sabato 25 Maggio 2024

Le novità del Gioco da Tavolo di PLAY 2023

Vi presentiamo la guida completa alle novità boardgame di PLAY 2023.

Come il Festival Del Gioco ci ha abituato, non si tratta solo di consigli per gli acquisti, per ogni editore indicheremo anche i titoli in anteprima e quelli che saranno allestiti anche solo per le presentazioni, da poter toccare con mano sui tavoli di PLAY.

La guida verrà aggiornata in maniera progressiva con l’arrivo dei nuovi annunci degli editori, il nostro consiglio è di cominciare a studiare e tornare a consultarci spesso per rimanere sempre aggiornati. Anche perché gli editori si stanno impegnando al massimo per riuscire a garantire quante più novità possibili, e non mancheranno di aggiornarci con le loro aggiunge alla lista di prodotti fino all’ultimo minuto utile!

Non perdete l’altra nostra guida alle novità di Play 2023, la Guida delle novità Gdr e Librogame.

Ultimo aggiornamento 17/05/2023 con le novità di: Gamers Hunter 

repubblica ribelleAleph Game Studio

Parecchie novità da questo piccolo editore specializzato in giochi storici. Cominciamo con Repubblica Ribelle, gioco che dopo una precedente versione edita dal Museo della Repubblica di Montefiorino, vede oggi la luce in un’edizione compatta ed elegante. Si tratta di un semi-cooperativo destinato a decretare il miglior comandante partigiano che saprà difendere il territorio libero della Repubblica di Montefiorino fronteggiando gli attacchi nazisti e fascisti, gestendo gli equilibri politici interni e risolvendo le difficoltà sociali delle popolazioni locali. Wunderwaffen è il gioco di Walter Obert vincitore del premio FIW Award del 2021 e che (come da regolamento del premio) è stato prodotto in un numero di copie limitate attraverso un’edizione speciale della rivista di wargame Parabellum. Da 2 a 4 giocatori rivivranno la fase terminale della Seconda Guerra mondiale in cui ognuna delle tre forze alleate spingerà per essere la prima ad arrivare a Berlino mentre tutte insieme dovranno contenere l’avanzare della ricerca tecnologica delle super-armi da parte del giocatore tedesco, il quale invece cercherà in tutti i modi di rallentare le forze nemiche. Ma solo il giocatore con più punti verrà alla fine decretato vincitore. Troveremo disponibile anche il numero 11 della rivista Parabellum, che questa volta contiene il gioco completo Inferno sull’Isonzo, Bainsizza 1917, classico wargame hex&counter che coinvolge tra le file italiane anche le famose unità di fanteria d’assalto degli Arditi! Infine verranno presentati in anteprima due prossimi titoli: Aces High,scontri aerei nei cieli della Prima Guerra Mondiale attraverso singole battaglie o intere campagne basate sulla crescita di esperienza e abilità dei piloti della nostra squadriglia, e La Guerra di Cognac, simulazione del conflitto che divampò su tutta la penisola italica tra il 1526 e il 1530 e che vide la Lega di Cognac (località dove venne stipulata l’alleanza) composta dalla Francia di Francesco I con le Repubbliche di Venezia e Firenze, il Ducato di Milano e lo Stato Pontificio, contro Carlo V d’Asburgo.

Ahotnik play 2023AM Games – Mazzi Games

Il 16 maggio, quindi poco prima dell’inizio di Play 2023, verrà lanciata la campagna di crowdfunding del gioco Ahotnik. Gli Ahotnik sono giganteschi robot da combattimento che vengono schierati dalle confederazioni rimaste su una Terra postapocalittica per contendersi i territori; ciascun Ahotnik è controllato da due giocatori, che devono coordinarsi per gestire al meglio la macchina da guerra che conducono. Il tutto è ulteriormente complicato dalla presenza di demoni che hanno deciso di distruggere il pianeta e che cercheranno di danneggiare indifferentemente tutti i robot in gioco. Ahotnik sarà giocabile in versione demo presso il suo stand dedicato.

HEAT PLAY 2023Asmodée

Il colosso ludico porterà a Modena un bel po’ di novità, oltre a molti giochi da poco usciti che potranno essere provati agli appositi tavoli. Sì, tutti potremo finalmente provare Heat, il gioco di corse automobilistiche per 1-6 giocatori basato su un’innovativa meccanica che simula il surriscaldamento del motore; ma ci sarà Hand-to-hand Wombat, per 3 – 6 giocatori, in cui dovremo chiudere gli occhi e costruire o demolire torri di cubetti e contemporaneamente cercare di capire chi sono i vombati cattivi e chi i buoni; in Bunny Hops da 4 a 16 giocatori cercheranno di indovinare entro un minuto quante più parole possibili, mimando, cantando, deducendo, descrivendo, e in genere ridendo molto;  Colour Brain è un family game per 2-20 giocatori in cui si fanno punti identificando i colori delle cose, ma si ottengono più punti quando gli avversari sbagliano; Mantis permette a 2 – 6 contendenti di giocare carte colorate oppure rubarle agli avversari, basato su due sole regole e popolato di arcobaleni… e di vendette; Village Big Box è la nuova grande scatola dedicata al noto Village, più di dieci anni dopo la sua pubblicazione, che conterrà il gioco base, tutte le espansioni più una nuova, tutti i componenti promo finora usciti, e materiali molto migliorati, pur ovviamente mantenendo le consuete meccaniche di gioco. Zombie Kittens è una versione necromantica di Exploding Kittens: quando esplodiamo, potremo tornare in vita e così di seguito… finché l’ultimo in vita vince! Novità anche per Le Cronache di Avel, che riceverà la sua prima espansione intitolata Nuove Avventure, presentata allo stand Asmodée dall’autore in persona, Przemek Wojtkowiak. Infine, dovrebbero essere presenti anche le due espansioni di Zombicide Undead or Alive: Running Wild, che introduce il combattimento in sella con sei nuovi sopravvissuti, e Gears & Guns, che di fatto è una nuova ambientazione per il gioco, in un mondo completamente alimentato a vapore, che introduce la nuova classe dell’Ingegnere e il temibile Mostro a Vapore!

Small Samurai Empires PLAY 2023Boardgames Invasion

L’offerta di Boardgames Invasion è tutta concentrata su Small Samurai Empires, un titolo eurogame di controllo del territorio ad alta interazione in cui occorrerà decidere le azioni da svolgere assegnandole lungo le quattro regioni del gioco, tenendo conto tra le altre cose che le stesse potranno essere nuovamente attivate durante la seconda metà dell’era. A Play viene presentata la seconda edizione del gioco e la prima delle espansioni, Rise of Tokugawa, che aggiunge un quinto giocatore, una modalità solitario, una mappa aggiuntiva ed altro ancora, per tutti gli appassionati di Giappone e strategia.

Clementoni

Sempre attenta alla qualità dei progetti e al made in Italy, Clementoni presenterà a Play due nuove e interessanti linee di giochi da tavolo, ciascuna delle quali include diversi titoli. La prima linea è quella dei party games per adulti, mirata appunto a giochi per gruppi numerosi di persone, che include quattro nuovi titoli: Su e Giù, una riedizione del gioco di scommesse in cui i giocatori devono indovinare o almeno avvicinarsi a un determinato numero, ora con tre livelli di difficoltà e la possibilità di raddoppiare i punteggi durante il gioco; c’è poi Multitasking, una sfida a squadre in cui bisogna indovinare risposte a domande a raffica mentre gli avversari cercando di distrarci; Il Regalo Bizzarro ci mette in una situazione che tutti abbiamo vissuto almeno una volta nella vita, cioè scegliere il regalo più assurdo per una determinata circostanza; e con Who’s the Boomer misureremo la nostra… arretratezza in merito a domande su internet, serie TV, media e quant’altro attinenti agli ultimi anni.
Brain Freeze è invece una serie di tre giochi di crescente livello di difficoltà: Brain Freeze 1 (in cui bisogna ricomporre l’immagine indicata dalla carta), Brain Freeze 2 (in cui bisogna ricollegare i fiori sulla carta formando il percorso giusto) e Brain Freeze 3 (dove dovremo ottenere i frutti presenti sulla carta con le giuste quantità) in cui dovremo disporre cubi tramite le istruzioni che troviamo sulle carte incluse; tutti e tre i giochi hanno sia regole in solitario, con enigmi più complessi, che da “party game”, con puzzle risolvibili in pochissimo tempo.
Oltre a queste due linee, ci saranno altre due novità nella serie Sblocca la Porta, prima escape room in Italia dedicata a bambini e famiglie: Sblocca la Porta Storia  con tre avventure ambientate in Egitto antico, antica Grecia e, Medioevo; invece Sblocca la Porta Junior è una versione del gioco rivolta ai più piccoli, con due avventure intitolate Fuga dallo Zoo e L’Isola dei Pirati.

onslaught play 2023Cosmic Group

Molto nutrita la line up delle novità in casa Cosmic Group, che quest’anno porterà a Play sia giochi da tavolo che giochi di ruolo.
Sul lato giochi da tavolo, Cosmic si presenta con diverse espansioni e alcuni nuovi titoli, in inglese e in italino, tra cui spicca l’attesissimo Dungeons & Dragons: Onslaught, il nuovo gioco di schermaglie ambientato nei Forgotten Realms con miniature predipinte, presentato in questa occasione nella sua versione inglese,; nella scatola base, presente a Modena, ci sono le regole, le miniature di due fazioni (Arpisti e Zhentarim), alcuni mostri, e un bel drago nero protagonista (non in positivo) della campagna inclusa nella scatola.
Masters of the Universe: Battleground riceverà la sua quarta espansione con la scatola (in italiano) dedicata all’Orda: The Power of the Evil Horde; miniature, carte, regole e scenari aiuteranno a usare Hordak e i suoi seguaci negli scontri su Eternia. Anche il popolare Heroclix vede una nuova espansione: Avengers 60th Anniversary porta sul tavolo i Vendicatori e i loro nemici tra cui l’Hydra e i Thunderbolts, con più di 60 miniature, carte Team Up e Legacy.
Direttamente dall’omonimo videogioco post-apocalittico, arriva anche Horizon: Zero Dawn, con tanto di espansioni, che vedrà 1-4 giocatori nelle vesti di cacciatori di mostri biomeccanici per assicurare la sopravvivenza delle loro tribù. Sempre dal mondo videoludico, ecco anche un altro titolo molto atteso: Gears of War card game, un gioco di carte per due giocatori in cui le Locuste e i COG si scontrano per la sopravvivenza e la conquista. Infine, tratto ancora dai videogiochi, un duo di espansioni per il gioco da tavolo di Dark Souls: Painted World of Ariamis e Tomb of Giants, Ciascuna di queste due scatole rappresenta un nuovo inizio per i giocatori, con nuove regole, nuove creature, e nuove campagne, del tutto compatibili con i set precedenti.

oakCranio Creations

Grandi spazi e grandi novità per l’editore milanese che porta in fiera – ed apparecchia su rispettivi tavoli – ben otto novità. Vediamole (rapidamente) insieme: iniziamo con Autobahn (Fabio Lopiano, Nestore Mangone), un eurogame per 1-4 giocatori in cui bisognerà l’autostrada tedesca (Autobahn), costruendo e potenziando la rete autostradale federale. Durata: 120 munuti. Segue l’atteso Oak (Wim Goossens) per 1-4 giocatori ed una durata di 90 minuti; anche in questo caso un eurogame di piazzamento lavoratori e gestione della mano, che vi vedrà a capo di una comunità druidica con l’obiettivo di rendere onore alla Sacra Quercia in modo da essere scelti per apprendere gli antichi segreti. Al terzo posto di questa lista troviamo Terra Nova (Andreas Faul), per 2-4 giocatori ed una durata di 60 minuti che sarà però disponibile solo in copia demo e non acquistabile. Si tratta di una interessante operazione di revisione e riduzione in versione light del ben noto Terra Mystica. Da prendere in considerazione. Proseguiamo la carrellata con Hamlet (David Chircop), per 1-4 giocatori ed una durata di 60 minuti. Un gioco di piazzamento tessere, ambientato in un villaggio con un’economia emergente, in cui i giocatori costruiscono edifici, che tutti possono utilizzare per produrre materie prime da lavorare, contribuendo alla costruzione del maggior sito di interesse di Hamlet: la Chiesa. Torniamo tra gli autori italiani con Rise (Remo Conzadori, Marco Pranzo), che abbiamo avuto il piacere di provare alla fiera di Essen 2022: un eurogame che vi presenterà una moltitudine di scelte strategiche nel dover bilanciare lo sviluppo economico e sociale di una città coltivando al tempo stesso il benessere dei cittadini. Principi di Firenze (Wolfgang Kramer, Richard Ulrich, Jens Christopher Ulrich) torna come riedizione di un grande classico ormai esaurito sugli scaffali. Inoltre contiene le regole per il solitario, oltre a due mini espansioni che arricchiscono il gioco con nuovi personaggi e una variante cooperativa e semicooperativa. Sul fronte dei giochi snelli e rapidi da intavolare troverete Giovanna D’Arco (Ryan Hendrickson, Reiner Stockhausen) la versione Draw & Write di Orleans, il già noto eurogame di bag-building e gestione delle risorse. Chiude questa ampia selezione di titoli sia in dimostrazione che acquistabili il buon Magic Rabbit (Julie Dutois, Romaric Galonnier, Ludovic Simonet, Cécile Ziégler) un gioco cooperativo in tempo reale molto adatto ai più piccoli (a partire dagli 8 anni) in cui bisognerà rimettere in ordine il caos causato dai conigli, senza la possibilità di comunicare tra giocatori. Troverete poi una zona outlet con molte offerte e numerosi add-on in vendita per i titoli più blasonati di questo editore (Nemesis, Barrage, Golem, Newton, My Shelfie). Inoltre diversi autori saranno presenti nei vari momenti delle tre giornati al loro stand.

Creativamente

Play vedrà tre nuovi titoli presentati da Creativamente. Il mondo di Karak si amplia con Karak: Regents, un’espansione che aggiunge 4 eroi, due mostri, due nuovi tipi di stanze e una modalità di gioco alternativa chiamata il Sovrano di Karak. In Code, ciascun giocatore cercherà di decifrare il codice e sbarazzarsi di tutte le sue carte, ma la vittoria sarà sempre in bilico grazie alla possibilità di giocare brutti scherzi agli avversari. Pantolino è invece un gioco per i più piccoli, in cui tirando i dadi sarà possibile recuperare scarpe per i propri millepiedi cercando di trovare quelle dei colori appropriati, e chi riesce a ottenere il millepiedi più lungo sarà il vincitore!

yatai play 2023Dawn Town Games

Il publisher milanese porta in anteprima a Play due titoli, entrambi in dimostrazione con gli autori prima di passare per una campagna di crowdfunding. Per Sub-Zero si parla di un gioco family plus dove guideremo animali a scontrarsi in un territorio artico. Gestendo il pool comune di dadi azione dovremo cercare di collezionare le preziose carte cibo e evitare che orsi polari, freddo e la presenza dell’uomo intralcino i nostri piani. Stesso target per Yatai, dove invece avremo a che fare con un chiosco di cucina giapponese: dovremo gestire le code dei nostri clienti selezionando azioni da una griglia comune e evolvendo il proprio Yatai, andando ad aggiungere nuove ricette o strumenti da cucina.

Triqueta PLAY 2023DV Games – Ghenos Games

dvGames – Ghenos Games si presenta con un’offerta enorme a questo evento e davvero c’è l’imbarazzo della scelta a scorrere i numerosi titoli che verranno presentati, perlopiù in anteprima assoluta. Tra i ‘pezzi grossi’: Great Western Trail Argentina, presentato ufficialmente il giorno 18 maggio, è il secondo capitolo standalone della pluripremiata trilogia di Great Western Trail, ideata da Alexander Pfister. Senza nulla da invidiare (né da copiare) al primo titolo, questo secondo capitolo si presenta come elegante ed originale. Un eurogame di raccolta risorse, selezione delle azioni e collezione set che introduce nuove meccaniche come le navi, nuove carte bestiame e una nuova risorsa.
Altro pezzo di una certa consistenza, per quanto si tratti di una espansione, è Viticulture – World, nuovissima espansione cooperativa per Viticulture essential edition e compatibile con tutte le espansioni del gioco (Moor visitors, Tuscany). Purtroppo non avrà un tavolo demo.
Per gli amanti degli astratti ci sarà l’ottimo Qawale (Romain Froger, Didier Lenain-Bragard), un gioco per due giocatori di cui vi abbiamo parlato durante le nostre prime impressioni alla scorsa fiera di Essen, di scacchiera, che appartiene alla famosa linea di Gigamic di giochi in legno. Bello da vedere e da giocare. Sempre in questa categoria troverete Azul – Mini, il noto gioco di Michael Kiesling in versione Mini, con componenti compatti e leggeri che assicurano un’ottima portabilità. Il resto rimane invariato: dovrete posizionare dei tasselli che rappresentano delle piastrelle, creando set sulla vostra griglia personale.
Ci saranno poi due nuovi titoli di M. Chiacchiera e S. Sorrentino, per Decktective (‘Segreti nella sabbia’) e Deckscape (‘Tokyo Blackout’); tra i giochi di peso leggero spiccherà di sicuro Skull King (Brent Beck, Jeffrey Beck), un gioco di carte in cui bisognerà indovinare il numero esatto di ‘prese’ che si faranno nel round ma con diversi sistemi di punteggio: rapido e rigiocabile! Tra i prodotti per due giocatori sarà molto appetito (in tutti i sensi) Beer & Bread, un vero e proprio eurogame di gestione delle risorse, adatto ai più esperti e ad alta interazione. Nel gioco due villaggi si sfideranno nella produzione del pane e della birra, dovranno condividere i campi e i loro frutti con l’avversario e organizzarsi in modo efficiente per sviluppare le produzioni in modo equilibrato. In anteprima assoluta per Play, sarà possibile provarlo in un tavolo demo.
In Triqueta, gioco di per 2-5 giocatori, dovremo raccogliere tessere di diversi animali mistici e cercare di raggrupparli in gruppi di esattamente 3. Se raccogli animali in eccesso perderai punti e la tua ‘Triqueta’ non avrà alcun valore! Il gioco si presenta con materiali davvero belli (che ne fanno, in sostanza, un puzzle game) e cioè ben 60 tessere animale in legno. Anche questo gioco verrà presentato in anteprima a Play e avrà due tavoli demo.
Ma forse uno dei titoli davvero più attesi (e più discussi, positivamente, nelle community in questi giorni) è Darwin’s Journey (di cui è stata recentemente consegnata la campagna Kickstarter). Si tratta di un eurogame per esperti, davvero coinvolgente e ben calibrato. Ci troviamo in viaggio per esplorare le Galapagos, con lo scopo di catalogare esemplari ed ampliare la nostra conoscenza delle scienze naturali. Dopo ore trascorse a studiare le specie, ci riposeremo ammirando la complessità del regno animale. Si tratta insomma di un piazzamento lavoratori che prevede però la specializzazione dei medesimi (ed è questa la novità). L’ultima fatica di Simone Luciani e Nestore Mangone che non dovrebbe mancare nella vostra collezione e che sicuramente meriterà una prova presso i due tavoli demo allestiti per l’occasione.
Chiude l’affollata carrellata di titoli di questo editore Revive, gioco che ha ottenuto un grande riscontro durante la scorsa fiera di Essen, per 1-4 giocatori, di Gjermund Bohne, Martin Mottet, Dan Roff. Uno titolo di civilizzazione che si rivolge ai giocatori esperti. Dopo la fine del mondo, varie tribù in conflitto tra loro cercano di ricostruirlo seguendo ognuna i propri principi. I giocatori dovranno esplorare nuove terre, costruire edifici, aumentare la popolazione e recuperare artefatti. Tecnologie, popolazione, progresso e molteplici altri elementi caratterizzano questo gioco che si presenta subito ricco di componentistica e di strategie da attuare.
Ci sarà anche la presentazione del primo romanzo di Andrea Dado (alias Dado critico): Nel dubbio prendo risorse, un testo di genere pulp ambientato in una giornata di eventi in una associazione ludica…cosa succederà? Rotoleranno solo dadi, o andrà davvero tutto a rotoli? Vi saranno due eventi dedicati:
– Presentazione del libro – venerdì 19 maggio ore 17:00, Sala 40. Ospiti: l’autore Andrea Dado e Luca Bonora in qualità di moderatore.
– Firmacopie e Ammazzameeple – Ogni giorno alle ore 12:00 presso lo stand DV Games – Ghenos Games. Ospiti: l’autore Andrea Dado (alias Dado Critico).

Cangaceiros PLAY 2023Ergo Ludo Editions 

La casa editrice romana porta in anteprima l’edizione finale di Cangaceiros, gioco di Roberto Pestrin magistralmente illustrato da Emiliano Mammucari, che sarà presentato presso lo stand Asmodee cui è affidata la distribuzione nazionale. Da 2 a 5 giocatori si muoveranno nel desertico Sertão brasiliano come capi Cangaceiros che insieme alle loro bande cercheranno di vendicarsi delle prepotenze dei latifondisti, sfuggire alle corrotte polizie, punire i traditori per diventare il leader più rispettato di tutta la regione. Ma avremo l’occasione di vedere altre due anteprime di titoli a venire: Pyramidice, gioco inedito di Luigi Ferrini in cui da 1 a 4 architetti dovranno costruire maestose piramidi per il Faraone pianificando il lavoro delle maestranze, procurando le pietre per la costruzione e cercando di ingraziarsi il favore dei gatti sacri e dei potenti dèi egizi; La Guerra della Triplice Alleanza è invece la localizzazione di un più classico wargame storico, che simula il più esteso e sanguinoso conflitto del Sud America, combattuto nella seconda metà dell’800 e che vide il Paraguay contrapporsi, appunto, alle tre nazioni alleate di Argentina, Brasile e Uruguay.

A Caccia di conchiglieErickson

La Erickson è specializzata in ausili didattici e giochi educativi per i più piccoli, e anche quest’anno arriva a Modena carica di nuove e interessantissime proposte. Oltre a ben tre tavole didattiche ispirate al metodo Montessori riguardanti le quattro operazioni aritmetiche fondamentali, troveremo presso il loro stand numerosi giochi educativi. Iniziamo con Giocadomino – Verbi, ideato da Flavio e Anna Fogarolo, in cui i bambini dovranno mettere in connessone le tessere del gioco secondo le regole di coniugazione di tempi e persone. Rubaparola, di Roberta Marchetta e Giovanni Spadaro, lavora sulle capacità logiche e linguistiche invitando i giocatori a sottrarre parole e sostituirle durante il gioco. Missione Roma Imperiale, di Gianluca Daffi, fa parte della serie Playscape e invita i bambini a giocare un’avventura nell’antica Roma. FoneMIX, di Valentina Dutto, è uno strumento didattico riabilitativo che promuove la generalizzazione e automatizzazione del linguaggio dei più piccoli. Cosa c’entra? di Alberto Pellai e Barbara Tamborini lavora sulla memoria e sulle capacità empatiche, e quindi è adatto per essere giocato sia a scuola che in famiglia. In Ti Scrivo una Storia, di Laura Orsolini, i bambini potranno allenarsi nel creare e scrivere storie, facendo però attenzione agli imprevisti durante il gioco. Infine, A caccia di conchiglie, di Gabriele Mari, è focalizzato sull’identificazione di forme e colori nel mondo delle conchiglie.

Earthborne Rangers play 2023Fantasia Edizioni

Earthborne Ranger, il gioco di carte sostenibile, sarà finalmente disponibile per la prova e per l’acquisto presso lo stand di Fantasia Edizioni. Si tratta di un deckbuilder di avventura che può essere giocato anche in solitario in cui si affronteranno situazioni da risolvere non necessariamente tramite la violenza, con una mappa gigantesca e tantissime scelte possibili.
Fantasia Edizioni porta a Modena Play anche le copie del loro altro gioco da tavolo, Luxastra, uscito nell’ultimo quarto del 2022, naturalmente alla presenza di diversi componenti del gruppo Inntale!

farmerjackGamers Hunter

Come novità dell’ultimo istante sul fronte boardgame, Gamers Hunter porterà anche Farmerjack vs Alienkid, un gioco di carte che coinvolge umani, alieni e altri animali. Ideato da Silvano Selva Cirio e Davide di Vaia con illustrazioni del fumettista Sergio Giardi, questo titolo vedrà gli alieni competere per rapire più animali possibili, prestando molta attenzione al feroce umano Farmer Jack!

Shogun no katanaGateOnGames

GateOnGames si presenta a Modena con molte novità interessanti. Ci sarà la Seconda Wave di MiniCrimes, che ci farà risolvere crimini che spaziano da un suicidio a Natale fino a un viaggio in Perù. Shogun No Katana è un gioco da tavolo della fucina Post Scriptum per 1 – 4 armaioli ideato da P.S. Martensen e F. Randazzo in cui si compete per costruire katana da regalare ai Daimyo locali. Infine saranno disponibili le espansioni Kodama per Living Forest e Vivi e Non Morti per Oltre.

the WolvesGiochi Uniti 

Giochi Uniti è un po’ una icona della manifestazione modenese per via della sua massiccia presenza con ben 3 stand (di cui uno, immancabile, dedicato all’Outlet dei giochi). In anteprima a PLAY porterà The Wolves (Ashwin Kamath, Clarence Simpson) in cui 2-5 giocatori competono per costruire il branco di lupi più forte e dominante, rivendicando territorio, reclutando nuovi lupi e cacciando prede. Il gioco si basa su un meccanismo di selezione delle azioni che richiede di girare le tessere del tipo di terreno dove si desidera agire. Queste tessere, a doppia faccia, determinano i tipi di terreno su cui si potrà agire nel turno successivo. Sempre in anteprima potrete trovare sui tavoli Compagnie delle Indie (Pascal Ribrault), in cui 2-4 giocatori gestiscono una grande compagnia di navigazione Europea che commercia con le più lontane piazze commerciali dell’Asia. Devono amministrare le proprie navi e investire nell’acquisto di azioni della propria compagnia o di quelle concorrenti.

scoope uboot play 2023GiochiX 

Grandi (in tutti i sensi) novità per l’editore romano che produce e vende direttamente nella capitale. Iniziamo dalla scatola più grande: Coffee Traders (Rolf Sagel, André Spil), un eurogame impegnativo e altamente interattivo per 2-5 giocatori, della durata di circa 120-150 minuti. Nel complesso mondo delle piantagioni di caffè, bisogna sostenere le piccole corporazioni, investendo, producendo ed esportando. Molteplici strategie, ricchi materiali e ambientazione molto sentita fanno di questo titolo un ‘must have’ per i giocatori più navigati. Passando dalle piantagioni alle distese marine, troverete sui tavoli l’attesissimo Scope Uboot (Juan A. Nácher), in cui due giocatori ricreano la battaglia dell’Atlantico della seconda guerra mondiale: un giocatore manovrerà le forze tedesche provando ad affondare le navi mercantili che attraversano il settore di gioco, mentre il giocatore alleato cercherà di individuare e affondare i sottomarini tedeschi. La durata di soli 15 minuti ne fa un prodotto particolarmente appetibile per sfide veloci e ripetute tra una pizza e una birra. Tra le novità spicca anche Small City Deluxe (Alban Viard), gioco di costruzione di città definitivo ispirato al videogame SimCity, per la prima volta in italiano ed in versione deluxe, che vanterà anche un regolamento rivisto e nuove illustrazioni. Da 1 a 4 giocatori per una durata media di 90 minuti.
Tra i prodotti GiochiX troverete anche i già noti Peak Oil Profiteer e la ristampa di Pax Pamir. Infine ci sarà Temple of Horrors (Michele Quondam) come prototipo in dimostrazione: un gioco di esplorazione ed avventure che si può giocare cooperativamente o in modalità competitiva.

Abyssal Legend PLAY 2023Gremlin Project

I Gremlin ritornano a Play per presentare con la Devir l’attesissima uscita in italiano dell’ultima espansione di Sword & Sorcery: La Tana di Vastaryous, in cui gli eroi si scontreranno con un super potente drago a cinque teste che minaccia di devastare il mondo. Ma in anteprima per Play, Simone Romano e Nunzio Surace presenteranno anche l’epico finale di Sword & Sorcery, di prossima uscita sulla piattaforma Kickstarter: Abyssal Legends, basato sui miti di Cthulhu. Sarà possibile, presso lo stand Maniax, vedere in anteprima il video realizzato per la prossima campagna e le sculture delle miniature, stampate in 3D in scala maggiorata.

Viandanti a sud del tigri webFever Games

Dalla ridente Pescara, l’editore abruzzese arriva in buona compagnia: vista l’annunciata collaborazione con la ION GAMES per la localizzazione di alcuni giochi, è stata avviata una piccola distribuzione dei loro titoli in inglese. Ci sarà quindi uno spazio dedicato alla vendita dei titoli ION GAMES in inglese, che avranno una scontistica di circa il 20% sul prezzo di listino. Tra i titoli di casa propria sarà presente Viandanti a sud del Tigri (S. J. Macdonald, Shem Phillips), in cui vestiremo i panni di esploratori, cartografi e astronomi, in partenza da Baghdad per mappare le terre circostanti. Questo è il primo titolo (per 1-4 giocatori, della durata di 75 min.) della nuova trilogia della Garphill Games. Dopo aver esplorato i mari del Nord e le terre del Regno Occidentale, la saga A Sud del Tigri vi porterà nel Califfato degli Abbasidi, uno dei più vasti imperi della storia. Sarà un altro successo come le precedenti trilogie? Nel frattempo, per chi già possiede i precedenti titoli, potrete consolarvi con 3 carte promo esclusive per la trilogia del Regno Occidentale: 2 sono I Principi per Paladini e Visconti e l’altra è una sorpresa che verrà annunciata a breve dall’editore. Oltre al già noto Two Rooms (dell’autore Yutrio), che vede fronteggiarsi ‘ad occhi chiusi’ due giocatori in una ambientazione da film horror, all’interno dello stand ci sarà come ospite Zachary di Churs Games che presenterà in anteprima l’edizione Italiana di Circadians Chaos Order (di S J Macdonald e Zach Smith), un wargame Sci-Fi in cui i giocatori hanno a disposizione ben 6 fazioni asimmetriche, ciascuna con le sue abilità e le sue modalità di vittoria. Un gioco molto atteso e già nominato per il Goblin Magnifico 2023.

betrayal at baldur s gate Hasbro

Sempre in grande stile la presenza della Hasbro in quel di play, tra quiz, partite speciali, sfide con master e talenti ben conosciuti dalle community, e, soprattutto, tanti titoli fantasy! Dopo il fortunato The Yawning Portal, in cui eravamo chiamati a servire i clienti della locanda più rinomata dei Forgotten Realms, la Hasbro continua a espandere la propria linea dedicata a Dungeons & Dragons con Betrayal at Baldur’s Gate: basato sul sistema di gioco di Betrayal at the House on the Hill, saranno 50 gli scenari a disposizione per i giocatori chiamati a collaborare fino a quando un male terrificante non metterà uno di loro contro gli altri. Di tutt’altro genere Caos a Neverwinter, una storia epica raccontata in tre avventure in versione escape game. Avremo modo di costruire il nostro personaggio e di collaborare per decifrare gli enigmi e esplorare il tabellone dinamico, nel tentativo di fermare un oscuro culto prima che sia troppo tardi! A chiudere le uscite recenti, Dungeons & Dragons – Inizia l’Avventura, un gioco da tavolo che punta a introdurre nel fantastico mondo di D&D, e non poteva mancare Monopoly D&D Movie, che introduce abilità speciali, dado a 20 facce, e persino la possibilità di giocare con un Dungeon Master che modifichi le caselle del tabellone! Ma anche il redivivo brand di HeroQuest reclama la sua attenzione: a ridosso di Play è prevista l’uscita dell’espansione HeroQuest – il ritorno del signore degli stregoni. Dieci nuove imprese, 16 nuove miniature e 14 carte arricchiranno questo titolo che sembra conoscere una seconda giovinezza.

Sunrise LaneHorrible Guild

Torna lo stand Horrible Guild nel corridoio centrale di Play, dove sarà possibile provare in anteprima diversi titoli. Si parte con un cooperativo real time, Quicksand, in cui dovremo cercare di disinnescare un congegno composto da ruote dentate e sabbia. Giocando carte potremo far avanzare le clessidre lungo gli ingranaggi, provando a far sì che la sabbia non si esaurisca. Di tutt’altro genere My Murder Mystery, una nuova serie di giochi investigativi competitivi. Ogni personaggio che andremo ad interpretare ha infatti i suoi obiettivi segreti, motivo per cui saremo chiamati a scovare il colpevole, oppure saremo noi stessi l’assassino che deve farla franca! Con Sunrine Lane (Reiner Knizia) entreremo nei panni di costruttori che sono all’opera per edificare un nuovo quartiere. Assicurarsi i terreni di maggior valore sarà assolutamente necessario.

age of comicsLirius Games 

Un titolo davvero particolare e, lasciatemelo dire, bellissimo quello che apre la lista delle novità proposte da questo editore. Sto parlando di Age of Comics: The Golden Years (Giacomo Cimini, Sónia Gonçalves), un eurogame di piazzamento dei lavoratori in cui si dovrà gestire una casa editrice durante l’età d’oro dei fumetti (1938-54). Per diventare il miglior editore di fumetti, i giocatori dovranno costruire la propria base di fan assumendo artisti e scrittori, pubblicando fumetti e inviando agenti di commercio nelle edicole di Manhattan per accaparrarsi i migliori ordini di vendita. Illustrazioni e materiali davvero immersivi. Provare per credere. Segue poi in anteprima (e quindi in versione prototipale) Journey through Italy (Nestore Mangone, Andrea Robbiani) i giocatori intraprendono un affascinante viaggio nella penisola italiana alla fine del diciottesimo secolo. Durante il viaggio visiteranno città d’arte traboccanti di meraviglie, colloquieranno con persone eminenti e con alcune di esse rimarranno in contatto epistolare; tutto questo al fine di trovare l’ispirazione per scrivere il romanzo che testimoni il fascino di questa epoca a memoria dei secoli a venire. Journey through Italy è un Eurogame di gestione delle risorse e della mano, al quale si mixano il movimento su mappa e il set collection.

Beast PLAY 2023Little Rocket Games

In occasione di Play! l’editore laziale si presenta in grande spolvero, con molti titoli e con alcuni prodotti decisamente di punta come Beast, di cui verrà fatto il lancio ufficiale durante la manifestazione e sarà possibile sia giocarlo che acquistarlo. Un gioco di Aron e Elon Midhall, per 2-4 giocatori che interpreteranno alcuni (cooperativamente) i cacciatori e l’altro, singolarmente, la bestia che cercherà di sfuggirgli. Si utilizzerà principalmente una meccanica di draft asimmetrico: ogni azione viene eseguita attivando una carta dalla mano. Prima di ogni round, sia i cacciatori che la Bestia partecipano a un draft. Tutte le carte azione possono essere utilizzate sia dalla Bestia che dai cacciatori. Un gioco di alta interazione che scala bene anche in due partecipanti.
Dopodiché cani di tutto il mondo unitevi per giocare insieme ai vostri padroncini a Dog Park. Inoltre passando allo stand con il vostro animaletto preferito, troverete ad accoglierlo una ciotola di acqua e un biscottino.
Si potrà provare e preordinare anche Hens, in cui vestirete i panni di allevatori di galline. Un gioco di carte veloce (20 min) per 1-4 giocatori, di collezione set. Infine non poteva mancare un party game, nella fattispecie Secret Identity, che con dei materiali davvero accattivanti vi proporrà una sfida alla scoperta di identità nascoste dai vostri alleati, tramite delle carte che raffigurano una serie di icone.
Per quanto riguarda le sole anteprime, Little Rocket Games sta preparando il lancio in campagna Kickstarter di Coney, in cui ogni giocatore dovrà allestire il proprio allevamento di conigli, giocando le proprie carte, disponendole secondo le uniche regole di piazzamento illustrate sulle carte stesse. Coney farà il suo debutto sulla piattaforma Kickstarter il 13 giugno 2023!

EarthLucky Duck Games 

La divisione italiana del famoso editore polacco porterà sui tavoli diversi titoli ma ci sentiamo di segnalare prima di tutto le due attesissime novità, che hanno diverse cose in comune tra loro: Earth e Verdant. Il primo (Earth, di Maxime Tardif) è frutto di una fortunata campagna Kickstarter ed è un gioco che celebra davvero la bellezza del nostro pianeta. Un titolo per 1 – 5 giocatori, di durata compresa tra 45 e 90 minuti, che si compone principalmente di carte che formeranno per ciascun giocatore la propria isola, che dovrà far crescere attraverso le 4 azioni di piantatura, compostaggio, irrigazione e crescita. Queste azioni permetteranno di guadagnare risorse e ottenere bonus da reinvestire nel miglioramento dell’isola acquisendo nuove carte. Verdant (Molly Johnson, Robert Melvin, Aaron Mesburne, Kevin Russ, Shawn Stankewich) è anch’esso un gioco di carte e ha sempre a che fare con le piante. In questo caso ci troviamo alle prese con l’arredamento (avete mai letto una rivista di case e giardini? Proprio quella è l’ambientazione!) e dovremo progettare una casa posizionando le carte stanza e le carte pianta in uno schema a scacchiera 3 x 5. I punti si ottengono facendo in modo che le piante siano posizionate nella maniera migliore per rispettare le loro esigenze di luce solare. In esclusiva per la manifestazione avremo anche Nimalia (William Liévin), un gioco di piazzamento carte che rappresentano (in diversi settori) alcuni animali; i giocatori dovranno ciascuno creare la propria riserva, rispettando certi criteri e facendo punti ottemperando a degli obiettivi. Tutti questi titoli, molto attesi, saranno disponibili sui tavoli di prova, insieme a molti altri dello storico catalogo Lucky Duck, come  Flamecraft, Gnam Gnam Monster Chef, Tranquility, Endless Winter, Amazzonia, Isola dei Gatti. Inoltre una serie di sorprese vi attendono presso lo stand, di cui una di questa sarà la disponibilità (in quantità limitata) degli attesissimi add on di “Flamecraft”: Miniature Draghi, Monete in metallo, Risorse extra in legno.

RebirthLudus Magnus Studio

Direttamente da Roma, lo Studio per antonomasia ci porta tutti i suoi titoli grandi e piccini. Saranno presenti sui tavoli in dimostrazione e disponibili per l’acquisto, i seguenti titoli del loro catalogo: Dungeonology (Diego Fonseca, Danilo Guidi), in cui ci troveremo ad esplorare dei dungeon in veste di studenti che devono raccogliere informazioni sui popoli autoctoni per poi poterne fare oggetto di tesi di laurea; Sherwood Bandits (Luca Ricci), un piccolo gioiello di piazzamento lavoratori per 2-4 giocatori della durata di 30 minuti; Chamber of Wonders (Stefano Castelli, Diego Cerreti), un gioco di carte (ma dai materiali molto ricchi) per 2-4 giocatori della durata di 30 minuti; D.E.I. – Divide et Impera (Tommaso Battista), un gioco di esplorazione e sopravvivenza per 2-4 giocatori della durata di 60-90 minuti. Nella sezione solo-demo troverete invece i titoli attesi che verranno pubblicati in futuro, vale a dire: Black Rose Wars: Rebirth (Andrea Colletti, Diego Fonseca, Marco Montanaro), gioco di deck-building ambientato tra le scuole di magia, con elementi di esplorazione, ambientato nell’universo di Nova Aetas, per 1-4 giocatori della durata di 90 minuti circa. Imponente e massiccio, per la grande varietà e quantità di carte, questo gioco offre al giocatore – che è uno dei potenti maghi dell’Ordine della Rosa Nera, che aspira a diventare il nuovo Gran Maestro – ben sei scuole di magia differenti per acquisire il potente potere dell’Artefatto della Rosa Nera e della Magia Dimenticata. Nova Aetas Renaissance (Luca Bernardini, Andrea Colletti), per 1-6 giocatori, della durata di 90 minuti, è un gioco di miniature da tavolo ambientato in un mondo rinascimentale alternativo. Ispirato ai classici RPG tattici giapponesi come “Final Fantasy Tactics” e “Tactics Ogre”, in Nova Aetas combatterete contro nemici pericolosi e abili. A ogni sfida vi verranno presentate scelte significative che cambieranno il corso degli eventi del gioco. Miniature dettagliate e componenti di alta qualità ne sono certamente i tratti distintivi. Runar (Diego Fonseca), per 1-4 giocatori, della durata di 60-90 minuti è un gioco competitivo in cui ogni giocatore guida un gruppo di tre eroi vichinghi che devono sopravvivere nelle gelide terre del nord, popolate da strane e pericolose creature, cercando di recuperare le mitiche Gemme Runiche e preziosi oggetti divini. La campagna di Runar si svolge nell’arco di cinque partite in cui i giocatori dovranno affrontare scenari sempre più complessi e sempre diversi. Ogni giocatore userà il proprio mazzo delle azioni, composto dalle carte di ciascuno dei suoi tre eroi, per attivare i vichinghi sotto il proprio controllo, influenzare il corso della partita e scatenare le loro potenti abilità e talenti.

King of monster islandMancalamaro

Mancalamaro presenterà a Modena Play quattro titoli usciti da pochissimo. Si inizia da un nuovo episodio della saga di Unmatched, intitolato Houdini vs Il Genio, che metterà la più famosa creatura magica delle tradizioni mediorientali, Il Genio della Lampada, contro il mago degli esperti di fuga, Houdini. King of Monster Island è invece la “versione cooperativa” (da 1 a 4 giocatori) della serie di grande successo King of…, in cui stavolta i mostri si coalizzano per difendere un’isola da un supercattivo. Shards of Infinity riceverà la sua prima espansione, intitolata Reliquie del Futuro, in cui sarà possibile usare le potentissime carte Reliquia per potenziare il proprio gioco. Infine, Una Vittoria Impossibile è un “wargame” che simula i fatti dell’agosto 1922, quando i fascisti assediarono Parma e furono alla fine ridotti a più miti consigli. Presso lo stand Mancalamaro saranno disponibili anche Namiji, Tokaido Duo, Gli Insospettabili, e Get on Board, oltre al resto dei titoli dell’editore

MicroMacro Soliti Sospetti play 2023MS Edizioni

Decisamente nutrito il roster di novità presente allo stand di MS Edizioni. Per quanto riguarda il gioco da tavolo, arriva l’attesissimo The Binding of Isaac Four Souls, la trasposizione ufficiale del celebre videogame ideata da Edmund McMillen in cui, nei panni di Isaac e co. (da uno a quattro compari) si dovranno affrontare nugoli di nemici e avversità per tentare di fuggire dall’evenienza di divenire il soggetto dell’estremo sacrificio. La scatola base sarà inoltre accompagnata dall’espansione Requiem che introduce materiali aggiuntivi e modalità di gioco alternative. Prosegue poi la linea di investigativi multimediali Hidden Games con il nuovo capitolo In Bilico su un Filo, titolo in cui da una a sei persone dovranno indagare su un grave incidente avvenuto al circo Monelli, che tutto sembra tranne che una fatalità. Sempre a tema investigativo, sugli scaffali sarà presente anche Soliti Sospetti, la terza uscita della collana Micro Macro: Crime City, in cui Johannes Sich ci offrirà una nuova mappa e altri 16 casi giocabili indipendentemente dal possesso delle precedenti uscite. Ancora espansioni, inoltre, con Cani e Gatti, in cui Nick Brachmann e Grant Rodiek porteranno i simpatici animali domestici nella scherzosa “bagarre” tra ragazzini per la realizzazione del miglior fortino. Pezzo forte è, infine, Oath: Cronache di Esuli e Sovrani, ennesimo originalissimo titolo di Cole Wehrle in cui da 1 a 6 giocatori narreranno la storia dei delicati equilibri di  una terra, nei panni del Cancelliere regnante, ma anche dei suoi cittadini e di esuli reietti, con eccezionali meccaniche in grado di far sviluppare un gioco su campagne multipartita, perfettamente resettabili.
Il notevole stand dell’editore forlivese sarà poi forte di oltre 25 tavoli demo, una nutrita compagnia di partner, spazi per incontri e firmacopie, un’area dedicata a stampa e creator per la presentazione di anteprime in sviluppo e localizzazione e, dulcis in fundo, una zona MS Investigazioni per giocare tre indagini direttamente su delle pareti allestite ad hoc.

Attack On TitanPanini

Notizia dell’ultim’ora è l’uscita a PLAY del gioco di carte collezionabili ufficiale di Attack on Titan! Se anche voi volete difendere l’umanità dai giganti cannibali come nel famoso anime, è il vostro momento, con questo nuovo trading card game, di cui saranno disponibili starter (due mazzi da 40 carte più 20 carte stampate su materiali speciali) e booster (contenente 12 card). Ci saranno inoltre sei carte specialissime, ottenibili solo in alcuni modi specifici. Le prime quattro sono elencate qui di seguito con i metodi per ottenerle, mentre le altre due saranno annunciate a breve.
Mikasa: con l’acquisto di un Starter Deck a Play Festival del Gioco
Eeren: con l’acquisto di un Booster Box in fumetteria
Levi: con l’acquisto di un Booster Box su panini.it
Gigante d’attacco: in regalo con il numero 31 della rivista Io Gioco

ynarosPeekwik Games

Peekwik aspetta i giocatori a Play nell’area Crowdfunding per presentare il suo primo gioco da tavolo, dal titolo Ynaros Fallin’: The Land of Shadows, ideato da Luca Sanfilippo e Ugo Tomasello, e giocabile sia in solitario con una modalità storia, che da 2 a 4 giocatori. Ci saranno due tavoli a disposizione per provare questo gioco a tema fantasy basato sulla selezione azioni e controllo territoriale, in cui creature magiche chiamate sciamani si sfidano per il controllo del mondo di Ynaros.

batman play 2023Pendragon Game Studio

Tante le novità da Pendragon, a partire da una nuova linea di prodotti, Happy Blue, col draghetto che propone titoli per i più piccoli. Cominciamo quindi con Qua la zampa dove fino a 6 “gattini giocatori” dovranno indossare sulle dita delle zampine di peluche con cui sgraffignare più carte pesce possibili dal mercato. Cinque è invece un party game in cui associare tra loro le icone ottenute dal lancio di svariati dadi, cercando di essere in sintonia con gli altri giocatori. In Acchiappa la blatta saremo armati di ciabatta per pestare fastidiosi scarafaggi, ma avremo i riflessi per farlo? Anche per i più “grandicelli” non mancano nuovi titoli! Continua la linea Detective con Batman: Tutti Mentono, dove ci aspettano quattro casi ambientati nell’iconico mondo dell’uomo pipistrello. Frostpunk, “giocone” molto atteso basato sull’omonimo videogioco dei creatori di “This War of Mine”, prevede una cooperazione tra i giocatori per garantire la sopravvivenza della propria comunità in un glaciale mondo post-apocalittico, ma le decisioni da prendere spesso richiederanno difficili scelte morali. Torna Sì Oscuro Signore, il divertente party game che stavolta si propone in chiave Luxastra, perché basato proprio sulla famosa campagna GDR che viene proposta su YouTube dagli InnTale. E finiamo in bellezza con l’anteprima di Mosaic, il recente gioco di crescita di civiltà non sarà ancora disponibile alla vendita ma potrà essere giocato addirittura col suo autore, Glenn Drover, che sarà ospite nello stand dell’editore meneghino.

TartarusPlanet Studio

A Modena avremo l’occasione di misurarci con Lord Mefisto in persona, grazie a Tartarus – Longo Itinere, il nuovo gioco di carte della Planet Studio, che sarà presente sia con la versione base che con l’espansione. Tartarus, di cui esiste una versione digitale su Steam, è un gioco di carte in cui si sfidano le prove ordite da Mefisto nell’inferno, e ogni giocatore controllerà un eroe che dovrà battersi contro gli altri; ma attenzione: può vincere anche Mefisto, e bisogna stare attenti a eliminare i nostri avversari al momento giusto per non avvantaggiare il gioco stesso. Una bella sfida, insomma, con 5 personaggi nel gioco base e 2 nell’espansione.

snack wars webPlayAGame

Da Imola con furore, PlayAGame si presenta a Play non con delle novità ma sicuramente con titoli di un certo peso, che verranno comunque accompaganti da una anteprima. Ma andiamo con ordine: avremo Snack Wars (Gany Kim) in cui giocatori assumono il ruolo di procioni golosi che cercano di creare la migliore collezione di cibi e snack. Durante il turno, i giocatori pescano delle carte e scelgono quali aggiungere alla propria collezione, cercando di scegliere saggiamente le specialità culinarie che permettono di guadagnare più punti vittoria alla fine del gioco. Gli avversari possono anche tentare di rubare il bottino a gli altri giocatori. Un gioco per 2-5 giocatori della durata di 15 minuti. Di simile durata anche Miconia (Marine Faraguna), un gioco per i più piccoli, che stimola la memoria sensoriale, in cui i giocatori devono cercare tra le proprie carte un oggetto che corrisponda ad una caratteristica specifica mostrata durante il turno. Le caratteristiche richieste possono essere di tipo visivo o sensoriale, come forme, colori, sapori, temperature o rumori. Il gioco incoraggia i giovani giocatori ad osservare attentamente, utilizzare la memoria e giustificare le proprie scelte, ad esempio chiedendosi se si ricorda correttamente se un calzino era puzzolente. Con Cavernicoli: L’Evoluzione (Alexandre Emerit, Benoit Turpin) ci spostiamo su un gioco un po’ più impegnativo, per 2-4 giocatori ma dalla durata comunque contenuta. Si tratta di una espansione per il noto Cavernicoli, composta da 4 moduli. Ognuno di essi contiene: nuovi componenti, regole e qualche sorpresa. I moduli sono stati pensati per essere giocati in successione e singolarmente, a meno che le regole non dicano diversamente. Dopo averli scoperti tutti si potranno aggiungere singolarmente oppure combinare tra loro per creare nuove possibilità di gioco.
Tuttavia, come dicevamo all’inizio, la vera novità sarà AXO (Simona Greco, Marco Rava), un gioco per 1-4 giocatori della durata di 20 minuti a partita, con un approccio alla ’tetris’ in cui bisogna ottimizzare la mano di carte, decidendo attentamente quali utilizzare per segnare i Punti AXO e quali mettere a disposizione degli altri giocatori, disegnando i polimini presenti sul proprio foglio/griglia.

TameriPost Scriptum

L’editore piemontese porterà il prototipo di Tameri, un gioco di piazzamento lavoratori ambientato nell’Antico Egitto. Il gioco coinvolge la gestione di contadini, mercanti, sacerdoti e decoratori, e richiede la costruzione di monumenti, la realizzazione di sculture e l’offerta di doni al faraone. La meccanica centrale del gioco è rappresentata da una grande piramide che indica le condizioni climatiche nelle varie stagioni, che influenzano la produttività delle colture. Tameri richiede anche la capacità di selezionare azioni contemporaneamente, richiedendo tempismo, ottimizzazione e astuzia. Il gioco è riccamente illustrato e offre un’immersione nell’Antico Egitto, permettendo ai giocatori di partecipare alla prosperità di una delle civiltà più magnifiche della storia.
Non ci sarà uno stand specifico ma il gioco sarà in demo nella crowdfunding zone sabato pomeriggio e domenica mattina.

Sakura HeroesRavensburger

Questa pluripremiata azienda entra sempre più massicciamente nel mondo dei giochi da tavolo e Play sarà sicuramente l’occasione da parte del pubblico per conoscerli meglio sotto questo punto di vista. I titoli proposti sono davvero di tutto rispetto e, anzi, in alcuni casi potremmo parlare di eccellenze. Tra le novità saranno giocabili (e acquistabili): The Legendary El Dorado refresh del classico del 2017 di R. Knizia (vincitore del premio Gioco dell’Anno in Italia) con una veste grafica rinnovata per un deckbuilding a tema Indiana Jones. Regolamento semplice da apprendere e partita tesa fino all’ultimo per scoprire percorsi e tesori nascosti. Ottimo titolo anche per giocatori alle prime armi; Sakura Heroes (Michael Kallauch, Emma Kallauch, Maja Kallauch ) un veloce race game di dadi con token a informazione nascosta dove i giocatori dovranno gareggiare per chi riuscirà ad arraffare per primo i simboli sorteggiati dai dadi e, infine, il notevole Council of Shadows (Martin Kallenborn, Jochen Scherer) un gioco di conquista e sfruttamento dello spazio, che offre una rapida curva di apprendimento e il giusto bilanciamento di interazione. Materiali ottimi e meccaniche lineari ne fanno un prodotto che vale davvero la pena tenere in considerazione.
In anteprima per la manifestazione saranno invece disponibili i seguenti titoli: La Maledizione della Mummia (Marcel-André Casasola Merkle, già famoso per Verrater e Meuterer) un family game asimmetrico con un originale tabellone magnetico verticale; Mycelia (J.J. Neville) deck building entry level con elementi tridimensionali; Disney Around the World kids game di percorso su palloni aerostatici attraverso i fantastici regni Disney; Labyrinth Naruto Shippuden (Max Kobbert) l’ultima aggiunta della famiglia, con i personaggi dell’anime. Dipendentemente dallo stato delle spedizioni, potrebbe esserci la gradita sorpresa della presenza del prototipo dell’attesissimo Castles of Burgundy Deluxe edition. Oltre a tutto ciò l’editore offre le demo di tutti i giochi del loro catalogo per l’intera durata dell’evento e ben tre occasioni particolari di competere su alcuni giochi (The Legendary El Dorado, Disney Villainous Bigger&Badder e Rummikub) in dei tornei di cui potrete avere maggiori informazioni presso il loro stand.

YucatanStudio Supernova 

Titoli molto diversi tra loro per un pubblico eterogeneo e variegato, coloreranno i tavoli dellostand di questo editore. Iniziamo la carrellata con Splito (Romaric Galonnier, Luc Rémond), un draft di carte – per 3/8 giocatori – che potremmo definire ‘posizionale’, poiché bisogna posizionare le carte alla propria destra o sinistra…e quindi condividerle con i rispettivi vicini, che potranno utilizzarle per creare i loro set vincenti. Code in Fiamme, per 2-6 giocatori e per una durata di 20 minuti, è il nuovo titolo light della serie pocket della tedesca Heidelbaer. Si tratta di un party game in cui dovremo rubare il fuoco agli avversari cercando di intuire le carte che giocheranno gli altri. Deduzione e tattica saranno quindi gli ingredienti principali. District Noir (Nobutake Dogen, Nao Shimamura) ci porta nel mondo delle lotte tra gangster negli Stati Uniti del secolo scorso. Si tratta di un gioco per due giocatori, della durata di 20 minuti, di bluff e collezione set. I giocatori giocheranno una serie di round, posizionando carte (che hanno valori negativi e positivi) a formare una griglia al centro del tavolo e raccogliendo le medesime, a formare appunto dei set. Infine potrete ammirare (e provare, ma non comprare) Yucatan (Guillaume Montiage), dall’autore di Kemet, un gioco per 2-4 giocatori della durata media di 90 minuti. Ci troveremo in una giungla dell’America centrale, lottando per la sopravvivenza, evocando potenti creature e catturando prigionieri da sacrificare alle divinità per ottenerne il favore. Un gioco di maggioranze e di movimento su mappa. Presto saranno disponibili anche i materiali deluxe e l’espansione per 5-6 giocatori.
Sempre tra le novità troverete Kites – il tempo vola!, acclamato party game presentato in anteprima ad Essen 2022. Un gioco cooperativo in tempo reale, leggero e per tutti i tipi di giocatori, in cui bisogna calare carte per girare delle clessidre-aquilone, in modo da tenerle sempre “in volo” senza farle mai esaurire. Frenetico e divertente, ideale per la famiglia

Light Speed ArenaTablescope Games

Già lo scorso anno Tablescope Games ha fatto parlare di sé riportando in auge un famoso gioco di combattimenti spaziali, Light Speed, affidando però tutti i calcoli necessari per la partita a un’app: basta infatti fare una foto del tavolo perché tutti gli scontri vengano risolti automaticamente. A Play, Tablescope annuncerà una nuova e radicale implementazione dello stesso gioco, stavolta costruita nativamente intorno alla tecnologia Tablescope, appunto, e intitolata Light Speed: Arena. Sarà possibile vedere il prototipo dell’app relativa e dell’artwork. Contemporaneamente sarà possibile giocare alla versione print & Play di Light Speed, e tutti coloro che giocheranno allo stand avranno in omaggio una carta speciale ideata per la manifestazione.

The Last spell Play 2023Tabula Games

L’editore, noto per le sue campagne Kickstarter, porterà sui tavoli modenesi appunto due prototipi di prodotti crowfunding: Ryozen (Martino Chacchiera, Michele Piccolini), la cui campagna si è conclusa nell’aprile del 2022 ed è pertanto in consegna. Si tratta di un piazzamento lavoratori (e maggioranze) per 2-4 giocatori con uno speciale tabellone rotante. Ci sarà poi The Last Spell: The Board Game (Nestore Mangone, Alessandro Veracchi ), che sarà lanciato su Kickstarter il 24 maggio. Il gioco, basato su un videogioco di successo, è un cooperativo skirmish tattico e innovativo. Un RPG caratterizzato da elementi Rogue-like e un twist di tower defense. L’editore sarà presente a Play nella sola giornata di Venerdi.

Kids Against MaturityYas!Games

Oltre al loro titolo di punta, What Do You Meme?, la YAS!Games porta a Play due novità. In Bad Choices, il party game delle domande scomode, in cui bisogna liberarsi della propria mano di carte domanda ponendole agli altri e sperando in una risposta affermativa. Ovviamente, le domande riguarderanno verità scomode… Ci sarà poi Kids against Maturity, che è invece un party game adatto alle famiglie, con umorismo per tutti e allusioni pensate per essere del tutto comprese solo dagli adulti.

Aurigae Play 2023White Line

Questa piccola casa editrice di Faenza presenta la novità Aurigae Ludi Circenses, un gioco per quattro giocatori che simula le corse di quadrighe che si svolgevano nel Circo Massimo della Roma Antica. Basato su regole molto semplici, tramite le carte di Attacco e Difesa e un particolare sistema di pianificazione delle traiettorie, si rivela in grado di far vivere fino all’ultimo giro la tensione delle gare romane, che si svolgevano senza esclusione di colpi. Insieme al libretto, completo di pedine, carte e mappa, sarà possibile acquistare anche i modellini delle Quadrighe ed i marcatori stampati in resina.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,231FansMi piace
1,978FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli