniche di gioco e grafica.

E come pensare al fantasy senza una "capatina" nel cupo rinascimento di Warhammer? Ebbene, con la collaborazione di Need Games giungerà a Lucca Dominic McDowell, CEO di Cubicle 7, per omaggiare a dovere lo storico ritorno nello Stivale del gioco di ruolo nei mondi ideati dal colosso Games Workshop.

Dal fantasy allo sci-fi, un altro universo molto famoso è quello legato a The Expanse, divenuto celebre per la saga letteraria di James S. A Corey (all'anagrafe Daniel Abraham e Ty Frank, presenti al festival per presentare l'ottavo capitolo della serie), approdata poi sul grande schermo e recentemente divenuta gioco di ruolo ideato ed edito da Chris Pramas con la sua Green Ronin Publishing. In collaborazione con Wyrd Edizioni, proprio lo storico autore ed editore (suoi anche Dragon Age e Warhammer Fantasy Roleplay Seconda Edizione) quest'ultimo sarà presente in vari eventi tra le mura della città e farà da padrino alla finale nazionale delle Ruolimpiadi, che si terrà la mattina del 3 novembre.

Rimanendo sul tema gioco di ruolo, altra presenza importante in area games sarà quella di Jeff Grubb, acclamatissimo scrittore e game designer che ha firmato romanzi legati a famosissimi setting come Warcraft, Starcraft e Star Wars, che ha realizato manuali come Marvel Super Heroes RPG e Spelljammer e contribuito alla formazione di innumerevoli ambientazioni tra cui Dragonlance e Forgotten Realms.

Più legata al boardgame sarà invece la presenza di Barbara Baldi, pennello del pregevole poster 2019 di Lucca Comics & Games, che insieme a Spartaco Albertarelli darà vita a una espansione speciale di Kaleidos distribuita in omaggio venerdì primo novembre nel padiglione Carducci allo stand Oliphante.

Ancora in tema di illustrazioni al padiglione games, ancora una volta sarà allestita Luk 4 Fantasy, lo spazio dedicato ai più celebri illustratori a tema ovviamente fantasy che, grazie a CMoN quest'anno ospiterà Karl Kopinski, illustratore di importanti brand come Magic: the Gathering, Games Workshop e recentemente disegnatore della saga di boardgame Zombicide, e Paul Bonner, celebre pennello di saghe come Lupo Solitario e delle epopee tolkeniane.

Nemmeno il mondo delle miniature si sottrarrà a questo trionfo di celebrità perché gli spazi della Miniature Island saranno impreziositi, e non di poco, con la presenza del "guru" Stefan Pokorny, vero idolo per gli appassionati di D&D, protagonista di ben tre documentari sul tema, acclamatissimo master e, con la sua Dwarven Forge, autore di alcuni dei più spettacolari diorami mai visti.

E se si volesse prendere uno di questi fantastici mondi e popolarlo dal vivo? Ecco che Dungeons & Dragons ci viene in aiuto e a Lucca Comics & Games sarà realizzato, grazie a Wizards of the Coast, il Dungeon San Colombano nell'omonimo sotterraneo dove la star hollywoodiana Joe Manganiello giocherà, davanti alla community dell'evento e in diretta Twitch sul canale DND, al rpg per antonomasia insieme a Mark Hulmes e Kim Richards (al secolo High Rollers). Nella medesima sede, inoltre, il primo novembre avrà luogo il più grande D&D Epic d'Europa, con 30 master e 180 giocatori, per non parlare di Devil Deals, una gigantesca quest interattiva ambientata nel nuovo scenario Baldur's Gate: Descent into Avernus e che coinvolgerà 10.000 partecipanti per le vie di Lucca, chiamati alla ricerca di indizi per sconfiggere un diavolo. Chi riuscirà nell'impresa sarà ricompensato con molti premi e con la possibilità di incontrare tante celebrità legate a D&D che, oltre quelle già menzionate, rispondono ai nomi del comico Paul Foxcroft (Questing Time, Cariad&Paul), di Richard Witther e di Bill Benham.

A proposito di campagne D&D live, quella dei nostrani InnTale sarà omaggiata con un fumetto di Giulia "Nekucciola" Zucca e sceneggiato da Francesco Vacca, ma quest'anno le graphic novel invaderanno anche il boardgame perché Stefano Vietti e Luca Enoch, autori di Dragonero, presenteranno i numeri zero di tre racconti a fumetti ispirati a Zombicide, Zombicide: Invader e Cthulhu: Death May Die.

Tornando al gioco giocato, viene riconfermata con forza l'iniziativa Gioca con l'Autore, nella quale poter intavolare sfide con celebrità internazionali come il summenzionato Stefan Pokorny ed Eric M. Lang, ma anche con importanti designer nostrani come Stefano Castelli, Andrea Chiarvesio, Pierluca Zizzi, Marco Valtriani, Andrea Sfiligoi. Al Prototype Review Corner invece, nei locali di Corso Garibaldi 117, gli autori che lo desiderano potranno sottoporre i loro prototipi al giudizio di editori e di personalità di spicco del ramo autoriale come Eric M. Lang, Jeff Grubb e Chris Pramas. In più, quest'anno grazie alla collaborazione con Acheron Books, per la prima volta potranno essere presentati anche libri-game.

Ma non è tutto, perché oltre alla consueta premiazione del Gioco Inedito, molti tornei animeranno l'area games, come i nazionali di BANG! e Mississippi Queen, oltre che quelli di Pathfinder e D&D Classico.

Insomma, mai come quest'anno l'agenda del gamer si profila affollata, e sembra veramente arduo cercare di effettuare delle scelte, senza contare che, da bravi giocatori, non si potrà evitare di mettere le mani sulle tonnellate di novità editoriali che verranno lanciate. Per tutti gli aggiornamenti sul programma di eventi, vi consigliamo di tenere ben d'occhio il sito istituzionale dell'evento, mentre per la preparazione della vostra lista della spesa, immaginiamo che siate già sintonizzati con l'evolversi della nostra guida, vero?

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,231FansMi piace
1,978FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli