lunedì 17 Giugno 2024

Lucca Games 2011 – Tigri e Tensostrutture fra le Stelle!

Ci siamo!
Anche quest’anno, come ogni anno da ormai diciotto anni, per un totale di 25 edizioni, sta per aprirsi la più grande manifestazione ludica d’Italia.
E come ogni anno, anche quest’anno si annuncia essere sempre più grande, sempre più ricca e sempre più gremita di entusiasti fan di ogni età, sesso e orientamento-geek.

Tantissime sono le novità di quest’anno a Lucca Comics & Games partire da quelle organizzative…

Sono ben cinque i giorni durante i quali si svolgerà la manifestazione che dal dal 28 Ottobre al 01 Novembre trasformerà la città di Lucca nella capitale della fantasia.
I giorni sono aumentati col proposito di spalmare l’afflusso di pubblico, sempre massiccio e in costante aumento.
Da quest’anno è perfino possibile prenotare in anticipo i biglietti, specificando il giorno in cui si presenzierà all’evento, in modo tale da alleggerire un pò il carico di lavoro delle casse velocizzando l’ingresso ai padiglioni e per buona misura anche il sistema di casse e ingressi è stato ragguardevolmente potenziato.
Prevenire è meglio che curare…

E servirà ogni preparazione possibile per sostenere l’evento di quest’anno, perchè si va all’avventura!
Il tema portante di quest’anno è infatti dedicato a Emilio Salgari, il padre della letteratura d’avventura italiana che con la fantasia ha portato generazioni di lettori in viaggio per i mari più esotici, nel fondo delle giungle più fitte e nelle più raffinate corti nobiliari.
A cento anni dalla sua scomparsa, Lucca gli dedica una mostra e tutta una serie di eventi che si susseguiranno nell’arco dei cinque giorni di fiera.

Ma se grandi sono state le avventure che Salgari ha narrato per terra e per mare, è pur vero che tutte quante avevano luogo sotto un cielo stellato, e così Lucca ci porta anche nello spazio!
Come naturale seguito allo spazio che l’anno scorso era stato dedicato all’universo del Fantasy Classico, questa volta è la fantascienza, e in particolare la Space Opera, a portarci in mondi fantastici.
Grazie anche alla collaborazione del canale AXN Sci-Fi saranno presenti ospiti STELLARI come l’attore Dirk Benedict (l’originale Starbuck/Scorpion del primo Battlestar Galactica [nonchè Sberla di A-Team]) e il premio oscar per gli effetti speciali Scott Farrar (Star Wars, Transformers, Cocoon, Minority Report, etc).

Ma non perdiamo d’occhio lo spazio dedicato al fantasy, di fatto Lucca Games è il principale salone Italiano dedicato a questo filone culturale tanto caro anche ai giocatori.
Saranno oggetto di attenzione due “web series” ispirate al mondo del gioco fantasy: Brothers Barbarian (con niente popo di meno che Larry Elmore e Margaret Weis) e Gold, the webseries that does double damage che parla proprio di un gruppo di D&D.

Ma soprattutto, Lucca si riconferma come il vertice dell’attenzione per tutti quegli editori che attendono ferventemente questa unica mostra mercato per poter sfoderare le più succose novità dell’anno in fatto di giochi.

Sul fronte dei boardgame molte uscite di novembre vengono anticipate apposta per l’occasione, Giochi Uniti ci farà provare novità quali Deadwood, Lo Hobbit, Rune Age o Creature della notte. Asterion Press lancia gli attesissimi Twilight Struggle, Eclipse e Evo, GiochiX festeggia il successo ottenuto a Essen proponendo anche in questa occasione Upon a Salty Ocean, Forgotten Planet e Drum Roll e lo stesso dicasi per Cranio Creations con Dungeon Fighter e la nuova edizione di Horse Fever. Ben noti personaggi carismatici saranno protagonisti di boardgame da tempo anticipati sulle nostre pagine: Lupin 3 per Ghenos Games e 011 per Scribabs. dV Giochi celebra a Lucca i suoi 10 anni di orgogliosa attività ludica e presenta tra le sue novità la nuova espansione di BANG! Gold Rush e l’edizione italiana di Anno Domini, mentre Red Glove si prepara ad apparecchiare le tavole da gioco con Ristorante Italia.
Parlando invece dei nuovi attori che si uniscono allo spettacolo di Lucca da citare sicuramente Arcanum de Lo Scarabeo, il nuovo gioco di carte collezionabili WarAge da District Games e il gioco di carte non collezionabile NINJA shadow forged svilluppato da Winterlair.
E visto che si parla giochi di carte, i fan che hanno assisitito al battesimo de I Signori dei Draghi alla scorsa Lucca Games saranno lieti di provare l’espansione I Segreti di Mysthras. Mentre Albe Pavo ci porta a ubriacarci nel giappone feudale con Sakè e Samurai.

Ma non di solo tavolo si nutre il gioco … da tavolo.
E infatti ci sarà un line-up di fuoco anche per quanto riguarda tutto il segmento dei giochi di ruolo, con grandi nomi a pioggia da tutte le parti.
Si parte da una letterale invasione di ospiti stranieri, col papà del Richiamo di Cthulhu Sandy Petersen, il pastore di Cani nella Vigna Vincent Baker che porta la novella del suo Mondo dell’Apocalisse, il rivoltoso Robert Bohl e la sua Gioventù Bruciata.
Ma anche noi italiani non ci difendiamo male schierando l’ottimo Francesco Nepitello e l’edizione nostrana, in anteprima nazionale, de L’Unico Anello!
E poi grandi uscite come la nuova edizione di Kult da Raven, e la prima edizione tradotta (a livello mondiale) del tedesco e acclamato Dungeonslayers portataci da WildBoar.
E tante altre ancora sarebbero le uscite, così tante che già da qualche settimana noi di Gioconomicon ci siamo attivati per offrire alcune anteprime e approfondimenti.

Ma Lucca va anche oltre la vetrina per le novità degli editori.
L’area Games sarà come sempre gremita di tavoli per giocare e provare e divertirsi, ma non solo. Viene riconfermato anche quest’anno il cosiddetto Indie GDR Palace, un intero spazio della fiera, ospitato nelle comode sale di un lussuoso albergo, dedicato alla pratica del gioco di ruolo e in particolare alla scoperta di tutti quei titoli dal design moderno del filone “Indie”.
L’aspetto formativo viene confermato dal nuovo fitto programma di seminari Educational 2011 e gli aspiranti autori di giochi troveranno sempre occhi e orecchi per le loro proposte al Prototype Review Corner.
E per quanto riguarda gli eserciti in miniatura troveremo la consolidata Hystoric Island che quest’anno torna ad ospitare un famoso scultore quale è Valentin Zak, autore del modellino ufficiale di questa edizione di Lucca Comics & Games. Tra gli appuntamenti più interessanti di quest’isola miniaturistica sicuramente la tavola rotonda “I giochi di miniature nell’era dei videogames”.
E poi conferenze, seminari, incontri col pubblico, laboratori et anto altro ancora. Insomma ci sono centinaia di buoni motivi per cui bisognerebbe essere a Lucca Comics & Games 2011.

Come di consueto potrete contare sulla nostra copertura mediatica in qualità di MediaPartner della manifestazione, seguendo sulla nostra homepage gli aggiornamenti dal salone e la diretta in streaming degli appuntamenti della sala incontri.
E anche quest’anno Gioconomicon ha il piacere di organizzare ed invitarvi tutti a due momenti di approfondimento dedicati al nostro amato settore, i Gioconomicon Talks!

Mancano meno di 48 ore all’apertura del più importante Festival Internazionale del Fumetto, del Cinema d’Animazione, dell’Illustrazione e del Gioco. Ci vediamo a Lucca Games 2011.

Related Articles

I NOSTRI SOCIAL

9,232FansMi piace
1,985FollowerSegui
315FollowerSegui
947IscrittiIscriviti

Ultimi articoli